Home
Accesso / Registrazione
 di 

Ford punta alle auto ibride, a breve già disponibile la nuova Focus

Ford focus ibrida

Ford sta adottando un approccio marcatamente differente per rendere ibridi i suoi veicoli.
La Focus elettrica sarà presto disponibile come una vettura alimentata a elettricità e benzina entro il 2012.

La strategia di Ford è passare facilmente dalla costruzione di automobili convenzionali alimentate a benzina e una serie di altri progetti differenti: le auto con motore diesel, ibridi, ibridi plug-in, e veicoli elettrici. Piuttosto che fare una distinzione netta tra modelli ibridi con plug-in, Ford prevede di lanciare una varietà di opzioni di propulsione elettrica su tutti i suoi modelli top venduti in tutto il mondo.

"Scendendo lungo la stessa linea di montaggio, si possono fare batterie elettriche, una auto ibrida con plug-in, un ibrido, un motore convenzionale a benzina, o un veicolo diesel efficiente", spiega Nancy Gioia, direttore della Ford divisione auto elettriche.

Nel prossimo decennio verranno realizzate automobili alimentate con i più vari sistemi di alimentazione, non solo benzina, non solo elettricità, alcune difficoltà attualmente riguardano il mercato e il sistema di vendita da adottare.

Come primo passo nella sua strategia, Ford ha annunciato che una linea di assemblaggio in Michigan, che attualmente produce la Ford Focus produrrà anche una versione elettrica della vettura a partire dal prossimo anno, e versioni ibride e plug-in nel 2012. (i modelli plug-in ibridi, hanno entrambi i motori elettrici e motori a benzina e le batterie possono essere ricaricate attraverso una normale presa di corrente.) Ford prevede di modificare i suoi modelli già in produzione, offrendo un parco auto di 10 modelli ibridi entro breve.
Ford inoltre ha recentemente annunciato che avvierà la progettazione e assemblaggio di componenti chiave di veicoli ibridi ed elettrici. Inizierà a produrre batterie per la sua prossima generazione di ibridi, che uscirà nel 2012, invece di acquistarli da fornitori esterni. Ma Ford sta stringendo anche partenrship per la realizzazione di auto elettriche in tempi brevissimi come la Ford Transit Connect che sarà in vendita entro l'anno.

Il vantaggio principale di modificare i modelli già esistenti permette un abbattimento dei costi .

Inoltre Ford ha progettato i suoi ibridi in modo da utilizzare le stesse schede elettroniche utilizzate per i sistemi di controllo del motore dei suoi veicoli convenzionali. In ibridi, la scheda elettronica controllerà la carica e scarica della batteria.
Ford sta usando un approccio analogo di risparmio di costi con i suoi plug-in ibridi adottando nell’ibrido gli stessi motori elettrici, componenti di elettronica, sistemi di controllo e di trasmissione di modelli già sviluppati .

La maggior parte delle vetture che Ford venderà nel prossimo decennio, di gran lunga, saranno ancora alimentati a benzina o gasolio. Ma gli ibridi, ibridi plug-in, e veicoli elettrici rappresenteranno tra il 10 e il 25 per cento del totale delle vendite mondiali entro il 2020, e solo un veicolo su 100 sarà completamente elettrico, in parte a causa dei loro costi più elevati. "Ma le stime potrebbe cambiare molto rapidamente in base alle tendenze e prezzi dei carburanti.
Per Ford, impegnata a tenere bassi i prezzi per competere con la concorrenza si tratta di una vera e propria sfida da vincere a colpi di innovazione e offerte commerciali. (da Technologyreview)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti