EOS Top12 – Febbraio 2017

È online EOS Top12 di febbraio, la nostra raccolta dedicata all'Elettronica e alla Tecnologia! Nel numero di questo mese troverete molti articoli e progetti interessanti: il Santo Graal del computing quantistico; il Kit Raspberry Pi; tecnica di guida autonoma su strada sterrata; distribuzioni Linux embedded per architetture ARM; tecnologie medicali; la struttura dei files .BIT; progetti modulari in bandabase per applicazioni wireless; batteria nei dispositivi indossabili; algoritmi di schedulazione nei sistemi real-time; HD Voice; interfaccia smartcard nell’ST7SCR; LTpowerPlanner. Se vi siete persi i numeri precedenti ecco il link. Buona lettura!

1. Il Santo Graal del computing quantistico
Gli scienziati dell’Università britannica di Sussex affermano di aver prodotto il primo in assoluto progetto tecnico per un computer quantistico su larga scala. Fino ad ora i computer quantistici hanno avuto solo una frazione della potenza di elaborazione che sono teoricamente in grado di produrre. Ora, un team internazionale di ricercatori crede di aver finalmente superato i principali problemi tecnici che hanno impedito la costruzione di macchine più potenti.

2. Il Kit Raspberry Pi 3 Model B
Il kit Raspberry Pi 3 dispone della potente scheda della Raspberry Fundation giunta alla terza generazione, con una serie di principali componenti e una mini-breadboard per iniziare sin da subito a progettare applicativi nel minor tempo possibile. Grazie alla connettività semplice e veloce tramite Wi-Fi e Bluetooth LE on-board, la scheda si appresta ad essere un punto di forza nel mondo dell’IoT.

3. Una tecnica di guida autonoma per veicoli su strada sterrata
L’istituto di tecnologia della Georgia ha ideato un nuovo sistema di guida autonoma in situazioni stradali pericolose utilizzando tecniche di controllo matematiche e sistemi hardware GPU. La tecnica utilizza algoritmi di calcolo avanzati, con dispositivi di rilevamento a bordo per aumentare la stabilità veicolare e garantire ottime prestazioni. Il metodo della Georgia Tech - noto come modello di percorso predittivo a controllo integrale (MPPI) dall’inglese Model Predictive Path Integral control (MPPI) - è stato sviluppato specificamente per affrontare le dinamiche non lineari coinvolte nel controllo di un veicolo in prossimità dei suoi limiti di attrito.

4. Panoramica sulle distribuzioni Linux embedded per architetture ARM
I sistemi operativi basati sul kernel Linux sono utilizzati in molte architetture embedded dell'elettronica di consumo e del settore industriale. Grazie alla loro versalità possono essere installati anche in dispositivi Mobile. Linux Embedded si differenzia dalla versione Desktop per un kernel più semplice, tools per il miglioramento delle performance in tempo reale e il supporto per una vasta gamma di CPU. In questo articolo, dopo una panoramica generale sul mercato, analizzeremo alcune distribuzioni Linux per architetture ARM.

5. Tecnologie medicali: è l’ora degli “indossabili”
La miniaturizzazione dei sensori biomedicali, la proliferazione degli smartphone e la diffusione di protocolli wireless efficienti dal punto di vista dei consumi hanno favorito lo sviluppo di una generazione di dispositivi medicali che avranno un impatto profondo sul settore dell’assistenza sanitaria.

6. La struttura dei files .BIT
Il dispositivo Virtex di Xilinx è un dispositivo logico programmabile i cui blocchi sono caratterizzati mediante un file di estensione .BIT. I dispositivi Virtex™ sono configurabili caricando dati (configuration data) nella sua memoria interna. Alcuni dei pins del package sono utilizzati per l’operazione di set-up (sono quindi pins dedicati), mentre altri sono disponibili per altri usi, come I/O, sempre che siano stati precedentemente configurati. In questo articolo verrà illustrata la struttura di questo file con particolare riferimento alla sezione iniziale detta header.

7. Progetti modulari in bandabase per applicazioni wireless
Nell’ultimo decennio, i progettisti di stazioni base wireless hanno fatto molti sforzi per ridurre costi, consumi e ingombri. Per questi progettisti, l’obiettivo preso in considerazione per lo sviluppo delle stazioni base 3G è stato semplice: raggiungere una banda dieci volte superiore a fronte di un costo dieci volte inferiore. L'approccio servirà come base futura per lo sviluppo di tecnologie mobile di prossima generazione, un esempio è rappresentato dal 5G.

8. Come prolungare la durata della batteria nei dispositivi indossabili
I dispositivi indossabili (noti anche con il termine di “wearable devices”) presentano per loro stessa natura alcune limitazioni di carattere fisico. Il requisito principale che ogni dispositivo indossabile deve soddisfare è quello di avere dimensioni più ridotte possibili, e allo stesso tempo essere molto leggero. Queste caratteristiche hanno inevitabilmente un impatto significativo sulle dimensioni della batteria, sulla sua capacità, e, di conseguenza, sulla sua durata.

9. Algoritmi di schedulazione nei sistemi real-time
Uno schedulatore è certamente il cuore di un sistema che si definisce real-time. Quali sono le ragioni per cui un sistema possa definirsi real-time? Come un sistema real-time svolge il proprio ruolo? Quali sono gli algoritmi di schedulazione utilizzati in un sistema di questo tipo? Un sistema può essere hard real-time o soft real-time ma, in ogni caso, occorre definire regole ben precise per utilizzare correttamente la CPU.

10. HD Voice: tutta la qualità delle chiamate VoIP e VoLTE con Wideband Speech
Grazie all’utilizzo diffuso di app VoIP come Skype e FaceTime, così come grazie alla crescente pervasività di VoLTE, le chiamate tramite laptop, tablet e smartphone non sono mai state così nitide. Tuttavia, la qualità delle chiamate via Bluetooth in auto è rimasta indietro, rendendo difficile sentire la differenza.

11. Interfaccia smartcard nell’ST7SCR microcontrollore di ST
Il microcontrollore ST7SCR di ST Microelectronics è dotato di un'interfaccia per smartcard e in questo articolo faremo una descrizione dettagliata del suo funzionamento e dei registri coinvolti per poterla utilizzare al meglio. I dispositivi ST7SCR e ST7FSCR sono membri della famiglia di microcontrollori ST7 progettati per applicazioni USB. Tutti i dispositivi sono basati su un common standard di settore Core 8-bit, con un set di istruzioni ampliate.

12. LTpowerPlanner: uno strumento di progettazione dell’architettura di alimentazione a livello di sistema
I sistemi elettronici moderni diventano sempre più complessi. A causa della complessità del sistema, a volte l’ottimizzazione della potenza per tutte le sue parti non è un compito semplice. L’intuitivo strumento di progettazione a livello di sistema qui presentato risponde a questa esigenza.

EOS CULT - Quale sarà il futuro della mobilità?
La mobilità del futuro è prettamente legata all'evoluzione della tecnologia. Nuove soluzioni hardware, sviluppo software, sensoristica, tanti fattori che segneranno un deciso passo in avanti nelle soluzioni di mobilità. Guardando al mercato, oltre all'auto elettrica e car sharing, abbiamo anche la guida autonoma e le soluzioni dronotiche già presenti nel settore commerciale e di consumer.

Soddisfatti della nostra classifica di febbraio? Allora non perdetevi il prossimo numero!

Vi ricordiamo che per potervi tenere sempre aggiornati sulle ultime novità di Elettronica e Tecnologia e ricevere la EOS Top12 direttamente nella vostra casella di posta potete iscrivervi alla nostra newsletter.

Vorresti approfondire uno dei 12 articoli? Segnalacelo nei commenti ed esaudiremo la tua richiesta... ma ATTENZIONE solo per gli abbonati!

Non sei ancora abbonato? Sottoscrivi ora il tuo abbonamento.

 

Scrivi un commento