EOS Top12 – Ottobre 2016

È online EOS Top12 di ottobre la nostra raccolta dedicata all'Elettronica e alla Tecnologia! Nel numero di questo mese troverete molti articoli e progetti interessanti: alimentatore MacBook, scopriamo cosa c'è dentro; impiantare falsi ricordi nella memoria; rilevatore fughe di gas Fai-da-Te; Makeblock Starter Kit; gestire un accelerometro con Python o con Arduino; LoRa; SGNL, ovvero come telefonare con la punta del dito; uso del PWM per la realizzazione di un DAC; modulo Wi-Fi WT8266-S1; etilometro DIY; progettare con i microcontrollori uPSD; regolatori boost con PIC16C78X. Se vi siete persi i numeri precedenti ecco il link. Buona lettura!

1. L’alimentatore del MacBook è veramente di qualità?
Vi siete mai chiesti cosa c'è dentro l’alimentatore del vostro Macbook? Come è fatto il PCB e quali componenti sono utilizzati per la progettazione? C'è molto di più di quanto ci si aspetterebbe, tra cui un microcontrollore e una serie di circuiti di controllo per una corretta gestione della potenza. In questo articolo esamineremo l'interno di un alimentatore MacBook analizzando i vari componenti impiegati nel design.

2. Impiantare falsi ricordi nella nostra memoria
Una nuova ricerca che sa di fantascienza, come nei film, nella celebre pellicola Inception di Christopher Nolan dove un gruppo di persone attraverso l’inconscio dei sogni riusciva ad entrare nella mente delle persone per modificare o scoprire le loro idee. Un team di scienziati dell’istituto internazionale Advanced Telecommunication Research di Kyoto, pare abbia realizzato la possibilità di impiantare false esperienze (o falsi ricordi) nel cervello di un essere umano senza che il diretto interessato ne sia a conoscenza.

3. Rilevatore fughe di gas Fai-da-Te: progetto Fartalyzer
Fartalyzer è un progetto che implementa la scheda Flip&Click della MikroElektronica per la misura di parametri quali la temperatura e livelli di gas metano. Una volta che i dati di interesse vengono acquisiti, un supporto flash permette di salvarli ogni 20 secondi. Oltre alla scheda Flip&Click vengono utilizzati i seguenti moduli Click MikroBUS: RTC2 Click, Thermo 3 Click, MicroSD Click e Methane Click.

4. Makeblock Starter Kit: un robot semplice da montare e programmare
MakeBlock starter kit è uno strumento per esplorare la robotica attraverso le sue divertenti funzioni. Ideale per progettisti e maker, il kit dispone sia di parti meccaniche per il relativo assemblaggio sia di moduli elettronici quali Ultrasuoni e Bluetooth. La scheda master per il relativo controllo è la Me Orion basata su Arduino che rappresenta uno strumento altamente didattico per l’apprendimento della robotica attraverso la facilità di programmazione.

5. Gestire un accelerometro con Python o con Arduino
La scheda Flip&Click è una combinazione vincente tra Arduino e Python: la flessibilità dell’hardware open source, con la semplicità di programmazione di Python. Flip&Click è essenzialmente Arduino Due con la possibilità di implementare una serie di moduli Click MikroBus che la MikroElektronika mette a disposizione. In questo articolo vedremo come poter implementare degli accelerometri Accel Click e Accel 2 Click per poter dar vita a tanti progetti fantasiosi.

6. LoRa: una Wide Area Network per IoT
Una delle tecnologie wireless che contribuiranno in misura massiva alla diffusione dell’ecosistema IoT (Internet of Things) sarà la tecnologia LoRa. Il curioso e piacevole nome nasce dall’acronimo formato con le sillabe iniziali delle parole “Long Range”. La Beecham Research, società leader nel settore delle ricerche di mercato e di consulenza tecnologica afferma nel loro rapporto “Low Power Wide Area Network for IoT Applications Market Report and Forecast”, che le LPWAN rappresentano lo sviluppo più dinamico e maggiormente in grado di cambiare le regole del gioco del mercato M2M/IoT.

7. Telefonare con la punta del dito? Ora è possibile!
Grazie a SGNL puoi effettuare chiamate telefoniche e rispondere con la punta del dito. In questo modo potrai lasciare il tuo telefono direttamente nella borsa, sentire in maniera chiara anche in ambienti rumorosi e non preoccuparti che gli altri ascoltino le tue conversazioni. Scopriamo di più!

