Home
Accesso / Registrazione
 di 

Due potenziometri per un solo asse

10 risposte [Ultimo post]
ritratto di kyore
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
2 anni 38 settimane fa
Utente dal: 28/10/2011
Messaggi: 5

Salve a tutti! Vi espongo il mio problema:

Per un mio progetto ho la necessita di montare 2 potenziometri che comandino insieme un singolo asse di un joystick.

Il progetto è in pratica la riproduzione di un volante di formula 1 da usare su simulatori di guida quali rfactor ad esempio! Tali simulatori permettono un singolo asse per comandare la frizione (e fin qui va bn per le auto GT) e quindi un singolo potenziometro a controllare l'asse, ma quando si tratta di F1 si hanno 2 frizioni indipendenti montate sul volante quindi 2 potenziometri a comandare un singolo asse del simulatore!

Ora essendo poco competente in materia chiedo a voi piu esperti di me! So con certezza che il tutto è realizzabile avendolo anche già visto in azione!

Grazie in anticipo del tempo prestatomi!

Le 2 levette dietro al volante sono montate su 2 potenziometri ma controllano e comandano 1 sola frizione quindi 1 solo asse nel simulatore. La comandano a turno cioè qllo che da più segnale all'asse, ossia la levetta più premuta, prende il controllo della frizione! Non so se mi sono spiegato bene ^^ come gia ho detto sono un appassionato di elettronica ma non un esperto :(

Ecco un paio di video:
http://www.youtube.com/watch?v=uB1eTeAB6FE
http://www.youtube.com/watch?v=OyD-tp5zKos
http://www.youtube.com/watch?v=depHmb0S1pk

nel terzo se ne vede il funzionamento qndo mette in funzione il cambio!

Tra parentesi io avevo pensato a 2 potenziometri ma potrebbere essere anche qualcosa di diverso!

ritratto di Emanuele
Online
Titolo: Moderator
Moderatore
Ultima visita:
9 min 20 sec fa
Utente dal: 28/07/2007
Messaggi: 1019
Utente PREMIUM
Non riesco a comprendere la

Non riesco a comprendere la relazione tra "potenziometro" e "cambio sequenziale"
(è di questo che stiamo parlando giusto?)

Semplificando le cose, riferendoci alle auto GT con solo 1 levetta, possiamo dire che l levetta spostata a sinistra aumenta le marce ed invece a destra le diminuisce?

Se è cosi allora questa levetta (cambio) divrebbe comandare solamente dei microswitch e non dei potenziometri....

Una volta chiarito il funzionamento sarà poi piu semplice a livello elettronico individuare i giusti componenti.

ritratto di linus
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 anno 40 settimane fa
Utente dal: 12/11/2009
Messaggi: 195
Utente PREMIUM
la frizione

Per escludere un potenziometro rispetto all'altro dovresti utilizzare un deviatore che ti da la possibilità di far funzionare un potenziometro alla volta e che quindi ti escluda l'altro potenziometro, perchè se li colleghi in serie o in parallelo ognuno influenzerà l'altro se premuti contemporaneamente in quanto un potenziometro si può identificare come una resistenza variabile.

Infatti, due resistenze in serie si sommano quindi il risultato della resistenza totale sarà pari alla somma delle due, mentre se collegate in parallelo il risultato della resistenza totale sarà uguale alla somma degli inversi dell'inverso di ogni resistenza e comunque la resistenza totale sarà minore del valore della resistenza più piccola.

Lo puoi realizzare per via elettronica o meccanica o elettromeccanica.

Oppure invece di utilizzare 2 potenziometri puoi utilizzare 2 deviatori, (non so come funziona il circuito), avendo solo la funzione frizione inserita o disinserita.

ritratto di Emanuele
Online
Titolo: Moderator
Moderatore
Ultima visita:
9 min 20 sec fa
Utente dal: 28/07/2007
Messaggi: 1019
Utente PREMIUM
Esatto, ma la domanda a monte

Esatto,
ma la domanda a monte è:

quelle levette comandano dei potenziometri?

ritratto di kyore
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
2 anni 38 settimane fa
Utente dal: 28/10/2011
Messaggi: 5
Mi avete dato la risp che

Mi avete dato la risp che nessuno mi ha saputo dare! Molte grazie...

