Home Forum NUOVE IDEE O PROGETTI DA SVILUPPARE Assistenza elettronica a Napoli

Questo argomento contiene 13 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Fabrizio87 3 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 14 articoli - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58233

    teamnet
    Membro

    Salve sono Emilio Rossi
    Il nostro è un laboratorio di assistenza elettronica a Napoli, ripariamo notebook, televisori,impianti alta fedeltà ed elettronica in generale.
    Sono rimasto incuriosito dalla pubblicità del sito Farnell, dove noi acquistiamo componenti, e mi sono iscritto.
    Curiosando sul sito ho verificato diversi spunti interessanti, naturalmente il nostro business è più rivolto alla riparazione che non alla progettazione.
    Tuttavia capita di dover prendere decisioni o seguire attività dove si rende necessaria la sperimentazione, e l’applicazione di nuove procedure, quindi è necessario aggiornarsi costantemente (ovvio).
    La nostra ultima “pensata” è, un progetto per automatizzare l’attività dei ristoranti, ma al 100%, integrando ai soliti dispositivi IPAD altre tecnologie tipo RFID,con nuove ed interessanti proposte.
    Auguro a tutti un buon proseguimento.

    il nostro sito è http://www.teamnetservice.com
    Saluti
    Emilio

    #69613
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Ciao Emilio,

    idea veramente interessante quella di utilizzare gli RFID nei ristoranti per aumentare sempre di più il livello di automazione.

    Non so come l’avete pensata voi ma per esempio dotare ogni cliente di una card con RFID e contenente l’ordine richiesto dal cliente e il prezzo pagato, non solo faciliterebbe di molto il lavoro dei camerieri ma aprirebbe le porte al mondo degli automi che potranno servire a tavola al posto dei camerieri (stiamo parlando di un futuro molto remoto ma in questi casi guardare avanti è sempre una cosa positiva).

    Oppure molto più semplicemente questi RFID, diventando strettamente personali, potrebbero servire, oltre che per gestire le ordinazioni, anche per “gestire” e quindi evitare, eventuali intolleranze o allergie che i clienti possono avere e che molto volte non sono tenute in considerazione a causa della complessità di alcuni cibi.

    Ciao!

    #69649

    Penso anche utilizzando la tecnologia RFID non è una buona idea per i ristoranti perché la gente non va al ristorante stesso ogni volta. in modo che possano dimenticare di portare i loro tag rfid ogni volta invece io preferirei il riconoscimento del volto o le impronte digitali. inoltre tenuta dei registri di clienti e notando la loro scelta di cibo e tempo possiamo fare servizi automatizzati più utili

    #69660

    divivoma
    Membro

    Altro che remoto luca… non ci crederai ma a Padova ho sentito di un “vecchio” ristorante..(che ha chiuso dopo 5 6 mesi..) che praticamente fu aperto da un ing. elettronico che lavorava nel settore dell’automazione..per non farla lunga..aveva progettato un sistema di “smistamento” dei cibi automatizzato..con tanto di cinghia distributrice e piatti che fuoriuscivano dai tavoli!! le ordinazioni venivano prese tramite dei fogli spediti sempre in dei circuiti che poi arrivavano alla cucina..!!
    Me l’hanno raccontato i miei padroni di casa che ci sono stati…ma a quanto pare non si andava sicuramente perchè “qua si mangia bene” ma perchè i bambini vedevano sti piatti apparire magicamente dal tavolo…peccato che dopo un pò stufava :) !!

    #69682
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Bè come dice il proverbio “il troppo storpia”. La tecnologia deve essere al servizio dell’uomo e non sostituirlo.
    Il contatto umano in un luogo che solitamente è di convivialità ci deve essere, altrimenti si perde metà del gusto :)

    #69683
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    …però pensandoci bene almeno una volta ci vorrei andare a vedere questo ristorante :) sai la via o il nome?

    #69667

    divivoma
    Membro

    Scusami..mi sono dimenticato di dire alla fine della fiera che poi questo ristorante è fallito..pensavo si capiva dalla battuta conclusiva che avevo fatto :) però fa niente..
    Comunque era in zona palestro mi pare… si arriva da via Vicenza o da corso Milano se parti dal centro..poi non so se conosci padova.. :)
    CIao

    #69687
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    No purtroppo non la conosco molto. Comunque se oramai è chiuso, magari verrò a Padova per visitarmi la città e magari…per incontrare qualche negozio o ristorante che ha tutto automatizzato :)

    #69702

    forse questo è ciò che il futuro sembra ma io non sento dà una sensazione umana di avere cibo. ma ci si sente come una parte della grande macchina
    http://www.youtube.com/watch?v=6jGYZSGTQ3c

    http://www.engadget.com/2007/08/27/fully-automated-restaurant-opens-in-germany/

    #69704

    divivoma
    Membro

    eccolo !! l hai trovato bravo.. luigi mi sa che ci tocca spostarci ancora più su di padova..e arrivare fino in germania :) hahaha!

    #69706

    Emanuele
    Keymaster

    I ristoranti senza cameriere sono diffusi in Oriente, basta pensare ai ristoranti giapponesi dove, anche qui in Italia, i piatti girano su un rullo.

    D’accordo o no, questo è il futuro e l’importante è avere la possibilità di scegliere.

    Cosa ancor piu interessante secondo me è la spesa al supermercato, qui in Italia inizia a vedersi qualche automazione (nelle casse e nella spesa online) ma questi sono insuperabili!

    #69738
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Giusto Emanuele, vedo più applicabile questa tecnica al supermercato o in altri negozi, piuttosto che al ristorante. La vedo poi anche più applicabile: avere dei nastri trasportatori che fanno uscire i cibi da sotto il tavolo la vedo più difficile e con costi maggiori da realizzare.

    #69741

    divivoma
    Membro

    Per curiosità ho postato questo video nella mailing list mia aziendale per sapere cosa ne pensavano i miei colleghi… parecchi mi hanno detto che la trovano una “figata” però pensano tutti che qui in italia non avrebbe tanto successo.. anche perchè non siamo certo famosi come “the most hard worker people :) “, in italia e soprattutto “giu al sud” la gente ama andare nei centri commerciali per rilassarsi e perchè no, incontrare anche gente… tra l’altro se per i cinesi è un “lavoro” anche fare la spesa… mi viene in mente la mia girl che mi dice…” vado a fare la spesa così mi rilasso un pò..”..secondo me qui in italia.. nn va !

    #69860

    Fabrizio87
    Membro

    All’estate scorsa quando sono stato da mio padre in Svizzera più precisamente alla coop,
    C’erano dei palmari le persone prendevano,
    Questi palmari servono a registrare i prodotti acquistati, così uno quando fa la spesa ogni volta che mette l’articolo nel carrello registra il codice a barre, e infine basta riconsegnare il palmare incassa senza togliere la spese del carrello di fanno pagare la spesa così non c’è necessità di fare lunghe file in cassa.
    già all’estero è un sistema che viene utilizzato da tante catene di negozi.

    Il problema di questo sistema o di tutti sistemi automatici prima di tutto toglie il fattore umano, al limite preferisco fare la spesa direttamente da casa senza spostarmi.
    in seguito più drammatico questo permette di licenziare del personale che prima sarebbe stato necessario così da aumentare la disoccupazione peggiorando la situazione attuale

Stai vedendo 14 articoli - dal 1 a 14 (di 14 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.