La Ferrari e i sensori biometrici

Sensori biometrici nelle Ferrari

La casa automobilistica Ferrari sta progettando di implementare sensori biometrici a bordo delle proprie vetture, incluse in un sistema elettronico capace di monitorare lo stato psicofisico del pilota. Tutto questo per regolare la stabilità dell’auto e controllare tutti i sistemi di bordo in tempo reale.
Si tratta di una tecnologia brevettata in Europa e nel mondo intero, come rivela il sito Autocar. I progetti mostrano che la casa del cavallino rampante ha dotato le proprie vetture di sensori biometrici, per farne un’auto futuristica e per renderla pienamente controllabile da un sistema automatico.

La scansione biometrica del pensiero secondo Ferrari


La Ferrari ha recentemente dichiarato che i piloti, in generale, tendono a sopravalutare la proprie capacità intellettuali e fisiche riguardo alla capacità di guida e alle loro performance.

Sulla base di questo si può osservare quanto sia utile una continua scansione della volontà del pilota, per mezzo di sensori biometrici, per impostare al meglio le dinamiche di guida della vettura sulla base delle performance psicofisiche del pilota. Si tratta di dotare l’interno della vettura di sensori biometrici, capaci di registrare e trasmettere dati e valori riguardo allo stato mentale e psicofisico del pilota.

I sensori biometrici alla guida della vettura


I sensori biometrici implementati all’interno della vettura serviranno per misurare il livello di respirazione del pilota, oltre alla pressione sanguigna e al battito cardiaco. Ci sarò una piccola telecamera il cui scopo sarà quello di controllare gli occhi del pilota, in modo che lo stesso non chiuda gli occhi se colto da un colpo di sonno improvviso.

Inoltre le futuristiche vetture Ferrari saranno dotate di un sensore biometrico capace di rilevare la temperatura corporea di chi guida. Nulla dunque sarà lasciato al caso, nelle vetture Ferrari del futuro che renderanno più sicura ed efficiente la guida delle proprie vetture. Spesso gli incidenti automobilistici si verificano a causa di malori o di improvvisi colpi di sonno di chi sta guidando. Non si tratta di distrazione, ma di un vero e proprio malessere improvviso anche grave che chi guida un’auto può accusare durante la guida. Quindi ecco tutta una serie di innovazioni sui sensori biometrici.

Si tratta va del sistema per misurare il tasso di respirazione di chi sta guidando, sicuramente molto utile perché può registrare eventuali stati di alterazione psicofisica del guidatore, che potrebbe essere colto in questo caso da una crisi di ansia, o essere sotto l’effetto negativo di una crisi d’ira.
A questo scopo sono utilizzati i sensori biometrici atti a rilevare la pressione sanguigna e il battito cardiaco di chi guida.

Anche in questo caso un pericoloso stato di ira e di aggressività potrebbe essere rilevato in tempo dai sistemi di scansione pilotati dai sensori biometrici posti all’interno della vettura e che interagiscono fisicamente con il pilota. Risulta inoltre molto utile la telecamera che legge lo stato di veglia del pilota: se chi guida tende pericolosamente a chiudere troppo frequentemente gli occhi, o li chiude del tutto, come chi si sta addormentando, il sensore biometrico interviene rilevando lo stato di sopore del conduttore.

Situazione che altrimenti potrebbe portare a pericolose conseguenze nel caso intervenga il vero e proprio colpo di sonno, che spesso si verifica quando il guidatore è stanco, e dopo parecchie ore di guida, sopratutto notturne nel caso chi guida non abbia riposato durante le ore diurne.

19 Comments

  1. bustale 9 febbraio 2011
  2. mingoweb 9 febbraio 2011
  3. mingoweb 9 febbraio 2011
  4. giuskina 9 febbraio 2011
  5. linus 10 febbraio 2011
  6. mingoweb 10 febbraio 2011
  7. NIck_BG 10 febbraio 2011
  8. linus 11 febbraio 2011
  9. Alex87ai 9 febbraio 2011
  10. muldee 9 febbraio 2011
  11. Alex87ai 9 febbraio 2011
  12. muldee 9 febbraio 2011
  13. stewe 9 febbraio 2011
  14. Arx33 9 febbraio 2011
  15. Alex87ai 9 febbraio 2011
  16. linus 9 febbraio 2011
  17. Arx33 9 febbraio 2011
  18. Fabrizio87 9 febbraio 2011
  19. gaetech45 25 febbraio 2011

Leave a Reply