Home
Accesso / Registrazione
 di 

Energia solare, la Cina è sempre più forte

Pannelli solari prodotti in Cina

Negli ultimi sei, sette mesi la produzione di energia solare ha subito una notevole crescita grazie soprattutto all’elevata efficienza dei pannelli solari di ultima generazione, capaci di disperdere molta meno energia rispetto al passato e avere quindi una maggiore resa energetica.
Le aziende europee sembrano però oggi dover fare i conti con un mercato che da nicchia sta diventando sempre più di massa. Sono proprio le aziende asiatiche a crescere a ritmo vorticoso con prodotti oltre che economici sono anche all’avanguardia e di eccellenza.

I pannelli solari in silicio cristallino possono, in teoria, arrivare a convertire il 29 per cento della luce che li colpisce in energia elettrica (nonostante il numero reale sia più vicino al 25 per cento) secondo il CEO di SunPower, Tom Werner. Una percentuale elevata ma che può ulteriormente migliorare.
Grazie all’impiego di nuovi materiali e tecnologie sarà possibile portare l’efficienza a percentuali maggiori e battere così i prodotti importati che hanno si costi minori ma anche la rese risulta più bassa.

Suntech Power (azienda più grande al mondo di pannelli fotovoltaici con base in Cina) e tutte le aziende che vogliono spuntare al meglio ora è il branding e il marketing. L’immagine e il marchio sono sempre più fondamentali per dar credito ai prodotti. Non più solo statistiche, percentuali e incentivi statali possono coadiuvare la vendita e installazione dei sistemi se non accompagnati da una evoluzione anche in questo senso.
Anche Suntech Power sta consumando una rapida avanzata, oltre che con sagge scelte di marketing anche attraverso acquisizioni di altre aziende tanto da far l’azienda nella Top Ten degli acquirenti 2010 in ambito di tecnologie innovative in ambito di energia pulita. (da Greentechmedia)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti