Energia pulita: Lampo II, la nuova auto elettrica svizzera

lampo II, energia pulita, auto elettriche

La Protoscar, una compagnia automobilistica svizzera, dopo aver lanciato con successo la Lampo, il prototipo di un’auto sportiva totalmente elettrica da un milione di euro, sta preparando tutto per rivelare la Lampo II. Questa mossa potrebbe incoraggiare le altre grandi compagnie dell’industria dell’auto a sviluppare nuove auto sportive e anche dare una spinta al mercato verso la produzione di nuovi modelli di veicoli elettrici. 

Il lancio della Lampo II, l’evoluzione dell’auto elettrica Lampo

La Protoscar, una compagnia automobilistica svizzera, dopo aver lanciato con successo la Lampo, il prototipo di un’auto sportiva totalmente elettrica da un milione di euro, sta preparando tutto per rivelare la Lampo II, il corrispettivo sportivo nel campo della ricerca per la diffusione di energia pulita. L’auto elettrica è quasi ultimata e sarà presentata al Ginevra Motor Show nel marzo di quest’anno. La compagnia comunque non ha ancora pianificato di cominciare a mandare la macchina alle linee di assemblaggio – userà questo prototipo per mostrare l’attuale innovazione di una tecnologia come questa. Questa mossa potrebbe incoraggiare le altre grandi compagnie dell’industria dell’auto a sviluppare nuove auto sportive e anche dare una spinta al mercato verso la produzione di nuovi modelli di veicoli elettrici. L’auto sportiva totalmente elettrica Lampo è elegante e patinata ed è destinata ad attirare l’attenzione mentre consumerà le proprie gomme lungo le strade della città. Protoscar è una compagnia di auto verdi che ha i propri quartier generali nel Ticino.

Il loro intento è di inspirare le altre compagnie ad investire in modo deciso sulle macchine elettriche. La protoscar vuole proporre al mercato il prodotto finito iniziando un trend attraverso cui rilasciare prodotti basati sulle loro visioni e su diversi concetti.Alessandro de Guglielmo, il leader del progetto della sportcar Lampo II, afferma che i veicoli a pila a combustibile sono ad un livello di sviluppo troppo primitivo per poterne parlare davvero. Anche se pensa che siano la soluzione ottimale per un futuro, le auto elettriche o ibride sono la tecnologia che bisogna sviluppare in questo momento e bisogna fare qualcosa affinché se ne prenda atto. 

Lo sviluppo della Lampo II e il futuro del mercato e dell’energia pulita

La Lampo è un prototipo, quindi non non può essere definita perfetta rispetto a questo tipo di veivoli ma è considerata un prodotto finito. Anche se de Guglielmo è consapevole che ci sono degli angoli in cui spuntano dei fili, afferma che stanno ancora lavorandoci sopra. Il lancio della Lampo quest’anno non era stato preparato in tutti i suoi particolari ma le recensioni dagli esperti e dai giornalisti erano positive e lusinghiere. Molto lavoro e molta creatività sono state utilizzate nello sviluppo dell’auto elettrica dopo l’ultima presentazione e de Guglielmo afferma che i miglioramenti sono stati realizzati prendendo in considerazione anche quelle recensioni. Ora l’auto rispetta le aspettative di un veicolo sportivo elettrico ad alte prestazioni e con un aspetto sexy. La nuova Lampo II sarà un più veloce e spazioso modello di seconda generazione. La Protoscar non ha la certezza che macchine elettriche come queste potranno rappresentare un successo sul mercato ma l’intenzione principale della compagnia, quello che si sta provando ad offrire ai consumatori, è che dimostrare che le auto elettriche possono ottenere alte prestazioni continuando ad avere una linea affascianante. Il compito più difficile consiste nel convincere la grande industria manifatturiera dell’auto e i loro clienti che le auto elettriche sono migliori sotto tutti gli aspetti delle macchine a combustibile fossile. 

Leave a Reply