Home
Accesso / Registrazione
 di 

5 led, pulsante accensione, 4xAAA 1,5v

21 risposte [Ultimo post]
ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8

Salve a tutti sono nuovo del forum e mollto "niubbo" di elettronica.

Ho una luce formata da 5 led bianchi in parallelo alimentati da 4 pile mini-stilo (AAA) e con pulsante di accensione (non ha positzioni acceso, spento).

Il positivo che proviene dal gruppo batterie e' collegato al positivo di uno dei led, e poi il piccoli circuito collega il positivo degli altri 4 led.
Il negativo (sempre dal gruppo batterie) e' collegato su una piazzola del circuito stampato, da qui un filo va al pulsante in un piedino, e in un altro piedino del pulsante parte un altro filo che va in un'altra piazzola del circuito stampato.

Le due piazzole del circuito stampato poi vanno in un componente credo coperto (si vede solo una montagnina bianca arrotondata tutta liscia).
Poi questo componente e' collegato ai 5 meno dei led (credo).

Purtroppo non funziona. Credo che il componente che non riesco a vedere sia da cambiare. Come posso sostituirlo ?

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
il componente credo sia

il componente credo sia ricoperto di resina epossidica e quindi non rimovibile.
Sono confuso...
Una foto o uno schema puoi caricarlo :)

Visto che non funziona mi sá che lo puoi buttare ma se dici cosa è e a cosa serve posso aiutarti a realizzarne un altro.

A presto,
Ivan

ritratto di Marven
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
13 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 14/04/2013
Messaggi: 146
Utente PREMIUM
Ciao Adamvedo che è il tuo

Ciao Adam
vedo che è il tuo primo post nel forum quindi ti do il mio benvenuto.
La montagnina bianca sembrerebbe un'integrato custom (di solito nei custom è solo il costruttore a sapere cosa c'è dentro), non ci hai detto cosa effettivamente fa questo dispositivo, se è una semplice lampadina a led o ha qualche altra funzione.
Nel caso sia una semplice lampadina a led è molto probabile che dentro la montagnina ci siano solo le resistenze di caduta per i led ma, se ha qualche altra funzione, purtroppo sarà difficile arrivare alla soluzione.
Aspetto altre info.
Ciao
Mario

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
GRAZIE per le risposte rapide

GRAZIE per le risposte rapide :) ... e del benvenuto :)

l'oggetto e' una semplice luce a 5 led.

ho fatto una foto al tutto e, siccome e un po' sfuocata, ho usato paint per indicare i 5 led (rettangoli rossi), le due piazzole di cui ho detto prima.

--- link alla foto ---

ritratto di Marven
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
13 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 14/04/2013
Messaggi: 146
Utente PREMIUM
Ciao Adam in questo caso

Ciao Adam
in questo caso credo che all'interno della montagnola ci saranno solo delle resistenze di caduta, si potrebbero saldare delle resistenze da 1/4 di watt e poi incollarle alla piastrina con della colla a caldo ma, prima bisogna vedere i datasheet dei led, in base al colore cambia la corrente che deve attraversare il led, il valore di questa corrente ci permetterà di calcolare le resistenze. Anche se una semplice lampadina la si trova dal marocchino sotto casa a non più di 3 euro.
Ciao
Mario

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
led

Ciao Adam, anche io ti dò il benvenuto in questa fantastica comunità.
Sono (quasi) sicuro che coperte dalla resina epossidica non ci siano solo delle resistenze, ma ci sarà senz'altro un circuito integrato.
Ecco il perchè della mia affermazione: il pulsante che è visibile in foto è un pulsante da circuito stampato, perciò, dopo che viene premuto per accendere i led, non appena viene rilasciato i led dovrebbero spegnersi (cosa che non accade appunto perché è il circuito integrato a gestire acceso/spento).
Inoltre credo che cia almeno un transistor (se il circuito integrato non includa già il necessario per il funzionamento).
Visto che è tutto coperto, risulta praticamente impossibile cambiare i componenti guasti, ed anche se fosse possibile prima dovresti individuare il componente guasto e trovare il pezzo di ricambio.
Come ha detto Marven, con davvero pochi euro (€3) è possibile comprare una lampadina dal marocchino di turno :D
Ma nel caso in cui tieni particolarmente a questa lampadina, o semplicemente hai il desiderio/curiosità di sperimentare, puoi direttamente sostituire la parte elettronica con qualche resistenza e cambiando il pulsante con uno normale.

Come ha detto Marven adesso dovresti dirci che led sono montati, cioè il colore e la dimensione.
Spero di esserti stato utile.

A presto,
Ivan

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
PREMESSA ho fatto un po' di

PREMESSA ho fatto un po' di ricerche e ho studiato il problema ... pero' rimango sempre moooolto ignorante in materia (un "niubbo" :) ).

allora, il pulsante dovrebbe essere da circuito stampato (4mm circa di lato) ... controllando con il tester, quando lo tengo premuto, passa corrente tra i due contatti a cui sono collegati i due fili che vanno alle due piazzole.
DEDUCO: io pensavo a un rele' (ho guardato ieri sera su wikipedia cosa significa rele' :) ), pero' potrebbe essere un integrato (molto piccolo e semplice).
Purtroppo non posso sostituire il pulsante.

i led sono tra i 4 e 5 mm (diciamo 5mm scarsi), colore bianco. In rete ho letto che i led bianchi sono da 3,2 v. I led sono in serie, mentre il pacco-batterie e' formato da 4 ministilo (da 1,5 v l'una).
DEDUCO: servono delle resistenze (potrebbe essere una per tutti i led ?) per non bruciare i led.

Le mie DEDUZIONI potrebbero essere sbagliate.

Il pallino bianco che si vede in foto e' di mezzo centimetro di diametro ... molta roba li sotto non ci puo' stare. C'e' modo di scioglierlo e vedere cosa c'e' sotto ?

Sotto al pallino bianco ci passano tutte le "piste" che vanno al polo negativo dei led e alle due piazzole a cui e' attaccato il pulsante.

quando premo il pulsante -> il rele' (o l'integrato come dite voi) chiude il circuito (dal lato negativo, il lato positivo col tester ci passa gia' corrente) e i led si accendono. e viceversa quando lo premo una seconda volta.

RICAPITOLO:
- led bianchi da 5 mm circa, forse da 3,2 v;
- pulsante da circuito stampato da 4mm circa di lato;
- potrebbe essere un rele' (o un integrato) il componente nascosto ? riuscite a trovarne uno che possa collegare in sostituzione ?
- invece che una resistenza per ogni led, potrebbe essere sufficiente una resistenza unica per tutti ?

ancora GRAZIE :)

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
soluzione

Se non l'hai fatto, leggi il mio commento.
Se vuoi che quando premi il pulsante e lo rilasci i led restino accesi, Il pulsante lo devi sostituire per forza, altrimenti per tenere accesi i led devi tenere premuto il pulsante.

Come ti ho detto, sono sicuro che coperte dalla resina epossidica non ci siano solo delle resistenze, ma ci sarà senz'altro un circuito integrato e molto probailmente dei transistor (mosfet):
Il relè funzionerebbe anche, ma non è per niente piccolo e consuma anche...
I led bianchi da 5mm operano a 3,6V 20mA.

Adesso per scegliere le resistenze ed il tipo di collegamento dei led bisogna che tu sia sicuro del voltaggio delle batteria ministilo che andrai ad utilizzare, perchè da qusto valore dipendono le scelte.
Considera che se utilizzi delle batteria da 1,2V: 1.2Vx4= 4.8V oppure da 1.5V: 1.5Vx4=6V.
Nel collgamento in serie, i led collegati end to end
Guarda questo articolo:

In questo caso non puoi collegare i led in serie perchè il voltaggio di alimentazione (le pile) non lo consente, perciò dovrai utilizzare il collegamento in parallelo (gnd a gnd e vcc a vcc di ogni led all'alimentazione, naturalmente limitando la corrente con una resistenza).

Per calcolare la resistenza devi utilizzare la seguente formula o puoi utilizzare un tool che ti effettua le operazioni in automatico:
Rled= (Vcc-Vled)/Iled
-- legenda
Vcc= tensione di alimentazione

Vd= caduta di tensione tipica del led scelta

Iled= valore della corrente del led
--
Questo tool è ottimo.

Saluti,
Ivan

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
si si, l'ho letto i tuoi

si si, l'ho letto i tuoi suggerimenti, come quelli di tutti gli altri.
Nel limite delle mie conoscenze, credo di aver risposto a tutti i quesiti che mi avete fatto.

metto un disegno del circuito. --- link al disegno ---
note:
- i poli positivi dei led sono tutti collegati fra loro;
- i poli negativi sono collegati fra loro;
- il pulsante da un lato riceve il negativo ... e dall'altro va nel componente nascosto.



Non sapete un integrato che possa andare bene (che quando riceve l'impulso dal pulsante si attiva/disattiva).

Le batterie sono delle comuni ministilo alcaline ... sopra c'e' scritto 1,5v.


RESISTENZA:
(6 v (dalle batterie) - 3,6 v (dei led) ) / 0.02 (ma dei led) = 120 ohm ? facciamo 150 ?


PS: se avete bisogno di altro chiedete pure :)

ritratto di Marven
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
13 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 14/04/2013
Messaggi: 146
Utente PREMIUM
Ciao Adam se premendo una

Ciao Adam
se premendo una volta il pulsante i led rimangono accesi fino alla successiva pressione, allora è come dice Ivan, all'interno ci sarà un microcontrollore custom programmato per fare solo questa operazione, con un pic si potrebbe ricreare ma le sue dimensioni non permettono di inserirlo in quello spazio ristretto.
Poi se dici che sono collegati tutti i poli positivi tra loro e tutti i negativi tra loro, vuol dire che i led sono collegati in parallelo e non in serie come hai scritto prima, quindi con una semplice resistenza si possono accendere ma solo finchè si terrà premuto il pulsante.
Ciao
Mario

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
si si i led sono in parallelo

si si i led sono in parallelo come da primo post (nel 2° o 3° mi sono confuso :) )


farlo funzionare tenendo il pulsante premuto non mi serve ... invece aggiungendo un integrato/microcontrollore un po' di posto c'e'

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
ok allora utilizza un

ok allora utilizza un attiny85

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
se ho capito bene, questo

se ho capito bene, questo integrato accende i 5 led collegandoli alle sue "uscite" ?

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
L'attiny85 è un piccolo

L'attiny85 è un piccolo microcontrollore :)
Se vuoi ti scrivo il programma

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
innanzitutto ti ringrazio per

innanzitutto ti ringrazio per la disponibilita' ... pero' prima di chiederti se mi scrivi il programma, chiedevo io se non c'e' un componente elettronico (non so come definire) che attacchi/stacchi il collegamento a due suoi pic quando riceve un impulso (del pulsantino)

....................................____________
meno della batteria ----1 ................... 2---- al meno dei 5 led;
................................... I componente I
.. piu' della batteria ----3 .... ignoto .... I
................ pulsante ----4__________I

qualcosa come sopra ... quando riceve l'impulso dal pin 4 (premuto il pulsante), attacca/stacca i pin 1 e 2. Nel pin 3 ho messo il piu' della batteria, credo che serva per funzionare.

--- foto in alta qualita' dello stampato della luce ---

PS: ho grattato via il pallino bianco, siccome e' rimasto l'ultimo velo, c'e' qualcosa con cui toglierlo senza rovinare lo stampato ?

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
prova con Solvente per resine

prova con Solvente per resine (o Acetone).

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
Anche se dovessi riuscirci,

Anche se dovessi riuscirci, dubito seriamente il fatto che tu possa capire quali componenti sono montati.

ritratto di Marven
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
13 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 14/04/2013
Messaggi: 146
Utente PREMIUM
In effetti è come dice Ivan,

In effetti è come dice Ivan, ci troverai solamente un microcontrollore senza il suo "guscio", quindi ti ritroverai a "contatto" con del materiale potenzialmente dannoso per la salute.
Secondo me l'unica soluzione è quella che ti ha proposto Ivan: scriverti il codice per l'attiny85. Che io sappia non esiste un componente già confezionato che faccia questo lavoro.
Ciao
Mario

ritratto di adam
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
38 settimane 5 ore fa
Utente dal: 25/11/2013
Messaggi: 8
il mio dubbio era questo: -

il mio dubbio era questo:
- il ATTiny85 permette di aprire e chiudere il circuito tra due pin, quando si preme il pulsantino ?
- se necessita di corrente, lavora con i 6v prodotti dal pacco batterie o bisogna variarla ?


