Home Forum Scrivi una domanda di elettronica Calcolo resistenze per led Cree.

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  linus 2 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58692

    Teskio74
    Membro

    Salve a tutti, piccola premessa sono giunto a voi perché ho bisogno di aiuto! Vi prego qualcuno mi dia una mano per favore!
    Innanzitutto complimenti per il vostro forum lo trovo ben fatto..

    Comincio subito ad esporvi il problema, magari qualcuno mi prenderà per matto, ma come dice il detto il mondo è bello perché è vario.
    Ed io sono uno di quelli…( non fatevi idee strane! )

    Sono un’appassionato di tuning sia di auto che di moto, ma non pensate subito a cose strane il mio è un tuning leggero molto sobrio niente a che vedere con le varie “baggianate” con mega alettoni assetti minigonne e quant’altro.
    Da poco ho preso una Smart ultimo modello,così un giorno mentre ero in rete alla ricerca di qualcosa di carino per la macchinetta, mi imbatto in alcune frecce a led molto particolari.
    Le stesse hanno un solo led Cree di colore arancio, così preso dalla tuninghite decido di acquistarle senza sapere che da li a poco avrei riempito casa di resistenze…si avete capito bene, ho più resistenze io che un negoziante!
    Tutto ciò senza mai giungere alla risoluzione del problema e cioè il lampeggio accelerato delle frecce dovuto al basso assorbimento dei led.
    Ho provato di tutto, ed alla fine sto girando con le frecce impazzite…
    Chi mi aiuta nel calcolare le resistenze idonee? Per favore non posso comprare tutti i fine settimana delle resistenze che poi puntualmente non mi servono.
    Se vi può essere d’aiuto ieri sera ho fatto una scoperta HOME MADE per caso,ma non la reputo la soluzione perfetta!
    Mentre smanettavo con le frecce ho provato una resistenza corazzata da 50 watt da 6 ohm e nada de nada, ma avendone prese due ho deciso di unirle e spettacolo la freccia lampeggia come in origine, ma cavolo quanto riscaldano! Ci potevo cuocere le uova..
    Ma secondo me non è la soluzione ideale, secondo me ci deve essere un’altra soluzione.
    Premetto che come suggeritomi dal negoziante di elettronica la resistenza l’ho messa in parallelo.
    A questo punto vi chiedo da profanissimo una mano, perché non c’è la faccio più.
    Se vi servono dei dati o altro fatemi sapere, considerate che di elettronica sono ZERO!
    Vi ringrazio e spero in un vostro aiuto..
    Saluti a tutto il forum.

    #71169

    Secondo me devi alimentarlo in modo PWM in maniera da poter dosare la corrente
    senza usare R in serie che dissipano potenza inutile
    Vedi qui

    http://it.emcelettronica.com/forum/fari-led-jeep-elettrica#comment-23657

    Oppure altri metodi

    http://digilander.libero.it/i2viu/led.html

    #71171

    linus
    Membro

    Non so oggettivamente con quale sistema oggi lampeggino le frecce, ma in passato ho avuto l’opportunità di aprire e aggiustare un relè che era adibito al lampeggio delle frecce, questi si basano sul carica e scarica di un condensatore elettrolitico, variando il carico quindi si aumenta o si diminuisce la velocità di lampeggio. Se il sistema è ancora così, invece di intervenire sul carico che comunque non porta ad alcun sostanziale vantaggio, sarebbe corretto intervenire sulla sostituzione del condensatore che si trova all’interno del relè, calcolandone uno di adeguato valore per ottenere il lampeggio desiderato.

    In commercio, mi sembra che esistono dei relè frecce progettati per l’uso con i Led, ed ancora, si potrebbe realizzare un circuito per avere un lampeggio delle frecce indipendente dal carico inserito.

    #68164

    Teskio74
    Membro

    Linus guarda non so in che modo lampeggiano le frecce, purtroppo sono negato in materia!
    Comunque conosco quei relè di cui parli, ed ho provato a sostituirlo, ma la “SAM” (centralina/porta fusibili della Smart) è chiusa ed è molto particolare. Non solo, se disgraziatamente dovesse danneggiarsi sono cavoli perchè costa un’accidenti!
    Pertanto ho scartato l’idea della sostituzione del relè.
    Comunque grazie per l’aiuto.

    #71174

    Teskio74
    Membro

    Vittorio ti ringrazio per tutto, sei molto gentile.
    Avrei da chiederti un’altra cosa , è semplice realizzare un circuitino del genere?
    Come dovrei collegarlo alla lampada?
    Puoi aiutarmi a realizzarlo? Te ne sarei molto grato.
    Saluti.

    #71175

    linus
    Membro

    Un altra soluzione possibile senza resistenze di carico è collegare un altro dispositivo lampeggiatore adatto ai led, alimentato dall’uscita del relè delle frecce, interponendo all’alimentazione del dispositivo un condensatore che mantenga la tensione a 12V. Essendo il lampeggio più veloce in base al minor carico risulterebbe un vantaggio per stabilizzare gli intervalli tra un lampeggio e l’altro.

    #71176

    Avevo capito male ..
    pensavo fosse un probema di cosa mettere in serei al led invece
    è che il lampeggiatore non vedendo il carico giusto delle lampadine
    va più veloce del dovuto…
    Allora va risolto proprio cambiando tipo di lampeggiatore ..
    però va capito se è integrato nella centralina o è esterno
    se fosse dentro la centralina meglio non rischiare di danneggiarla …

    Si potrebbe usando la parte attuale comandare un circutio extra ma poi si stravolge
    l’impianto e bisogna poi valutare cosa può accadere ai fini assicurativi quando viene manomesso un impianto certificato…

    La soluzione che intendevo sarebbe individuare e capire da dove provengono le due line SINISTRA e DESTRA e poi tra il vecchio comando interporre il nuovo fatto da un NE555
    e magari un MOSFET senza scomodare relè..
    Preparo uno schema

    #71177

    Ecco questa la possibile soluzione su un impianto classico

    R5 se diminuita aumenta la frequenza di lampeggio e viceversa

    #71178

    linus
    Membro

    La modifica che hai proposto credo che non si possa fare a causa del relè che è integrato nella centralina, almeno da quanto ho capito.

    Se leggi la mia precedente risposta, lo schema potrebbe essere modificato alimentando il tuo schema attraverso il contatto del relè aggiungendo un opportuno condensatore.

    #71179

    linus
    Membro

    Anche perchè mancherebbe il comando del deviatore sul volante, che credo sia prima del intermittenza.

    #71132

    Infatti la mia soluizione si adatta solo a quel ipotetico tipo di impianto classico

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.