Home Forum ELETTRONICA GENERALE Display 16×2

Questo argomento contiene 16 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Fabrizio87 3 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58277

    Mingele
    Membro

    Salve a tutti stavo provando a “riciclare” il display di un vecchio telefono,precisamente sirio di telecom italia, purtroppo però non riesco a trovare in giro il datasheet di questo componente.
    Dall’esterno si vede che si tratta di un display 16×2 e che sul lato posteriore ci sono 12 pin per la connessione.
    Inoltre sul retro compare il marchio “rico italy” credo sia il produttore perche consultando il sito internet compare proprio il mio display.
    Come posso fare per postare delle foto in modo da fornirvi maggiori dettagli?
    Se qualcuno avesse avuto a che fare con questo tipo di display e potrebbe darmi qualche informazione gliene sarei molto grato….

    #69919

    Fabrizio87
    Membro

    Prima di tutto per postare delle foto su questo sito è necessario che i carichi su un server web,
    Esistono tanti siti Web che si propongono questo servizio uno dei più conosciuti è http://www.flickr.com,
    Una volta caricato la tua foto su questo sito o qualsiasi altro che offrono stesso servizio, devi recuperare URL della foto ossia il suo indirizzo.
    Il forum dove stiamo parlando su porta il linguaggio HTML quindi devi creare una riga distruzione che chi fa apparire la foto o un’immagine.
    Questo è un esempio fatto di tutto

    #img border=”0″ src=”http://farm6.static.flickr.com/5262/5605965498_839429754f_m.jpg” width=”240″ height=”180″#

    Rimpiazzando # per il simbolo all’inizio < è dopo la fine di >
    Chi dovrebbe apparire l’immagine senza problemi,

    Per cosa riguarda LCD il consiglio di utilizzare display che recuperi sui vecchi telefonino eccetto quelli di Nokia 3310 e 3330 di cui si sono ampiamente documentati, ma tutti gli altri sono difficile da provare le specifiche e ancor di più trovare le librerie per pilotare questi display.

    che posso consigliare di comprare un display lo stesso ad 2 X 16 modello HD44780 che costa poco,
    Esiste anche in possibilità 4 X 16 e 2 X 32,
    così risparmierete molto tempo che potresti dedicare a studiare cose un po’ più sofisticate,
    Anche io avevo la stessa tua filosofia di utilizzare il materiale di recupero fino che ho capito che sprecare tutto quel tempo a capire come funzionasse quei vecchi componenti era tempo perso, è se volevo fare un secondo dispositivo uguale era quasi impossibile visto che lo stesso pezzo era irreperibile sul mercato un molto difficilmente.

    #69920
    #69921

    Mingele
    Membro

    Grazie mille per il suggerimento, ecco le foto, spero siano d’aiuto,anche se la tua risposta mi fa perdere un po di morale, lo so che è piu facile comprare dei componenti nuovi, piuttosto che perdere tempo a capire come funzionano quelli a disposizione.
    Ma dato che lo avevo gia meglio prima provare quello.Poi mi rivolgero al mio rivenditore…

    27092011131

    27092011136

    #69925

    Fabrizio87
    Membro

    Mi sa che è un’impresa ardua,
    mi dispiego il metodo da utilizzare per realizzare il suo progetto di utilizzare questi display con mitico controllore,

    per questo devi prima di tutto per ricollegarlo al cellulare dove l’hai preso, in più devi aggiungerciun cavo per ogni pinna del display, questi casi dovresti collegarli a un analizzatore di traffico, o un oscilloscopio con ingressi multipli digitali ad esempio come quello del concorso.

    Un secondo momento accendo il telefonino e di riprovare vedendo vedendo i caratteri e leggendo il traffico dovresti determinare la relazione tra i due,
    una volta che hai determinato dopo questi creare un emulatore di questi segnali,
    infine programmare tutti quei segnali all’interno dell’unico controllore per ottenere i stesso effetto del cellulare.

    ma vedo che sarà piuttosto difficile visto che non è un display soltanto ma anche a quattro tasti quindi dentro questo scatoletta ci sarà sicuramente un microcontrollori,
    quindi devi imparare a dialogare con questo.

    un’ottima sfida è sicuramente una buona esperienza nel mondo dell’elettronica ma piuttosto ardua,

    buona fortuna si intraprende questa strada

    #69936

    stefano88
    Membro

    Come ha detto Vittorio si è molto probabile che siano standard questi tipi di lcd, ti suggerirei piu che altro questo HD44780 rispetto agli altri, comunque puoi sempre provare a fare qualche esperimento.
    Ma non riesci ad esempio a togliere la plastica nera per vedere se c’è qualche scritta sotto lcd?
    Sui pin c’è scritto qualcosa lettera?

    #69947

    Mingele
    Membro

    Purtroppo non posseggo un oscilloscopio,per cui il suggerimento di fabrizio sarà dificile da mettere in atto,anche se sono in attesa del maxadclite,con il quale potrei fare qualche esperimento.

    Per quanto riguarda i pin come si vede dalla foto sono 12, sui quali non compare nessuna scritta, se alzo lo stampato dall’altro lato vi è un microcontrollore immerso nella resina che si interfaccia con il display tramite circa 100 pin.
    Sul lato posteriore del display è stampata la sigla “vlit-1045-v05″…..ma su google non ho trovato niente.

    Ho adesso un’altra curiosità, ma alimentando il display solo dai pin Vcc e Gnd, cosa doverei vedere?
    Mi spiego meglio se provo ad alimentare il display provando a collegare i vari pin, come me ne accorgo che ho collegato quelli giusti?

    #69951
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Ciao Mingele,

    effettivamente senza oscilloscopio è impossibile “hackerare” un protocollo come suggerito da Fabrizio87 e comunque, anche con l’aiuto di un oscilloscopio, è sempre un operazione difficile da mettere in atto oltre che lunga.

    Il microcontrollore immerso nella resina (tipica tecnica per risparmiare sul case e per mascherare il micro) dovrebbe essere quello che fa da driver del display; ho cercato anche io su google la sigla “vlit-1045-v05″ (anche spezzettandola) ma non ho trovato nulla…forse ho trovato qualcosa cercando solo “vlit” man non ti posto il link perchè non sono poi così sicuro che sia un risultato attendibile.

    Se alimenti un display (beccando i pin giusti!) in teoria non dovresti vedere nulla nel display perchè lui si aspetta i comandi da dover eseguire (per lo meno i display a cristalli che conosco io operano così, poi magari ci sono quelli che in assenza di comandi avviano un specie di demo, ma non credo che sia nel tuo caso).

    I display a cristalli liquidi suggeriti da Vittorio sono quelli di “uso comune” ma ahimè, oltre a questo, ce ne sono veramente tanti tipi, addirittura ci sono alcune ditte che li producono ad hoc per una determinata applicazione, quindi potresti trovare display a cristalli liquidi che hanno caratteri particolari e che utilizzano un bus di comunicazione tutto loro e magari proprietario.
    Non ti scoraggiare però: se leggi il link suggerito da Vittorio (http://en.wikipedia.org/wiki/HD44780_Character_LCD) puoi vedere che i pin 7, 8, 9 e 10 non vengono utilizzati nella versione a 4 bit, magari il tuo display utilizza l’interfaccia “Hitachi” (se non mi sbaglio di chiama così quella del link) ma semplicemente a 4 bit e quindi, per risparmiare sul PCB, invece che mettere 16 pin e utilizzarne solo 12 (16 – 4 = 12 pin), hanno fatto direttamente il PCB con soli 12 pin.
    A questo punto puoi provare ad applicare quel tipo di protocollo su quei pin, il problema ora è identificarli. La GND e Vcc li identifichi facilmente anche analizzando il circuito; Backlight + o – li puoi identificare perchè vedi la luce di sfondo che aumenta o diminuisce; anche il contrasto lo puoi identificare facilmente, infatti somministrando una tensione (non superare mai la Vcc), vedi che i pixel del display diventano più scuri o diventano più chiari; per gli altri pin li devi collegare ad un microcontrollore e iniziare a “giocare” un po con i segnali e quindi i pin.
    Se non superi mai la tensione di alimentazione non dovresti creare dei danni al display.

    Anche questo è un lavoro lungo da fare, se poi hai in dotazione anche un oscilloscopio le cose ti si semplificano ulteriormente.
    Ricorda che questa prova che ti ho suggerito parte dall’ipotesi che questo display utilizza l’interfaccia Hitachi ma potresti non ottenere i risultati desiderati.

    Facci sapere.

    #69955

    Mingele
    Membro

    Avevo gia pensato ad un interfaccia Hitachi a 4 bit, per questo motivo ho chiesto cosa dovrebbe succedere applicando solo l’alimentazione,infatti seguendo il pinout del hd44780 non ottengo nessun risultato.
    Inoltre una cosa che non mi convince è che il mio display non presenta retroilluminzaione,quindi anche se ai 16 pin della normale configurazione ne sottrago 4 per la comunicazione a 4 bit ne restano 12,ma se tolgo pure quelli per la retroilluminazione ne dovrebbero rimanere 10?!?
    Comunque oggi provo seguendo la strada dell’interfaccia hitachi a 4 bit e vi faccio sapere…

    #69961

    divivoma
    Membro

    Ma non c era una tecnica per scogliere la resina ..con dell’acido..? Tanto il sistema non dovrebbe essere di quelli che cancellano la flash quando poi viene sciolta la resina o no..? Fabrizio87 tu che ne pensi.. si può applicare in questo caso la tecnica suddetta..se nn erro me l hai citata tu in un post di ieri sera…

    Magari riesce ad aprirti qualche altra soluzione se riesci ad accedere al micro non credi…?Ci vorrebbe qualcuno esperto di layout (Emanuele magari?!?!) che desse un’occhiata al circuito magari riesce a riconoscere la disposizione dei pin di Vcc e gnd…io non riesco a vedere tanto bene in realtà..cmq vedo che c è un piano di massa bello grosso e quindi se becchi un pin che si connette li dovrebbe essere quello di gnd sicuro…poi Vcc magari è dal lato opposto…ma nn è detto per niente..! Poi se lo accendi nn è detto che funziona…e cmq dovresti riuscire ad ottenere la mappatura dei pin del micro altrimenti, volendolo collegare ad un altro dispositivo compatibile, senza di essa fai ben poco…!

    ciao

    #69965

    Fabrizio87
    Membro

    Prima di tutto certamente possibile sciogliere la resina,
    ma rimane un processo distruttivo o diciamo che non è più possibile dopo riaprì cara di nuovo per ricoprire lo strato di silicio, quindi se quasi obbligato a tenerlo in mezzo in olio minerale per evitare l’ossidazione con il tempo, in caso di una scheda non è un problema nel caso del display vedo un po’ più dura conservarla sotto olio minerale.

    in realtà deve tener conto in questi Pina che cinque vanno via per i quattro tasti,
    Dall’immagine si vedono che sono i cinque in alto,
    Il settimo partendo dal basso si collega alla massa

    Facendo i conti rimangono sei pin quindi uno va per l’alimentazione.

    Da tutto questo ne risulta che deve trovare un’interfaccia che funziona con cinque pin.
    Naturalmente non le conosco.
    e per di più non ci sono solo i caratteri da accendere o spegnere ma anche i piccoli logo in fondo al display.

    Secondo me si conviene comprare o un display HD44780 è adesso con pochi euro esiste anche grafici che fanno 64 X 128 pixel

    #69980
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Effettivamente l’ipotesi dei tasti formulati da Fabrizio87 non l’avevo tenuta in considerazione solo che mi viene un dubbio: vengono utilizzati 4 pin per 4 tasti oppure i 4 tasti vengono multiplexati con 2 pin?! Insomma il mistero si fa sempre più fitto!

    Per i simboli in fondo al display non dovrebbero cambiare il numero di pin utilizzati, infatti quei simboli si dovrebbero accendere inviando sempre comandi specifici al controllore del display, quindi non credo ci siano pin dedicati per l’accensione o lo spegnimento dei simboli sul lato inferiore del display, piuttosto credo che facciano parte di una determinata codifica del protocollo usato per comunicare con il display.

    L’idea di sciogliere la resina non la vedo una buona idea perchè, oltre ai problemi di ossidazione di cui parla Fabrizio87 che ti obbligano ad avere accortezze impraticabili in questo caso (se togli la resina avrai direttamente il silicio che può subire danni con l’ossidazione e quindi portare alla rottura del micro), non credo che ti possa servire a molto anche perchè non troverai altre sigle che ti permettono di fare utleriori ricerche.