Perche' i led della luce sono gia' collegati fra loro (sia il polo positivio che quello negativo) quindi non riesco ad attaccarli singolarmente alle varie uscite di questo integrato.


In sostanza questo componente lavora come quello "ignoto" che ho descritto ? o meglio, lo si riesce a far lavorare cosi' programmandolo opportunamente?


ancora GRAZIE :)

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
Attiny85

Ciao, dopo una piccola pausa rieccomi quì :)
L'Attiny85 è un microcontrollore a 8 bit.
Questo microcontrollore ha un numero di pin limitati, esattamente 4.
Questo lo rende ottimo per essere utilizzato in applicazioni dove il consumo di corrente deve essere minimo e dove non c'è molto spazio a disposizione, come ad esempio quello che vuoi fare tu.
Naturalmente deve essere programmato, ed è molto semplice da fare visto che è un microcontrollore che può essere programmato direttamente utilizzando l' ISP.

L'alimentaione di questo micro è di 5V ma per collegargli i led non puoi farlo direttamente, ma devi utilizzre un mosfet visto che i pin non riuscirebbero ad erogare tanta corrente.

Certo, visto lo spazio ristretto ti consiglio di utilizzare il package in SMD.
Devi creae un piccolo circuito stampato sul quale saldi insieme l'attiny85 e gli altri componenti.
Un pregio di questo microcontrollore è anche quello che non necessita di componentistica esterna, ma può essere utilizzato direttamente così come è.

A presto,
Ivan

ritratto di Marven
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
13 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 14/04/2013
Messaggi: 146
Utente PREMIUM
Ciao L'esperto dell'attiny85

Ciao
L'esperto dell'attiny85 è Ivan, io ne conosco solo il nome quindi lascio a lui la risposta a questa tua domanda. :-)
Ciao
Mario

ritratto di Ivan Scordato
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 giorno 1 ora fa
Utente dal: 30/09/2012
Messaggi: 376
Utente PREMIUM
info

Ciao Marven,
Conosco l'Attiny85 solo perchè cercavo un microcontrollore a basso consumo, basso costo e di piccola dimensione. Così, cercando ul sito dell' Atmel mi sono imbattuto i questo microcontrollore.

Come ho scritto nel precedente commento, un fattore davvero interessante che mi ha spinto ad utilizzare questo micro è il fatto che non necessita di componenti esterni e quindi le dimensione del proprio circuito stampato vengono ridotte considerevolmente.
E' abbastanza semplice da utilizzare e programmare, ecco i suoi pin.
E' facilmente programmabile tramite isp, seguendo questi collegamenti.

Un esempio di programmaione può essere eseguito con una Board Arduino, utilizzando proprio l'Arduino come programmtore.

Ecco le sue caratteristiche:
- 8 Pin(max 6 linee di I/O di cui una di reset utilizzabile comunque come I/O)
- Memoria Flash: 8 kB
- Memoria SRAM: 512 byte
- Memoria EEPROM: 512 byte
- 1 timer ad 8 bit ed 1 timer a 16 bit
- ADC a 10 bit e 4 canali
- clock: 1/8 Mhz con oscillatore interno, fino a 20 Mhz con quarzo esterno
- Assenti in HW: Seriale/I2C

Questo micro ha "dei parenti" che sono l'ATtiny45 e L'ATtiny25, che hanno meno memoria flash( dove viene salvato il programma), SRAM(dove vengono mantenute in memoria le variabili) e la EEPROM(una sezione di memoria nella quale possiamo scrivere i nostri dati utili, che non verranno cancellati al reset del micro).

Saluti,
Ivan

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti