Home
Accesso / Registrazione
 di 

Esistono fusibili da 50A a 12V in d.c?

2 risposte [Ultimo post]
ritratto di France8216
Offline
Titolo: User
Utente
Ultima visita:
1 anno 39 settimane fa
Utente dal: 14/06/2012
Messaggi: 4

L'obiettivo dell'impianto è l'alimentazione tramite un azionamento in c.c. di un motoriduttore da 160W e la domanda si riferisce al sistema di protezione da mettere a monte.
L'azionamento preso in considerazione è il modello della Transtecno PLN1206 che nel suo datasheet ci da una corrente di picco all'avvio di 50A.
L'unica soluzione che ho avuto a quell'amperaggio è utilizzare un fusibile a lama (quelli per l'auto che per l'appunto ha la tensione della batteria a 12V).
Sul datasheet del fusibile però la tensione nominale del fusibile risulta essere 32V. E' normale?
E' possibile fregarsene della tensione se maggiore di quella impiegata?
Avete qualche idea da suggeririmi?

ritratto di Emanuele
Offline
Titolo: Moderator
Moderatore
Ultima visita:
1 ora 38 min fa
Utente dal: 28/07/2007
Messaggi: 1026
Utente PREMIUM
Fusibile OK

Si, esistono fusibili anche da 50A
Si, se la tensione è maggiore di quella utilizzata puoi tranquillamente utilizzare il fusibile, anzi, così dovrebbe sempre essere :)

Vorrei precisare che il voltage-rating sui fusibili ha valore relativamente all'arco che può generarsi quando il fusibile si brucia, altrimenti la tensione sarà sempre zero essendo appunto il fusibile un corto circuito.

Fra19 (non verificato)
ritratto di Fra19
Attenzione che in un fusibile

Attenzione che in un fusibile la tensione continua ammissibile è molto inferiore all'alternata, perchè la DC non passa mai per lo zero e quindi a valori di tensioni elevate si genererebbe un arco elettrico in parallelo al contatto fuso, che con l'alternata si estingue dopo un semiperiodo.

In generale tensione del fusibile deve essere sempre superiore alla massima in cui dovrebbe intervenire,e usando un fusibile automotive da 32V vai tranquillo (è già il valore in continua).

La corrente di picco all'avvio di 50A potrebbe non infastidire la protezione, ma controlla le curve di intervento: generalmente ci sono dei grafici che in base alla corrente ti danno il tempo d'intervento e sapendo quanto dura lo spunto del motore puoi sapere con certezza se si brucerà o meno.

@Emanuele: ci terrei a precisare che la tensione del fusibile semplicemente serve ad indicare una soglia di sicurezza, entro la quale se il fusibile stesso si apre non c'è pericolo di un arco voltaico che altrimenti lo bypasserebbe.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti