Home
Accesso / Registrazione
 di 

FIT4Green, un progetto ICT per risparmiare energia

Risparmio energetico

Il VTT (Technical Research Centre) della Finlandia partecipa ad un progetto UE chiamato FIT4Green, i cui obiettivi sono quelli di risparmiare almeno il 20% dalla rete di dispositivi di consumo di energia e di indurre un ulteriore 30% di risparmio grazie alla riduzione delle esigenze di raffreddamento. Oltre 500 milioni di computer host, tre miliardi di PC e dispositivi mobili consumano oltre un miliardo di kilowatt di energia elettrica. È stato stimato che le ICT coprono il 2% delle emissioni globali di CO2, una cifra equivalente a quella dell'aviazione.
D'altra parte, le ICT aiutano anche a ridurre le spese di energia da altre fonti come il contatto attraverso la videoconferenza, il telelavoro, e-learning ed e-commerce. Tuttavia, questo potenziale di riduzione è parzialmente compensato dalla potenza utilizzata da centri di dati e reti informatiche. Fornitori di rete e di servizi web hanno dei costi elettrici nell’ordine dei miliardi di euro. Amazon ha valutato le sue spese di data center, dimostrando che i costi del server rappresentano il 53%, mentre il totale dei relativi costi energetici è del 42% (consumo diretto del 19% in più di potenza e raffreddamento dell'infrastruttura ammortizzato 23%). Anche un frazionamento di consumo di energia nei data center e le reti potrebbe portare a una riduzione dei costi finanziari e di risparmio di CO2. Il progetto creerà un plug-in per misurare il livello energetico degli strumenti di gestione dei data center correnti, per orchestrare la ripartizione delle risorse ICT e spegnere le attrezzature non utilizzate. I plug-in esistenti migliorano le strategie di distribuzione di soluzioni IT spostando il calcolo e dei servizi intorno a una federazione di siti IT data center, senza mancare di rispetto ai codici Service Level Agreement (SLA) e Quality of Service (QoS).
L’approccio di FIT4Green è potenzialmente applicabile a qualsiasi tipo di data center, il progetto pilota ha lo scopo di convalidare il plug-in utilizzando dei dati rappresentativi secondo tre tipologie: servizio / portale aziendale, supercalcolo rete e cloud computing. Oltre ai plug-in, FIT4Green svilupperà dei modelli di consumo energetico per i componenti ICT al fine di ottimizzare il consumo di energia. FIT4Green è iniziato il 1 gennaio e ha una durata di 30 mesi. E 'coordinato da GFI Informática, mentre HP Italia Innovation Centre è il leader tecnologico. Altri partner sono l'Università di Passau, Jülich Supercomputing Centre, Imperial College di Londra, VTT Technical Research Centre della Finlandia, Università di Mannheim, Create-Net, Eni SpA, e Almende BV. I primi risultati saranno disponibili a marzo 2011.

http://www.physorg.com/news197629829.html

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 39 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti