Home Forum ELETTRONICA GENERALE da fisso a variabile

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Naufrago 2 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58930

    gagen
    Membro

    un saluto a tutti
    mi sono appena iscritto e credo a prima vista di trovare una infinità di notizie utili, ma intanto volevo chiedere se c’è già un esempio di schema per me:

    ho nel cassetto un alimentatore da presa che serviva per alimentare un vecchio modem alice. l’ho aperto e mi sembra fatto benino. eroga 15V 1,2A. volevo utilizzarlo per fare un alimentatore variabile da 1,2 in su. il punto è che con lm317 c’è un drop di 3v e non potrei arrivare almeno ai 13,5v che spesso servono

    c’è una soluzione? che preveda anche qualche protezione?

    una precisazione:l’unica cosa che mi riesce è fare qualche saldatura, quindi vi prego postatemi lo schema elettrico

    grazie in anticipo

    #71473

    Emanuele
    Keymaster

    Ciao, prima di tutto ti consiglio di vedere bene come si comporta l’alimentatore sotto carico, non escluderei il fatto che i 15V sono a vuoto, ma con un minimo carico possano scendere un poco. Hai collegato un carico di almeno 1A ?

    Per seguire la tua idea, potresti usare un regolatore variabile, tipo LM317 ma low drop out, fai un giro su farnell e ne trovi per tutti i gusti :)

    #71491

    gagen
    Membro

    scusate la banalità delle domande:
    cosa posso utilizzare come carico?
    ho guardato sul sito, ma mi perdo!!
    mi date una sigla, magari lo trovo in negozio
    grazie

    #71574

    Naufrago
    Membro

    ciao,
    potresti, ad esempio, utilizzare una lampadina da auto come carico (10 watt)

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.