Home
Accesso / Registrazione
 di 

Energie rinnovabili, le auto ibride conquistano gli Emirati Arabi

energie rinnovabili auto ibride emirati arabi

Negli Emirati Arabi, la terra del petrolio e quindi dei tradizionali combustibili fossili, c'è la possibilità che si aprano scenari anche per le auto eco sostenibili. Le auto elettriche sono entrate sul mercato, ma ancora molto c'è da fare, specialmente per le infrastrutture che permettono a ai veicoli ibridi di poter essere affidabili. Una panoramica sulle novità introdotte in un mercato nuovo e molto ricco.

Le auto elettriche negli Emirati Arabi

Un occhio alle energie rinnovabili anche dove il vecchio petrolio fa la parte del leone per l'economia. Le case automobilistiche vedono aprirsi una grande opportunità per il mercato delle auto ibride negli Emirati Arabi per la loro potenza, il loro prestigio e la possibilità di limitare l'inquinamento. Un numero crescente di compagnie negli Emirati Arabi stanno preparando il lancio delle macchine eco sostenibili anche se il mercato potrebbe essere rischioso per i veicoli ibridi visto che questi paesi si sostengono grazie al combustibile fossile. 

Recentemente, Dubai ha visto il primo lancio della Motion della Kepler Motors, una super auto famosa per le sue performance straordinarie nella categoria delle auto verdi. Secondo Russ Wicks, fondatore della compagnia, l'auto ha una potenza di 800 cavalli, con una velocità massima di 320 chilometri orari e fa da zero a cento in due secondi e mezzo.

Secondo Wicks, la Motion usa un motore da soltanto 3,5 litri per generare gli 800 cavalli, producendo le stesse prestazioni di un V12 con il beneficio del minor combustibile bruciato e un motore ridotto della metà che la rende amica dell'ambiente.

Il mercato delle energie rinnovabili negli emirati arabi

Un concessionario di Dubai ha visto il potenziale in questo tipo di auto ibride negli Emirati Arabi. In dicembre ha lanciato la Lexus LS 600h L. Questa macchina è conosciuta per essere pienamente ibrida, libera quindi di correre soltanto con il motore elettrico. Il modo di accensione dell'auto è totalmente silenzioso, grazie alla modalità elettrica che fornisce una iniezione immediata, rispetto alla sua versione a petrolio.

"Build Your Dreams" una compagnia cinese che sviluppa soluzioni energetiche, la seconda più grande produttrice di batterie ricaricabili, è pronta per lanciare i suoi prodotti a Dubai dopo aver avuto successo nei paesi del golfo e in africa. Il risultato è che Dubai sta assistendo ad un interesse crescente verso i temi della eco sostenibilità e delle energie rinnovabili.

Lo sviluppo del mercato delle auto ibride 

Inoltre, è ben evidente come ci sia il bisogno che il governo fornisca le giuste infrastrutture per il lancio di questi prodotti, incluse le possibilità di ricarica per le auto che corrono interamente ad elettricità.

Le auto ibride che si affacciano sul mercato:

Luxgen - la Ev + è la prima auto MPV a sette posti elettrica al mondo ed è un veicolo a zero emissioni. Produce una potenza di 240 cavalli vapore con un motore di 180 kW.

GM - La Chevrolet Volt della General Motors e un'auto a trazione anteriore, un veicolo elettrico  ibrido per 4 passeggeri.

Mercedes - La Luxory, come dice la parola: il lusso allo stato puro. L'auto con un sistema di guida ibrido dotata di una batteria agli ioni di litio. Con il motore V6 a benzina e il motore ibrido da 229 cavalli vapore è l'auto sul mercato dei veicoli eco sostenibili più efficiente per consumo di carburante. 

La BMW serie x6 e 7 Active Hybrids sono basate sulle auto con motore V8 twin turbo. Il motore elettrico aumenta le prestazioni di 80 cavalli vapore portando a questa straordinaria auto una forsa di 485 cavalli. 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 39 utenti e 74 visitatori collegati.

Ultimi Commenti