Home
Accesso / Registrazione
 di 

Elettricità dall'acqua

5 risposte [Ultimo post]
ritratto di Stefan Danov
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
4 anni 40 settimane fa
Utente dal: 27/09/2009
Messaggi: 3
salve

Chiedo troppo se qualcuno commenta ? Posso avere un pò di aiuto perfavore? Anzi, posso avere un pò di aiuto per tutti, non per me !

ritratto di Stefan Danov
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
4 anni 40 settimane fa
Utente dal: 27/09/2009
Messaggi: 3
info contatti

io non verrò tanto spesso qui a vedere se qualcuno si è interessato davvero all'argomento, quindi se volete scrivetemi a stefan.danov@yahoo.it oppure aggiungetemi su skype "steblizz" oppure msn steblizz@hotmail.it

Anonimo
ritratto di Anonimo
a prima vista

ciao. do solo alcune osservazioni.
L'acqua distillata è un ottimo isolante ma visto che è anche un ottimo solvente ci mette poco a trovare qualcosa da scindere in ioni che poi portano le cariche elettriche e quindi rendono il tutto conduttivo.
Prova a misurare la resistenza (o conduttività) durante tutto l'esperimento o almeno prima e dopo, a mio parere trovarai i valori piuttosto cambiati.
Per la somma di tensione e corrente, dovrei vedere come colleghi le cose ma per il collegamento in serie le tensioni si sommano come è noto mentre le correnti possono aumentare ad esempio se la resistenza globale si abbassa (prova a misurare rispetto alla somma delle R delle singole celle). Qui è possibile che aumentando la tensione, con la serie, aumenti anche la densità di ioni in gioco (si abbassa la R globale) perchè le celle cosi costruite artigianalmente possono non essere ottimizzate e quindi da sole rendere disponibili meno ioni che non in serie.
buoni esperimenti!
saluti

Anonimo
ritratto di Anonimo
Qualche info

ciao Stefan,
anzitutto complimenti per la passione e l'interesse (coinvolgente) con cui stai eseguendo i tuoi esperimenti. Una prima cosa che mi viene in mente e' che la conducibilita' dell'acqua varia fortemente in base al grado di purezza della stessa e alla temperatura ambiente. L'acqua deminarilazzata (deionizzata) ha pochissimi ioni disciolti, per cui la conducibilita' e' bassa (anche 1 microS/cm). Le acque minerali hanno conducibilita' elettrica maggiore a seconda della presenza di sali disciolti, come pure l'acqua potabile. I valori possono variare notevolmente.
Eseguendo delle misure di resistenza con un comune multimetro, inoltre, si possono indurre dei fenomeni che falsano la misura stessa. L'applicazione di una corrente continua, infatti, da' luogo a fenomeni di elettrolisi con spostamento degli ioni e letture errate. Sarebbe invece piu' corretto applicare una corrente alternata con una frequenza tale da far evitare l'accumulo di ioni sugli elettrodi. In commercio esistono dei misuratori di EC con prezzi anche abbordabili, ma forse qualche altro lettore ha gia' nel cassetto un circuitino pronto per lo scopo..

Buona continuazione!

Anonim (non verificato)
ritratto di Anonimo
Prova a fare l'esperimento

Prova a fare l'esperimento al buio. Dimmi cosa ottieni.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 7 utenti e 75 visitatori collegati.

Ultimi Commenti