Home
Accesso / Registrazione
 di 

Flexis AC - Video Dimostrativo

Flexis AC  Freescale

Mi chiamo Scott Pape e sono qui con Scott Brown. Siamo entrambi ingegneri di sistemi e applicazioni per Freescale Semiconductor. Grazie per essere qui con noi per una breve dimostrazione del kit demo AC, la piattaforma di sviluppo per la linea di produzione Flexis AC. Come per altri prodotti all'interno della gamma Freescale, Flexis AC riempie il vuoto presente tra lo sviluppo a 8 bit e quello a 32 bit offrendo prodotti compatibili a livello di piedinatura, componenti e strumenti. I componenti a 8 e 32 bit AC beneficiano di 2 architetture Freescale conosciute. I componenti a 8 bit AC sono costruiti utilizzando le schede code efficienti per l'SO8 mentre i componenti a 32 bit utilizzano le schede V1 ColdFire ad alte prestazioni ed efficienza energetica.

Lʼevoluzione hardware e software ha dato la possibilità ad ingegneri come voi di “spostarvi” attraverso la componentistica velocemente in modo da rendere questi modelli perfetti per il design di prodotti "high & low end" utilizzando sempre la stessa piattaforma. Prendiamo per esempio le lavatrici. Le lavatrici hanno un range di modelli che passa da opzioni meccaniche di base a design con interfacce touchscreen. In aggiunta i modelli "high level" potrebbero avere anche sensori automatizzati per il livello dell'acqua o sensori automatici dello sporco. Il concetto di Flexis
permette una migrazione semplice tra applicazioni "low cost" e "feature rich".

Abbiamo dichiarato che i componenti Flexis AC sono perfettamente compatibili. Certamente vi sarete chiesti se questo sia effettivamente possibile. Stiamo per dimostrarvi con che semplicità sia possibile la migrazione tra piattaforme della famiglia Flexis AC, risparmiando tra lʼaltro
tempo per il vostro prossimo progetto. Vi daremo una dimostrazione della semplicità di migrazione dalla famiglia SO8 AC a ColdFire V1 AC. Per questa dimostrazione useremo il kit demo AC. Questo kit include una piastra che incorpora 3 accelerometri per gli assi. Il software usato in questa dimostrazione leggerà i valori X, Y e Z dagli accelerometri per poi inviare i dati ad unʼutility di creazione grafici su PC.

Inizieremo con la versione SO8. Il tool che useremo per la compilazione del software è CodeWarrior per microcontrollori. Questo tool software può essere utilizzato su entrambi i componenti 8 bit SO8 e 32 bit ColdFire. Inizieremo compilando e programmando per primo il codice del SO8. Dopo che il componente è stato programmato, viene avviata la finestra del debugger e possiamo cominciare ad eseguire il codice semplicemente premendo il pulsante GO nella stessa finestra. Spostandoci sullʼutility di creazione grafici, possiamo vedere le coordinate X, Y e Z visualizzate nei rispettivi grafici rosso, verde e blu. Inoltre è presente un grafico arancio che mostra i cicli di CPU utilizzati dall'MCU per leggere, calcolare i dati ed inviarli al computer host. Dopo questo passo ci possiamo spostare sullʼaveraging. In questa sezione si può notare come il numero medio di cicli CPU richiesti per il data processing aumenti notevolmente con lʼaumentare dei dati raw. Questo è dovuto alla matematica a 16 e 32 bit sviluppata per creare una media dei dati. Spostandosi sulla modalità filtering, si nota un aumento della matematica utilizzata, visto che l'utilizzo della CPU aumenta nuovamente rispetto al data averaging.

Passiamo ora all'utilizzo del ColdFire V1. Spegniamo e chiudiamo tutte le finestre del debugger. Rimuoviamo la scheda dati SO8 dal kit demo AC e la sostituiamo con la scheda dati ColdFire V1. Accendiamo nuovamente il sistema e torniamo all'interfaccia CodeWarrior. Utilizzando il wizard interno per la sostituzione dell'MCU, possiamo facilmente passare all'MCU ColdFire AC 256. Mentre selezioniamo il nuovo MCU CodeWarrior cambierà il compilatore, i files di header, le librerie e il debugger verranno invocati all'avvio del programma. Tutto questo processo viene eseguito automaticamente da CodeWarrior e non richiede input da parte dell'utente.

Ora che abbiamo programmato il ColdFire 32 bit, possiamo spostarci nella finestra dei grafici. E come prima in questa finestra possiamo osservare le coordinate X, Y e Z che vengono visualizzate nei grafici rosso, verde e blu mentre i valori della CPU vengono visualizzati nel grafico arancio. Quando ci spostiamo nella modalità data averaging, possiamo notare che con ColdFire cʼè solo un leggero aumento nei cicli richiesti della CPU. Poichè questa è una MCU a 32 bit, essa richiede meno cicli per eseguire gli stessi calcoli eseguiti dalla versione a 8 bit.

Grazie per essere stati con me e Scott per questa dimostrazione del kit di sviluppo di Flexis AC, il kit demo AC. Per informazioni aggiuntive sulla Flexis AC, e per qualsiasi altro prodotto della nostra linea Flexis, inviate una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

RICHIESTA DI CONTATTO
Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

La versione inglese: Flexis AC Demonstration Video

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti