EOS Top12 – Luglio 2016

È online EOS Top12 di luglio la nostra raccolta dedicata all'Elettronica e alla Tecnologia! Nel numero di questo mese troverete molti articoli e progetti interessanti: Olimpiadi dell’Open Source; tavolo Arcade IKEA con RASPBERRY PI; Mathpix; stazione meteo con Raspberry Pi; mBot, il kit robot Arduino semplice da programmare; Baby Monitor, Video Streaming con Raspberry Pi; Hexiwear, la piattaforma di sviluppo Open Source per IoT e Wearable; sensore di parcheggio con Raspberry Pi; monitoraggio di alimentatori a singolo canale con rilevazione della temperatura in remoto; Buggy, una workstation motorizzata; riprodurre Audio su uno Speaker Bluetooth con Raspberry Pi 3; comunicazione seriale con codifica Manchester. Se vi siete persi i numeri precedenti ecco il link. Buona lettura!

1. Partecipa alle Olimpiadi dell’Open Source e vieni Gratis alla Maker Faire!
Il prossimo mese si terrà in Brasile la nuova edizione dei Giochi Olimpici... da qui è nata l'idea di organizzare un bel contest per la nostra community! Da oggi cominciano ufficialmente le Olimpiadi dell'Open Source, un'iniziativa sviluppata grazie alla collaborazione tra Elettronica Open Source e Conrad che vi terrà compagnia durante tutta l'estate. Tutti possono partecipare, ma solo 5 saranno i vincitori che si aggiudicheranno un incredibile premio (da ritirare allo stand durante la Maker Faire), il biglietto di ingresso alla Maker Faire ed il rimborso per le spese del viaggio. Leggete l'articolo per scoprire le modalità e le tempistiche per aderire.

2. Tavolo Arcade IKEA con RASPBERRY PI
La scelta di acquistare mobili e soprattutto soluzioni di categorizzazione per giochi, porta decisamente ad un riordino della casa specialmente se in casa si hanno bambini. La cosa veramente sorprendente è che gran parte di questi mobili acquistati da IKEA si prestano a modifiche, ed il gioco da tavolo PIK3A spannerspencer, con un Raspberry Pi e l'iconico tavolino LACK, ne rappresenta un esempio meraviglioso.

3. Mathpix: l’app che risolve un’equazione con una semplice foto
Avete difficoltà nel risolvere un'equazione matematica? Nessun problema, c'è una nuova app iOS (gratuita) che permette di risolvere un'equazione con il solo puntamento della fotocamera. Si, avete capito bene, fate una foto all'equazione matematica scritta a mano che volete risolvere e Mathpix ve la risolverà! L'app fornisce la soluzione anche in termini grafici oltre a vari metodi di risoluzione per guidare l'utente passo-passo.

4. Stazione meteo con Raspberry Pi
Il kit stazione meteo è un modulo HAT per il Raspberry Pi che permette di raccogliere informazioni sulle condizioni meteorologiche, utilizzando diversi tipi di sensori. Il kit è stato espressamente progettato per essere impiegato nelle scuole, permettendo agli studenti di realizzare una propria stazione meteo completa. Oltre a registrare i propri dati localmente, le scuole possono inviare i dati da esse raccolti a un database Oracle centralizzato, in modo tale da condividerli e collaborare con altre scuole di tutto il mondo.

5. mBot: il kit robot Arduino facilmente programmabile
Il kit mBot è una combinazione di elettronica, programmazione e robotica che offre una soluzione open source perfettamente integrata sia a livello didattico per chi vuole conoscere il mondo della robotica, sia a livello tecnico con la possibilità di sperimentare e creare nuove soluzioni. Tutto quello che c'è da sapere relativamente alla scienza, tecnologia, ingegneria e matematica, è fornito dal kit mBot che attraverso le sue infinite possibilità di programmazione permette di assemblare i progetti con spirito scientifico e nello stesso tempo con un pizzico di divertimento.

6. Baby Monitor – Video Streaming con Raspberry Pi
Nonostante il nome, la nuova fotocamera NoIR V2 per il Raspberry Pi non ha nulla a che fare con i film mafiosi degli anni '40. Ciò che la rende speciale non è una funzione aggiuntiva, ma piuttosto ciò che manca. Quasi tutte le fotocamere digitali sono progettate per catturare immagini dello stesso spettro della luce come un occhio umano normale, producendo foto e video realistici. Mentre le fotocamere possono visualizzare luce al di fuori di questo range, i filtri sono utilizzati per garantire che solo la luce desiderata raggiunga l'immagine finale.

7. Hexiwear: piattaforma di sviluppo Open Source per IoT e Wearable
Hexiwear è un sistema smart di sviluppo progettato dalla Mikroelektronika in partnership con NXP. E' ideale per lo sviluppo di applicativi nell'ambito dell'IoT e dispositivi smart wearable. Può essere utilizzato come SmartWatch oppure, attraverso la sua docking station, come piattaforma di sviluppo con la possibilità di implementare una serie di moduli-sensori per rendere il progetto conforme alle necessità. L'hardware è composto dal MCU NXP Kinetis K64x ARM Cortex-M4 con connettività Bluetooth Low Energy e Wireless. La piattaforma può essere controllata dalla corrispondente App (Hexiwear), disponibile per Android e iOS, sviluppata da WolkAbout e in grado di raccogliere dati da tutti i sensori (accelerometro, HRM, temperatura etc), con la possibilità di memorizzarli nel WolkSense cloud.

8. Sensore di parcheggio con Raspberry Pi
PiPark è un'applicazione per la gestione del parcheggio basato sul Raspberry Pi. Tramite l'ausilio di una telecamera, vengono individuati gli spazi liberi disponibili per il parcheggio ed i dati corrispondenti vengono inviati a un server web. Gli utenti interessati possono poi accedere a questo server, conoscendo in anticipo i luoghi in cui vi è disponibilità di parcheggio.

9. Monitoraggio di alimentatori a singolo canale con rilevazione della temperatura in remoto
Molte applicazioni con un singolo regolatore di potenza possono trarre vantaggio dalle funzioni di monitoraggio e controllo di un dispositivo di gestione dell’alimentatore, ma la maggior parte dei circuiti integrati di tale dispositivo ha più di un canale. In un’applicazione con un solo alimentatore, vi sarà un set inutilizzato di pin di conversione D/A e di conversione A/D; anziché lasciare sprecare il canale inutilizzato, è possibile usare questi pin e alcune righe di codice del microcontroller per rilevare la temperatura in remoto. LTC2970 è un dispositivo di monitoraggio e controllo di alimentatori che presenta 2 canali, ciascuno dei quali è dotato di convertitori A/D a 14 bit e D/A a 8 bit per operazioni di controllo e acquisizione dati.

10. Buggy: una workstation motorizzata
La workstation Buggy della Mikroelektronika è una piattaforma di sviluppo Clicker 2 o Mikromedia a quattro ruote, alimentata a batteria e con molte opzioni per equipaggiare il sistema con varie funzionalità aggiuntive. E' possibile usarla in ambito robotico per costruire un semplice robot, passando per diverse implementazioni nel settore automotive. Il sistema può ospitare un buon numero di board Click, con la possibilità di utilizzare una varietà di sensori e moduli di comunicazione. Una app Android gratuitamente scaricabile viene in aiuto per il controllo del Buggy attraverso BLE P click, un modulo Bluetooth Low Energy per la comunicazione dati.

11. Riprodurre Audio su uno Speaker Bluetooth con Raspberry Pi 3
Usate la nuovissima funzionalità Bluetooth del Raspberry Pi 3 per riprodurre audio e / o musica su un altoparlante wireless, senza l'utilizzo di un dongle! Una caratteristica spesso richiesta è il supporto Bluetooth, insieme alla sua capacità wireless LAN, che ha avuto ottimi riscontri nelle comunità Pi e di programmatori. Come la si può utilizzare ? In questo tutorial, vedremo come installare e far funzionare il vostro Bluetooth sul Pi 3, e come connetterlo ad un altoparlante in modo da poter riprodurre tutti i brani di Sonic Pi dai tutorial di Sam Aaron.

12. Comunicazione seriale con codifica Manchester
La codifica Manchester permette la trasmissione dei dati e del clock in un unico pattern seriale, per questo viene utilizzata frequentemente nelle trasmissioni digitali in Radio Frequenza a basso costo. E' una particolare tecnica di modulazione bifase (BPSK, Binary Phase Shift Key) che consente di compattare al massimo il volume di dati trasmessi e di inglobare il segnale di sincronismo nello stesso stream dati. La codifica manchester è definita, inoltre, autosincronizzante ed è stata sviluppata come riporta anche il nome, dai ricercatori dell'Università di Manchester. Ecco come funziona e come implementarla su un PIC.

EOS CULT - Raspberry Pi nello spazio: analizzare i dati AstroPi nel proprio browser web
Il 9 dicembre 2015, due computer Raspberry Pi single-board (Astro Pi) sono stati consegnati alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) tramite il veicolo spaziale Cygnus. Parte della missione dell'astronauta britannico dell'ESA, Tim Peake, era di eseguire esperimenti messi a punto dai vincitori del concorso Astro Pi per studenti nel Regno Unito. I Raspberry Pi e Sense HAT usati in questi esperimenti dovrebbero raccogliere dati per un periodo di tempo e fornire risultati alla Terra. I dati sono stati raccolti ed è il momento di iniziare ad analizzarli.

Soddisfatti della nostra classifica di luglio? Allora non perdetevi il prossimo numero!

Vi ricordiamo che per potervi tenere sempre aggiornati sulle ultime novità di Elettronica e Tecnologia e ricevere la EOS Top12 direttamente nella vostra casella di posta potete iscrivervi alla nostra newsletter.

Vorresti approfondire uno dei 12 articoli? Segnalacelo nei commenti ed esaudiremo la tua richiesta... ma ATTENZIONE solo per gli abbonati!

Non sei ancora abbonato? Sottoscrivi ora il tuo abbonamento.

 

STAMPA     Tags:, ,

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 25 luglio 2016

Scrivi un commento

ESPertino è la nuova scheda per IoT compatibile ARDUINO.
Scopri come averla GRATIS!