Allora si le 2 levette comandano 2 potenziometri che, a loro volta comandano la frizione della monoposto! quindi la soluzione del deviatore è proprio quella che cerco! Solo che dovrebbe essere un tipo di deviatore che funziona in automatico! Esiste un qualche pezzo che abbia quindi la funzione di un deviatore ma che funzioni in automatico? potreste postare un link in riferimento a al pezzo? Ve ne sarei eternamente grato!

In alternativa comunque potrei collegare i 2 potenziomentri in parallelo. Funzionerebbero lo stesso solo che devo stare attento a non tirare contemporaneamente le 2 levette giusto? Lessi da qualche parte che 2 potenziometri in parallelo bruciano ecco perchè ero titubante! ma a quanto vedo non è così!

ritratto di linus
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 anno 40 settimane fa
Utente dal: 12/11/2009
Messaggi: 195
Utente PREMIUM
i deviatori

I deviatori che cerchi li puoi trovare anche dentro molti mouse, in questo sito puoi vederne la varietà http://www.matsuyama.it/nav/L/L004/, come vedi hanno 3 contatti come i deviatori e il ritorno automatico.

ritratto di kyore
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
2 anni 38 settimane fa
Utente dal: 28/10/2011
Messaggi: 5
Perdonami linus ma vedo che i

Perdonami linus ma vedo che i deviatori che mi hai linkato hanno un pulsante di attuazione della deviazione giusto? Se invece vorrei un deviatore che funziona completamente in automatico? rilevando da se quale dei 2 potenziometri è girato di più e attuando da se la deviazione?

ritratto di linus
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 anno 40 settimane fa
Utente dal: 12/11/2009
Messaggi: 195
Utente PREMIUM
frizione

Non mi sembra che tu abbia parlato di frizione automatica, come nelle auto o nelle motociclette, nel caso di frizioni elettroniche automatiche occorrono circuiti complessi che gestiscono l'inserimento o il disinserimento della frizione, ovvero occorre un sensore sul cambio che serve per capire quando il conducente tocca la leva del cambio e quindi apre la frizione, inoltre occorre un sensore che rilevi la velocità per capire quando il mezzo si sta fermando e quindi la frizione deve essere aperta per non far spegnere il motore. Questi sensori vanno collegati ad una specifica centralina che deve essere opportunamente programmata in modo per variare i tempi di apertura e/o chiusura della frizione quando si cambia marcia oppure decidere quando si vuole decellerare sfruttando il freno motore.

La soluzione proposta in precedenza è la più semplice e la più facile da attuare.

ritratto di kyore
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
2 anni 38 settimane fa
Utente dal: 28/10/2011
Messaggi: 5
No no infatti non ho parlato

No no infatti non ho parlato di frizione automatica! Solo non riesco a trovare un deviatore senza il pulsante che attiva la deviazione! Cioè un deviatore che rilevi quale dei 2 pin gli arriva piu potenza dal potenziomentro e attivate da se la deviazione verso il comune!

ritratto di linus
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 anno 40 settimane fa
Utente dal: 12/11/2009
Messaggi: 195
Utente PREMIUM
il potenziometro

Se la frizione la vuoi fare per forza con dei potenziometri che non sono altro che delle resistenze variabili ti occorre un circuito comparatore che rilevi per esempio la tensione di uscita maggiore rispetto all'altro potenziometro.

ritratto di kyore
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
2 anni 38 settimane fa
Utente dal: 28/10/2011
Messaggi: 5
Bene molte grazie! mi

Bene molte grazie! mi informero su questo circuito! Grazie!

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 10 utenti e 72 visitatori collegati.

Ultimi Commenti