    Puoi continuare a fare delle prove sulla base dei suggerimenti che ti abbiamo dato oppure puoi provare a cercare il modello del cellulare, magari trovi qualche guida sull’utilizzo del display spersa in qualche angolo remoto della rete o ancora, come suggerito da Fabrizio87 (scelta più saggia a mio parere), ti compri un display di cui sai già le specifiche di protocollo e quindi le sue caratteristiche: se lo prendi simile a quello del telefono trovi dei display a prezzi sicuramente accessibili.

    Facci sapere.

    #70002

    Fabrizio87
    Membro

    Dopo una piantala lì dalla foto,
    vedrai che i tasti sono collegati con solo tranquillo con comune,
    Quindi risulta in pin in comune per i quattro tasti più ciascuno pasto il suo proprio pin,

    vi suggerisco alcuni siti dove potresti comprare dei display a costi veramente stracciati

    se vuoi spendere un pochino e averlo in tempo rapido di consiglio questo costa poco 8€
    Che non sembra nemmeno esorbitante e la consegna è gratuita

    http://cgi.ebay.it/Display-lcd-16×2-caratteri-retroilluminato-BLU-HD44780-/230560666508?pt=Componenti_elettronici_attivi&hash=item35ae7c938c

    se dopo ha in pochino più di pazienza che posso consigliare ancora meno caro intorno 3€ tutto compreso quindi non debba avere nemmeno una spedizione.

    http://cgi.ebay.it/1601-Character-LCD-Module-Display-LCM-Y-YG-HD44780-/190337297310?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item2c50fcab9e

    ma l’unico problema che si trova direttamente dalla fabbrica cinese,
    non ti preoccupare che si spediscono un solo articolo se vuoi è per di più in anni di ordini presso la Cina non ho mai dovuto pagare alla dogana perché il prezzo non supera 80 € che è la somma minima che può essere applicata la dogana sotto non c’è bisogno

    Sul sito dello stesso venditore c’è questa scheda di sviluppo che trovo molto interessante usa un processore ARM con un display grafico a una moltitudine di periferica, lo trovo interessante visto il suo prezzo di 90 €.
    adesso ci sto pensando a fare un pensierino ad una cosa simile.

    http://cgi.ebay.it/STM32-STM32F103ZE-TFT-LCD-Module-with-DSO-Oscilloscope-/190415214722?pt=BI_Electrical_Equipment_Tools&hash=item2c55a19882

    Infine i nostri amici cinesi mi sorprenderanno sempre di più, commercializzano Shield per Arduino,
    alternativi non si può parlare di copiatura visto che il progetto Arduino è perfettamente open source

    http://cgi.ebay.it/DFRobot-LCD-Shield-per-Arduino-LCD-16×2-comp-HD44780-/350484302276?pt=Componenti_elettronici_attivi&hash=item519a7e09c4

    #70086

    Mingele
    Membro

    Ringrazio tutti per i suggerimenti, ho provato a collegare il display all’apparato originale , ma non avendo l’oscilloscopio ho trovato giusto i pin di alimentazione e capito che sicuramente 4 pin sono dedicati solo ai tasti in basso.
    Ho provato varie configurazioni seguendo la linea dell’hd44780 ma non ho avuto nessun risultato.
    Credo quindi che seguiro il consiglio di Fabrizio87, ovvero quello di comprare un nuovo display di cui sicuramente conoscerò le caratteristiche, anche perche non ho piu tempo da perdere dovendo preperare un esame.
    Prorpio per quest’ultimo motivo ho deciso di accorciare ulteriormente i tempi acquistando dal cinese in zona un temometro digitale,scopo per cui volevo utilizzare il display, con range di funzionamento da -50°C a 300°C….alla modica cifra di 10 euro.
    Speriamo funzioni….
    Grazie a tutti!

    #70106
    Luca Giuliodori
    Luca Giuliodori
    Partecipante

    Insomma hai tagliato corto e hai comprato direttamente l’oggettino che ti volevi costruire :)

    Ti capisco, anche io ho in mente una marea di cose da realizzare ma poi, quando ti trovi a doverlo realizzare, fai i conti con il tempo e il più delle volte abbandoni l’idea di realizzarlo o, come hai fatto tu, lo compri direttamente :)

    Comunque se quello che hai acquistato non ti funziona puoi sempre pensare di “smembrarlo” e provare ad utilizzare quindi il display.

    Ciao

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 17 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.