Home Forum Scrivi una domanda di elettronica Alimentazione a 3.2V?

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Luca Giuliodori Luca Giuliodori 3 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #57870

    Domenico83
    Membro

    Ciao a tutti,

    Io dovrei alimentare dalla batteria della macchina un consumatore di 4A (2 LED di potenza x 2A) che richiede ESATTAMENTE 3,2V. Come posso fare?

    Grazie!!!

    #69397

    @ngelo
    Membro

    Ciao! Quello che ti serve è un DCDC per convertire la tensione della batteria della macchina(12V) a 3.2V e per avere anche un circuito molto efficiente (tra 80/90%) rispetto magari a un semplice partitore(che si può anche fare!). Io ti consiglio la prima soluzione in modo da avere sempre la corrente giusta sui LED. Qui http://docs-europe.electrocomponents.com/webdocs/070f/0900766b8070fad3.pdf trovi il datasheet di un DCDC adatto al tuo caso.

    #69410
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Ciao,

    io ti consiglierei di adoperare LM317: è un piccolo integrato su contenitore TO220 (quindi anche facile da saldare) che ti permette di regolare la tensione di uscita in base al collegamento di due resistenze che possono essere calcolate attraverso un’opportuna formula (che trovi sul manuale).

    Il tuo “problema” secondo me non è molto ottenere una tensione di 3,2 V (cosa semplice da realizzare anche con un semplice LM317) ma piuttosto quello di ottenere una corrente di 4 ampere. Questo integrato che ti ho suggerito fornisce una corrente di uscita massima di 1 ampere ma sul datasheet trovi anche delle soluzioni circuitali per ottenere correnti maggiori (come per esempio il parallelo di più LM317 opportunamente collegati oppure il boost di corrente posto tra l’ingresso e l’uscita dell’LM317 attraverso l’uso di più transistori di potenza).

    Credo che con pochi componenti riesci a realizzare ciò che ti serve.

    Ti consiglio inoltre di dare un occhiata anche al datasheet dei LED perchè, sempre che già non ce l’abbiano, solitamente i LED di potenza richiedono un piccolo circuitino (di solito è un semplice transistor opportunamente collegato) per controllare la corrente di pilotaggio del LED.

    Per il datasheet dell’LM317…chiedi a google :)

    Facci sapere.
    Ciao

    #69413

    linus
    Membro

    c’è uno dei fratelli maggiori LM350 fino a 3A, ma nel tuo caso utilizzerei un LM338 che dal datasheet sopporta correnti sino a 5A oppure LM396 che arriva sino a 10A.

    #69414
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Si, appoggio quello che dice “linus”: io conosco bene solo LM317 e ignoravo l’esistenza di “fratelli maggiori” che ti consiglio di usare così che non devi montare circuiteria attorno al regolatore ottenendo così un circuito piccolo e compatto.

    Ciao

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.