8. Uso del PWM per la realizzazione di un DAC
PWM è l’acronimo dei termini inglesi Pulse Width Modulation, modulazione della larghezza dell’impulso. Si tratta di una tecnica che consente di variare la potenza applicata ad un carico, mantenendo costante l’ampiezza della tensione erogata sull’utilizzatore e “variando” la durata degli impulsi applicati al carico stesso. Il carico viene quindi sottoposto ad un treno di impulsi, opportunamente calibrato e calcolato. È indubbiamente un metodo piuttosto complicato, ma permette di ridurre al minimo la dissipazione di eventuali transistor di potenza utilizzati, in quanto vengono utilizzati come semplici interruttori e non da regolatori di corrente.

9. Il modulo Wi-Fi WT8266-S1
Costruito sul chip ESP8266, il modulo Wi-Fi WT8266 progettato da Wireless-Tag è in grado di soddisfare i requisiti delle applicazioni IoT in reti elettriche smart, building automation, sicurezza e protezione, il tutto in un piccolo fattore di forma dalle dimensioni di 15 mm x 18 mm. Il modulo è a basso consumo con una versione ottimizzata del core 32 bit L106 Diamond con supporto delle frequenze di 80 MHz e 160 MHz. Il modulo supporta lo standard IEEE802.11 b / g / n e uno stack di protocollo TCP / IP completo.

10. Realizziamo un etilometro con la scheda Flip&Click
Un etilometro, dall’inglese Breathalyzer, è un dispositivo che ha l’obiettivo di stimare il contenuto di alcol nel sangue (BAC) da un campione di respiro. In questo articolo attraverso la scheda Flip&Click e il modulo Alcool Click vedremo come sia possibile costruire un Etilometro. Il modulo sensore sfrutta uno strato di biossido di stagno (SnO2), un composto inorganico avente bassa conduttività in aria pulita, per rilevare i livelli di gas di alcol in concentrazioni da 0.04 a 4 mg / l.

11. Progettare con i microcontrollori uPSD
I microcontrollori uPSD della ST microelectronics sono una delle innumerevoli varianti realizzate su core 8051 ed immesse sul mercato molti anni fa. In questo caso ST ha integrato in un unico package il core 8051 e una periferica PSD. Unendo questi due componenti ha ottenuto dei dispositivi che integrano in un package QFP due memorie flash una memoria ram e due PLD.

12. Regolatori boost con PIC16C78X
In questo articolo si introdurrà il concetto di regolatore boost operante in modalità discontinua, implementato tramite microcontrollore PIC16C78X. In particolare, si realizzerà un elevatore di tensione da 9VDC a 170VDC. Tale valore è perfetto per fornire potenza, ad esempio, ad un tubo Nixie a tre cifre. Si tratta di un componente elettronico nato nella metà del ventesimo secolo ed usato per visualizzare informazioni digitali.

EOS CULT - Una giornata alla European Microwave Week
European Microwave Week (EuMW) è il più grande evento in Europa dedicato ai componenti a microonde dove ogni anno tecnici, ingegneri e ricercatori si riuniscono per discutere le tendenze di mercato e nuove soluzioni tecnologiche. Quest'anno l'evento EuMW si è tenuto a Londra (ExCel), dove sono stati messi in risalto nuovi prodotti e sviluppi tecnologici con l'obiettivo di stringere relazioni con il vasto pubblico di alto livello del settore Aerospace&Defense.

Soddisfatti della nostra classifica di ottobre? Allora non perdetevi il prossimo numero!

Vi ricordiamo che per potervi tenere sempre aggiornati sulle ultime novità di Elettronica e Tecnologia e ricevere la EOS Top12 direttamente nella vostra casella di posta potete iscrivervi alla nostra newsletter.

Vorresti approfondire uno dei 12 articoli? Segnalacelo nei commenti ed esaudiremo la tua richiesta... ma ATTENZIONE solo per gli abbonati!

Non sei ancora abbonato? Sottoscrivi ora il tuo abbonamento.

 

5 Commenti

  1. lucio.quadri@teletu.it 24 ottobre 2016
    • Emanuele Bonanni Emanuele 24 ottobre 2016
  2. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 24 ottobre 2016
  3. Gionata.Picciani 7 febbraio 2017
    • Sara Ercolani Sara Ercolani 13 febbraio 2017

Scrivi un commento

ESPertino è la nuova scheda per IoT compatibile ARDUINO.
Scopri come averla GRATIS!