Home
Accesso / Registrazione
 di 

Energy Profiling con CombiProbe

Energy Profiling con CombiProbe

L’Energy Profiling è la misurazione dell’energia utilizzata dalle applicazioni e per mettere in atto questo processo si può utilizzare il Trace32 CombiProbe. Ma cos’è il CombiProbe? Andiamo per gradi. Per un output rapido di importanti informazioni di sistema, alcuni core sono ora dotati di porte di tracciamento che attivano un applicativo per creare dati user-defined visibili offchip. Per l’elaborazione e la registrazione di questi dati, Lauterbach offre un nuovo strumento, il CombiProbe appunto. Di seguito andremo a descrivere l’aspetto hardware e quello operativo di questo prodotto e della sua importanza nell’Energy Profiling. CombiProbe è uno strumento per la registrazione di informazioni di runtime ma, per casi di test complessi, può essere utilizzato in congiunzione con TRACE32-Power Trace.

Energy Profiling e CombiProbe

Il CombiProbe è un cavo di debug che contiene anche un memoria di tracciamento pari a 128 MB. Il CombiProbe è stato sviluppato principalmente per i processori con trace port da 4 bit. La registrazione del flusso di programma è al momento supportata per i seguenti protocolli di tracciamento:

• ARM-ETMv3 modalità continua (ARM)

• IFLOW Trace per PIC32 (Microchip)

• MCDS Trace per X-GOLD102 e X-GOLD110 (Infineon)

Come abbiamo detto, l’utilizzo di TRACE 32 permette al CombiProbe di performare l’Energy Profiling. A questo punto ci sono più analisi possibili:

- Il profilo della corrente o della tensione fino a tre punti di misurazione può essere mostrato collegato direttamente al code running sul processore.

- Il consumo di energia dell’intero sistema può essere analizzato per le funzioni individuali.

Quale parte di un programma utilizza la maggior quantità di energia? Che influenza ha la modifica di un programma sui requisiti energetici di un sistema embedded? A queste domande è ora possibile rispondere grazie al CombiProbe. Per determinare il consumo di energia per ogni punto del programma, bisogna avere a disposizione alcuni dati di misurazione, cioè il flusso di programma che viene esportato per mezzo della trace port del processore e il profilo della corrente e della tensione misurato ad adeguati punti di misurazione su un hardware target. Lo sviluppo della corrente e della tensione per un numero massimo di tre domini di energia si può ora definire connettendo un Analog Probe TRACE32 con il Combi Probe. Dal momento che ogni misurazione dei dati viene caratterizzata da una marcatura oraria dal timer globale del CombiProbe, è possibile vedere facilmente e rapidamente la connessione diretta tra il codice del programma eseguito e il consumo di energia, così come il profilo di tensione del sistema.

Energy Profiling: caratteristiche del CombiProbe

Dal momento che tutti gli strumenti Lauterbach condividono un time-base comune, importanti informazioni di sistema si possono situare in un contesto cronologico diretto con il flusso del programma o dei dati del core. Concludiamo con uno schema delle caratteristiche del CombiProbe:

- Cavo di Debug e 128MB di memoria di tracciamento

- Supporto JTAG per core ARM:

    - Standard JTAG
    - Porta Serial Wire Debug ARM
    - cJTAG (IEEE 1149.7)

- Supporto trace port per:

    - MIPI System Trace
    - ITM su SWO (Serial Wire Output)
    - ITM su 4 bit CoreSight TPIU
    - ETMv3 a 4bit in modalità continua

- Larghezza di banda di 200 Mbit/s per canale di tracciamento con un massimo di 4 canali

- Range di tensione da 0.3 V a 3.3 V, tolleranza a 5 V - Connettore da 34 pin - Adattatori per connettore da 10 e 20 pin

Per approfondire l'energy profiling con il Combiprobe potete visitare il sito Lauterbach

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 27 visitatori collegati.

Ultimi Commenti