Home
Accesso / Registrazione
 di 

F-35 Joint Strike Fighter sfrutta sistemi COTS per l'avionica

F35, cabina di pilotaggio con sistemi di tecnologia COTS

L'F-35 è stato progettato e realizzato con tecnologie COTS (Commercial Off The Shelf) consentendo uno sviluppo che garantisse performance oltre che costi contenuti e soprattutto la possibilità di poter sostituire tecnologie obsolete senza dover modificare l'intero sistema.

Eric Branyan, vice presidente e vice-responsabile dell'intero programma che ha portato alla progettazione prima e alla realizzazione poi dell'F-35 Joint Strike Fighter dichiara: "Performance, affidabilità e gestibilità della piattaforma nel corso del tempo sono le ragioni del perché i COTS (Commercial – Off – The - Shelf) siano così importanti per questo progetto".

La tecnologia COTS contribuisce alle parti più importanti dell'avionica dell'F-35 e alla sua capacità di “guerra elettronica”, rendendo efficiente il funzionamento, per esempio, dei sensori elettro-ottici, delle mappe radar ad apertura sintetica e dei sistemi di radio frequenza.

Il velivolo militare si avvale anche di sistemi come SINCGARS e Link 16 per passare ad alta larghezza di banda per il collegamento dei dati tra l'F-35 e altri velivoli e stazioni di terra, fornendo un quadro operativo comune.

Come gestire l'obsolescenza della tecnologia

I progettisti dell'F-35 hanno trovato il modo di gestire al meglio l'obsolescenza di alcune componenti tecnologiche COTS: sono stati molto attenti nel sviluppare un'architettura in modo tale che se una parte si dimostrava obsoleta non ci fosse la necessità di ridisegnare l'intero sistema per sostituirla.

Lo stesso Eric Brayan osserva che il programma F-35 acquista le componenti quando sono economiche, ma ammette che la vera chiave per il successo del programma F-35 è un middleware progettato da Lockheed Martin che consente di unire l'hardware COTS con software sempre aggiornati senza dover "rettificare o riscrivere 8 milioni di linee di codice. "Abbiamo costruito il middleware per proteggere noi e per consentirci di apportare modifiche senza rivedere il codice del software”.
In passato la certificazione di un aggiornamento del display multifunzione avrebbe preso tre o quattro anni, ora con il middleware isolato l'aggiornamento più recente è stato completato in soli sei mesi.
Sulla parte superiore del middleware l'F-35 utilizza l'avionica Integrity DO-178B, un sistema operativo real-time (RTOS) sviluppato da Green Hills Software a Santa Barbara, California. Il Green Hills RTOS è già certificata alle normative FAA (Federal Aviation Administration).

Lockheed Martin richiede che tutto il codice del software sia scritto in C + +, il codice in uso oggi più comune che consente lo sviluppo in modo più rapido.

La tecnologia COTS in cabina

Tecnologia COTS è anche una grande parte del display di cabina. Ancora Branyan ci illustra il progetto:"Usiamo un display a cristalli liquidi a matrice attiva (AMLCD). Il display montato sul casco del pilora (Helmet Mounted Display) è fornito dai sistemi di Vision International (VSI) di San Jose, California. La VSI è una joint venture tra la Rockwell Collins a Cedar Rapids, Iowa, e sistemi Elbit Of America.Il sistema VSI fornisce all'F-35 Warfighter la consapevolezza della situazione in tutto il profilo operativo del jet", dice Drew Brugal, presidente VSI in un comunicato pubblico. "Mantenendo gli occhi fuori mentre visualizza tutte le informazioni critiche sul video della visiera del casco, il pilota ha un vantaggio significativo sia aria-aria che aria-terra nell'esecuzione della missione".

La strumentazione di bordo dell'F-35

Avere una architettura COTS rende più facile di adattarsi a questi cambiamenti nello sviluppo delle tecnologie. Altre norme comuni in uso sugli aerei includono il MIL-STD 1553 database per sistemi d'arma e 1394 per i sistemi di ritmo elevato.
La comunicazione di crociera e il sistema per il rilevamento amico-nemico (Identificatio Friend Foe) si basa su un sofware sviluppato da Xilinx a San Jose, California.
I dispositivi COTS hanno consentito a Lockheed Martin di aggiungere nuove forme d'onda per sistemi radio integrati nel software dell'F-35 Joint Strike Fighter.

Tutti i sistemi elettronici di bordo - hardware e software - sono stati continuamente messi alla prova in aria nella serie di test del programma Catbird che ha permesso l'aggiornamento di prodotti di elettronica chiave durante lo sviluppo del programma, in modo che quando l'F-35 fosse stato distribuito, avrebbe avuto lo stato dell'arte dei sistemi all'avanguardia.
Questi sistemi, in gran parte costituiti secondo norme COTS, consentono alla quinta generazione di jet da combattimento di avere la capacità stealth e di condurre attacchi in aria e a terra contemporaneamente.
Ciò che distingue l'F-35 da altri aerei da combattimento è la sua capacità di fondere i sensori, le comunicazioni di tutti gli elementi del campo di battaglia - terra, aria e mare, in modo che il pilota debba solo reagire alle minacce.
Il velivolo militare ha anche la capacità anti-jamming ed è così in grado di bloccare gli emettitori del nemico.

Pronto sul mercato

L'aeromobile sarà prodotto in tre varianti - un decollo e atterraggio convenzionale (Ctol) per la US Air Force, una variante del vettore (CV) per la Marina degli Stati Uniti, e una versione a decollo corto / atterraggio verticale (STOVL) per l'US Marine Corps e l'Air Force e Royal Navy del Regno Unito.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 7 utenti e 49 visitatori collegati.

Ultimi Commenti