Home
Accesso / Registrazione
 di 

fonditrice

5 risposte [Ultimo post]
ritratto di nuovo77
Offline
Ultima visita:
34 settimane 2 giorni fa
Utente dal: 13/10/2011
Messaggi: 1

ho bisogno di autocostruirmi una fonditrice elettronica in economia ho visto un progetto in inglese molto semplice che in pratica prevede di utilizzare la resistenza da 1000 watt di un forno o piastra da inserire in materiale refrattario e usare come crogiuolo un bicchiere acciaio con la resistenza collegata direttamente alla 220v piegata e avvolta intorno a questo ora il mio problema è che ho provato a chiedere a un rivenditore di materiale elettronico se sia possibile farlo la sua risposta è stata negativa in quanto secondo lui nel dispositivo regolazione piastra vi deve essere qualcosa tipo condensatore e altro che fa da filtro tra la 220v e la resistenza e ne permette il funzionamento in sicurezza e quindi non è possibile smontare la resistenza dalla piastra e collegarla direttamente alla 220v è come dice lui ho come invece mostra l'autore del progetto se qualcuno sa rispondermi in quanto io già possiedo una piastra elettrica 1500w che non utilizzo più quindi tale progetto così semplice sarebbe l'ideale per me ma non vorrei combinare un guaio

ritratto di Fabrizio87
Offline
Titolo: User++
Utente++
Ultima visita:
1 anno 48 settimane fa
Utente dal: 30/01/2011
Messaggi: 91
Prima di tutto puoi

Prima di tutto puoi connettere la tua resistenza direttamente alla rete elettrica, non è necessario nei condensatori e nemmeno le bobine.

Ti spiego anche perché,
Una resistenza per definizione sono la componente resisteva, a differenza di motore che con anche una componente induttiva in questo caso è necessario mettere in parallelo un condensatore per evitare troppi sfasamenti.

ma per una resistenza elettrica puoi andare tranquillo visto che non sfalda nulla.
l'unica cosa che vi consiglio di mettere un termostato così da controllare la temperatura massima.

ritratto di lucagiuliodori
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
10 ore 51 min fa
Utente dal: 21/03/2011
Messaggi: 195
Effettivamente risulta strano

Effettivamente risulta strano anche a me questo discorso del condensatore: una resistenza elettrica non dovrebbe dare problemi se attaccata direttamente alla corrente elettrica ad uso domestico (chiaramente se è stata fatta per tali tensioni).

Mi viene in mente che però forse un motivo per cui ti ha detto del condensatore c'è, magari adesso ci sfugge ma c'è (escludere a priori l'esperienza è da sprovveduti): o lui ti ha detto quelle cose per sentito dire oppure potrebbe essere che una resistenza che sviluppa tali potenze, ha dei parametri parassiti tali che necessita di un condensatore per funzionare bene, un po' come accade nei motori (anche se in realtà nei motori il problema non sono i parametri parassiti ma il condensatore viene messo per creare un'onda sfasata per generare campi magnetici in ortogonali).

Puoi provare a collegarla senza capacità, sicuramente non ti esplode in mano, oppure puoi chiedere che tipo di condensatore devi mettere e provi a mettercelo (magari ti fai anche spiegare bene perchè serve il condensatore). Il costo di una capacità non è elevato e anche il collegamento è semplice.

Facci sapere.

ritratto di Fabrizio87
Offline
Titolo: User++
Utente++
Ultima visita:
1 anno 48 settimane fa
Utente dal: 30/01/2011
Messaggi: 91
io direi personalmente che le

io direi personalmente che le resistenze sono i componenti che creano meno parassiti sulla linea, o i più puliti a questo livello,

dopo il fatto che l'attorcigliamento in modo a circolare dovuta alla forma della resistenza potrebbe creare al massimo un'induttanza ma visto di geometrie delle dimensioni questa induttanza sarebbe nemmeno da tenere in considerazione.

semplicemente perché la geometria stessa della resistenza dovrebbe compensare dando una capacità in opposizione.

i serramenti delle resistenze di solito è nullo.

spesso i rivenditori non sanno nemmeno di cosa parlano ancora di meno dei prodotti che vendono

ritratto di linus
Offline
Titolo: PowerUser
Utente Power
Ultima visita:
1 anno 48 settimane fa
Utente dal: 12/11/2009
Messaggi: 195
Utente PREMIUM
FORSE

Probabilmente il rivenditore si confonde con i forni a microonde dove vi è effettivamente un condensatore da 0,65 a 1,2 uF con una tensione di lavoro di circa 2 kV, ed è necessario per il duplicatore di tensione che si trova all'interno del forno.

sergio555 (non verificato)
ritratto di sergio555
fonditrice

Ciao per fare la fonditrice se devi fondere metalli devi usare crogioli di grafite
oltre che una fonditrice con regolatore di temperatura coibentazione e tutto di importazione la vendo non a tanto
se sei interessato scrivimi alla mia email che ti mando ulteriori dettagli
serpie55@gmail.com

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti