Home Forum Scrivi una domanda di elettronica Carica Batterie Piombo

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Emanuele 2 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58895

    luca_a
    Membro

    Salve , ho costruito un carica batterie per il mio impianto di backup fotovoltaico.
    Non so se per le batterie è piu indicata una tensione livellata , oppure solo raddrizzata. In rete qualcuno dice che sarebbe meglio avere una tensione solo raddrizzata, non so che fare . Il mio caricabatterie per ora è livellato , ma sinceramente non so cosa piace di piu alle mie batterie :)
    Qualche considerazione ?
    Grazie
    Ciao

    #71450

    Emanuele
    Keymaster

    Le batterie al piombo sono le piu facili da caricare in quanto accettano tutto, essendo molto robuste. Il mio suggerimento comunque è una tensione regolata al giusto valore di tensione e possibilmente anche limitando la corrente ad un decimo degli ampere ora.
    Queste accortezze unite ad una installazione con le giuste condizioni ambientali, faranno durare la batteria i cinque anni promessi dai produttori :)

    #71448

    luca_a
    Membro

    Grazie Emanuele , sono cose che gia sto rispettando , leggendo qua e la , si dice che una tensione raddrizzata da ponte sarebbe piu idonea , in quanto picchi a 100hz in questo caso , sarebbero come prevenzione alla solfatazione della batteria. Mi pongo la domanda anche xchè in commercio i caricabatteria non sono livellati da condensatori , poi quelli che lavorano in pwm non so che uscita danno. I circuiti per desolfatare lavorano a frequenze sui 5kz ( mi sembra ). Alla fine anche se la penso come te sarebbe utile capire quale sia il metodo piu giusto . Raddrizzata o Livellata ?

    ciao

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.