Home Forum ELETTRONICA GENERALE Alimentatore per PC

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  cperb 2 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58946

    cperb
    Membro

    Ciao,
    chiedo aiuto per un guasto, apparentemente impossibile!!
    ho un aliemntatore per PC desktop, “Power LC 6600 vers. 2.2″, ha provato ad alimentare una scheda in corto,
    è saltata (esplosa) la NTC in serie alla 220, e poi tutto il resto sembra buono,
    dico sembra perchè sostituita la NTC, non riparte, vedo i 300 volt e poi + niente,
    provati i doppi diodi – OK
    provati i bjt 3dd4515 – OK

    Cosa mi sfugge???
    Aiuto!!

    Saluti
    Fabio

    #71499

    Raffaele65
    Membro

    Dalla descrizione del problema, ho pensato che o l’NTC aveva un probleme elettronico o è stato percorso da una corrente troppo elevata.
    Quel tipo di alementatore ha bisogno della giusta frequenza di oscillazione per funzionare bene.
    In particolare dove hai misurato i 300 volt AC è presente uno stadio oscillante che si innesca con una serie di controlli in modo che possa fornire le corrette tensioni in uscita tramite dei successivi regolatori di tensione. In oltre è presente tra i vari controlli una verifica del carico che se dovesse risultare oltre i limiti o con un componente in corto non farebbe partire la sequenza di oscillazioni.
    Se hai controllato i diodi ed i transisto prova a controllare anche eventuali condensatori che potrebbero essere in perdita e pertanto avere dei problemi alla frequenza di lavoro (a seconda che siano sullo stadio oscillante o sullo stadio filtro di uscita).
    Spero di essere stato utile.

    #71502

    cperb
    Membro

    Ciao e grazie,
    l’alimentatore ha provato ad erogare molta corrente, era collegato ad una scheda in corto, ritengo che sia per quello che la NTC sene era andata!!
    sostituita con un’altra, come ti dicevo i 300 volt del primo stadio oscillante li leggo, quindi mi viene da dire che i due condensatori grossi da centinaia di volt, funzionano(!?).
    Gli altri condensatori in giro per la scheda sembrano perfetti, ma li cambierò/misurerò (nei limiti del possibile).
    ovviamente ho fatto il ponticello sul filo verde ed ho messo un carico per fargli erogare corrente sui 5 v.
    Non mi sembra di aver visto regolazioni per la regolazione della giusta frequenza di oscillazione.
    Se hai altri consigli ti prego di darmeli.
    Grazie ancora!
    Fabio

    #71505

    Raffaele65
    Membro

    Sul circuito ci dovrebbe essere un piccolo trasformatore atto ad erogare una tensione di controllo. Questa permette di usare un circuito di controllo come la possibilità di mettere a massa il filo verde per farlo partire.
    Il comando torna al circuito primario tramite un optoisolatore perchè in questo tipo di alimantatori la parte di ingresso è isolata da quella dell’uscita.
    Il circuito di controllo di solito è un integrato che genera un impulso PWM per pilotare i mosfet di oscillazione. Lo stesso integrato varia la frequensa del PWM in base al carico richiesto.
    Mi tengo sul generico perchè le tipologie degli alimentatori switching sono di vario tipo.
    Una parte cruciale per la partenza è l’optisolatore ed il mosfet (spesso è un IFRxxxx).
    Poichè le tecnologgie sono in evoluzione, sappi che esistono degli integrati in grado di gestire completamente tutto l’alimentatore.
    Ora inizio a terminare le idee.

    #71508

    cperb
    Membro

    Ciao Raffaele,
    grazie della interessante risposta!
    Mi faccio un giro tra Fet e optoisolatori e vediamo cosa viene fuori.
    Il mio è un interesse a conoscere meglio sti aggeggi, altrimenti conveniva comprarlo nuovo!!!
    Grazie 1000

    Saluti
    Fabio

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.