Home Forum Scrivi una domanda di informatica Consiglio su un gestionale per la fatturazione GRATUITO

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  gianni.mandolino 4 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60735

    Buongiorno l'azienda per cui lavoro ha da alcuni anni un software chiamato file maker pro per la fatturazione. Ahimè è diventato difficile permetterci di rinnovare la licenza ogni anno pagando 1000 euro.

    Mi chiedevo se esistesse un gestionale gratuito per la fatturazione e archivio dei clienti. L'ideale sarebbe se tale gestionale fosse editabile

     

    grazie in anticipo

    #75670

    Piero Boccadoro
    Partecipante

    Sarebbe più utile sapere quali sono TUTTE le funzioni che deve poter svolgere e l’ambito di pertinenza.
    Così come, senza voler fare pubblicità a tutti i costi, magari sapere chee software utilizzavate potrebbe essere un’altra traccia importante.
    Se vuoi posso consigliarti un ottimo software che faccia questo nell’ambito della gestione condominiale, per esempio, ma dubito sia il tuo campo di interesse… :)

    #75671

    innanzitutto grazie per la tua pronta risposta Piero.

    L'azienda dove lavoro  realizza ceramiche in resina, per l'edilizia. Il gestionale lo utlizziamo per salvare i contatti (rubrica) dei nostri clienti. Inviare preventivi, quando ci viene accettato il preventivo viene convertito in fattura. Avere lo storico delle fatture. Avere la possibilità di creare bolle di accompagnamento. Infine sarebbe grandioso (non indispensabile) se fornisse la possibilità di realizzare statistiche (es: fatturato mensile, fatturato di ogni cliente).

    spero di essere stato esaustivo

    nuovamente grazie

    #75674

    Ciao Gianni,

    da quello che dici state utilizzando un programma personalizzato, fatto ad hoc in base alle vostre esigenze, a partire da File Maker Pro, che è un programma per la gestione dei database, più conosciuto in ambito apple. La sua controparte Windows potrebbe essere Access.

    I 1000 euro annuali che paghi immagino che saranno per il canone di assistenza e gli aggiornamenti che spesso vengono applicati in programmi di questo tipo.

    I pacchetti di contabilità e magazzino commercializzati dai vari fornitori oggigiorno hanno un canone di assistenza con prezzi simili a quello che pagate voi ma chiaramente senza tutte le personalizzazioni che avete ora.

    Una volta mi è capitato un cliente che aveva un programma di fatturazione e magazzino commercializzato da Buffetti e che pagava un canone di assistenza e aggiornamento del programma annuale di circa 500 euro. Ad un certo punto dettero disdetta per quel canone, ma poterono ancora utilizzare il programma sui loro computer. Da allora Buffetti è corsa ai ripari e ogni anno bisogna inserire un codice di attivazione, altrimenti il programma si blocca.

    Tu sei sicuro di sapere cosa state pagando in quel canone annuale?

    Ad ogni modo in rete si trova questo programma, che sulla carta può fare quello che dici tu:

    http://www.invoicex.it/fatture/

    Ciao

    Gaetano 

     

     

    #75679

    Grazie della risposta Gaetano.

    La quota di 1000 euro annuali è rappresentata dall'assistenza presonalizzata in caso di problemi oppure beckup periodici, o ulteriori personalizzazioni. La licenza l'abbiamo pagata la prima volta.

    Io sono un ingegnere informatico, quindi non avrei grossi problemi effettuare personalizzazioni di un programma open source. Però partire da zero, come pretenderebbe il mio datore di lavoro sarebbe alquanto proibitivo e dispendioso in termini di tempo.

    Ecco perchè ero alla ricerca di una buona base open source da personalizzare.

    Cmq il gestionale invoicex versione professional che mi hai consigliato a 99 euro all'anno non sembra malvagio. Solo che ho il timore che questo gestionale che mi hai consigliato, possa avere delle black door, che lo facciano andare in blocco di tanto in tanto con ulteriori costi da aggiungere per il ripristino.

    In questi anni mi sono capitati diverse software house italiane, che generavano errori generici per assistenza a pagamento.

     

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.