Home
Accesso / Registrazione
 di 

Fader video - l'integrato EL4453C

Fader video - l'integrato EL4453C

Per realizzare il fader video abbiamo impiegato un circuito integrato dedicato a tale applicazione: l’EL4453C della Elantec; si tratta di un chip utilizzato principalmente per realizzare il Picture In Picture (inserimento di un’immagine in quella principale) nei televisori di maggior pregio o per inserire menù di regolazione e di programmazione nei TV e nei videoregistratori.

L’integrato della Elantec può miscelare due segnali video o selezionarne uno soltanto, rendendolo disponibile alla propria uscita; i due segnali possono essere trasportati all’uscita in una percentuale che varia in funzione della tensione applicata ai suoi ingressi di controllo, ovvero ai piedini 6 e 7. Il funzionamento dell’integrato si può così riassumere: gli ingressi di controllo stabiliscono la percentuale di presenza dell’immagine dovuta a ciascun segnale video e, più precisamente, il piedino 6 agisce sul segnale del canale A (quello che si applica al piedino 4) mentre il 7 agisce sul canale B (quello relativo al piedino 9).

A ciascuno degli ingressi può essere applicata una tensione compresa tra 0 e 1 volt, sia positiva che negativa, e la differenza di potenziale tra i piedini 6 e 7 determina di fatto la presenza o l’assenza di un segnale: quando il piedino 6 è a potenziale positivo rispetto al 7 passa prevalentemente il segnale del canale A, mentre se è il piedino 7 ad essere positivo rispetto al 6 passa all’uscita più segnale del canale B rispetto a quello in arrivo dall’A.

Se i piedini 6 e 7 sono equipotenziali passano i due segnali, che ritroviamo all’uscita in pari misura: in termini di immagine, il video sovrappone le due immagini dovute ai segnali dei canali A e B. Giocando sulle tensioni di polarizzazione dei piedini 6 e 7, cioè aumentando quella di uno e riducendo parallelamente quella dell’altro, si ottiene l’effetto tipico del fader, cioè si ha la dissolvenza di un’immagine a favore di un’altra: ad esempio, se un’immagine ritrae una montagna e l’altra le nuvole, svanisce lentamente la montagna per fare posto, sullo schermo del TV, alle nuvole.

Per far uscire uno solo dei segnali occorre applicare una differenza di potenziale di 1 volt tra gli ingressi di controllo, con la seguent e modalità: ponendo il piedino 6 positivo rispetto al 7 (es. il 6 ad 1V e il 7 a 0V) dall’uscita dell’integrato preleviamo il solo segnale video applicato all’ingresso A, mentre quello del B è eliminato; viceversa, se è il 7 ad essere positivo rispetto al 6 (es. il 6 è a 0V e il 7 a 1V) all’uscita si presenta il segnale dell’ingresso B, mentre quello dell’A viene eliminato.

L’integrato EL4453C dispone anche di un terzo ingresso utilizzabile per sovrapporre titoli o pattern all’immagine: fa capo ai piedini 10 e 11 (ingresso bilanciato) ed il segnale video composito applicato ad esso si sovrappone a quello di uscita senza alcuna limitazione, e senza risentire del controllo di fading.

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 69 visitatori collegati.

Ultimi Commenti