Home Forum NUOVE IDEE O PROGETTI DA SVILUPPARE Ho in mente un progettino..

Questo argomento contiene 24 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Vittorio Crapella 3 anni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #57416

    FlyTeo
    Membro

    Ciao a tutti..
    Ho in casa un acquario con delle tartarughe.. Non sto a spiegarne i motivi ma ho bisogno di un controllore che mi faccia accendere/ spegnere una luce a determinate ore prefissate..

    Oppure qualcosa che faccia la stessa cosa ma sulla base della temperatura dell’acqua..non ho trovato in rete sensori ECONOMICI che mi rilevano la tempartura dell’acqua.. Come posso fare?

    Il progetto con l’ora, usando il radio clock che è stato postato nella home un paio di giorni fa ritengo fattibiloe il progetto..

    Altrimenti.. bè, avrei bisogno di un qualcosa che mi permetta di scaldare l’acqua per adattarla alle esigenze delle tartarughe…ideee???

    #68583

    linus
    Membro

    Non so le temperature di un acquario, il minimo indispensabile è una resistenza (magari quella di uno scaldacqua) e un termostato e poi dipende dalla quantità d’acqua ivi contenuta nell’acquario.

    Per il controllo dell’accensione e dello spegnimento dell’acquario, puoi utilizzare gli orologi programmatori elettromeccanici che costano pochi euro.

    Meno di questo, non so.

    #68584

    FlyTeo
    Membro

    Ma di che tipo sono le resistenze che scaldano un liquido?

    #68593

    Casciana17
    Membro

    Per quanto riguarda la temperatura dell acqua dell’acquario non saprei aiutarti mentre per la luce potresti utilizzare come citato sopra gli orologi programmatori elettromeccanici oppure se vuoi fare di testa tua (: una cosa fatta bene potresti fare un timer di accensione e spegnimento della lampada dell’acquario ad esempio con NE555 un contatore un decoder BCD to 7 segmenti e cosi’ via..con l’elettronica si puà fare tutto,e per fare tutto ci vuole taaanta calma e soprattutto tanta voglia di fare!

    #68606

    Vicus
    Membro

    Puoi usare il sempre verde arduino ma ti verrà a costare parecchio.Le luci le accendi con un relé. La temperatura la puoi rilevare con un lm35 e l’ora con un real time clock. Poi basa scrivere un programmino semplice. Però arduino+rtc+lm35 non ti costerà poco. Per andare sull’economico e sul sempliciotto puoi usare come già suggerito quei timer elettromeccanici che sfruttano il fatto che la frequenza della rete elettrica è a 50Hz precisi. Per la temperatura puoi usare sempre un lm35 e un operazionale in configurazione comparatore con isteresi.

    #68607

    linus
    Membro

    Le resistenze montate sugli scaldacqua, lavatrici, lavastoviglie e altri elettrodomestici che portano l’acqua ad una certa temperatura, vengono chiamate resistenze elettriche corazzate vengono costruite in in rame, in ferro inox, a fascia e a cartuccia. Vengono utilizzate anche negli apparecchi che servono a riscaldare o cuocere i cibi, tipo alcune grigle per arrostire la carne.

    Solitamente le potenze di queste resistenze è intorno a 0,5 kW e più, ma a livello industriale si possono trovare resistenze corazzate da fino a 3000 kW con tensioni di alimentazione fino a 700 V, per potenze così elevate vengono utilizzate per il riscaldamento dell’aria negli aereogeneratori.

    #68626

    FlyTeo
    Membro

    Questa proposta esce davvero poco economica..

    Quella con il ne555 mi sembra di difficile realizzazione ad una prima occhiata perchè non sono molto pratico con timer e multivibratore…però..proverò =)

    #68652

    Casciana17
    Membro

    L’importante è provarci,certo se non sei pratico,come tutti gli inizi,non è facile,ti posto qualche tutorial sul ne555 configurato come monostabile (timer) per renderti un idea di quello che potresti realizzare:

    http://www.antoniosantoro.com/ne555%20monostabile.pdf

    dopo di che potresti visualizzare i secondi e/o i minuti su display 7 segmenti con apposito contatore e decoder/driver 7 segmenti.
    Per quanto riguarda la tipologia di integrati ti consiglierei il 4518 come contatore(ne contiene due al suo interno)ed il 4511 come decoder/driver 7 segmenti e per risparmiare spazio, anzichè usare 7 resistenze per gli appositi pin del display potresti semplicemente usufruire di una solo resistenza da 330 ohm ma da ben 2 watt.
    Spero di averti dato un’idea :-)
    Saluti.

    #68653

    MikiTux
    Membro

    Perché in base ala temperatura dell’acqua? …in sostanza le tartarughe quando, ad esempio, la temperatura è al di sotto (o al di sopra) di una certo valore vogliono la luce (o il buio) e viceversa? …non riesco a legare il nesso tra temperatura e luce… :-?

    Ad ogni modo, per quanto ne attiene il sensore la risposta è: dipende. Dipende da quanto è grande l’escursione termica. Se la variazione di temperatura deve essere di alcuni gradi allora non ti occorre un sensore sensibile al mV per ogni C° di variazione di temperatura, anche una NTC o PTC potrebbe assolvere adeguatamente il compito. Diverso è il discorso se la temperatura deve rimanere confinata in X C° con una variazione in piò o in meno di 1-2 C° al massimo.

    Bye 8-)

    #68654

    Casciana17
    Membro

    Questo me lo chiedevo anchio, se FlyTeo ci da informazioni più dettagliate magari potremmo ragionare tutti quanti e far su un bel progettino,comunque anchio avevo avuto la pensata di un LM35 trasduttore di temperatura 1C°->1mV ma sono precipitato nel dubbio dovuto al range di temperatura perchè come dici tu potrebbe andare benissimo una NTC o una PTC

    :-)

    #68680

    FlyTeo
    Membro

    Allora spiego un pò meglio a tutti..

    Il motivo è che le mie tartarughe se sentono l’acqua troppo fredda cominciano ad andare in letargo. E di notte nella stanza dove sono poste le temperature scendono un pò. Così, la mia idea era di evitarle il letargo scaldandole un pò. Questo lo faccio con una semplice lampada posta sopra l’acquario che accendo la sera e spengo la mattina. Così loro sentono calore, emanato dalla lampada e non vanno in letargo..

    E’ un pò una cosa stupida sinceramente, me ne rendo conto. Potrei benissimo spostarle in un altro luogo ma è diventata la mia scusa perchè volevo darmi la soddisfazione di imparare a costruire qualcosa =)

    #68681

    MikiTux
    Membro

    Il punto ora è un altro e si sposta sul bene delle tartarughe. Avere sempre ‘ste temperature che non le danno “un attimo di tregua” sarà corretto o meno?

    Prima di intraprendere eventuali progetti sentirei cosa dice un veterinario.

    Bye 8-)

    #68683

    tutto quello che devi fare è comprare una sveglia da 4 soldi, un microcontrollore con adc (un paio di euro), una resistenza variabile con la temperatura (meno di un’euro),un diodo, qualche resistenza, un condensatore e un pò di filo sottile. E una resistenza non troppo potente per l’acqua (se è potente ci vuole un transistor per pilotarla).
    Stacchi l’altoparlante o il cicalino della sveglia e ci monti al suo posto un rivelatore di inviluppo con diodo resistenza e condensatore. Per farlo monti condensatore e resistenza, di valori opportuni a seconda della sveglia; poi monti l’anodo del diodo vicino al circuito della sbeglia e il catodo su un capo del filtro rc parallelo che hai appena fatto. metti l’altro capo a massa. colleghi l’uscita di questo affare (ovviamente quella vicino al catodo del diodo, non la massa) a un ingresso digitale del microcontrollore che hai scelto. per essere sicuro di non bruciarlo puoi montare un diodo zener da 5V come protezione, ma dipende sempre dal modello di sveglia. Da qua fai partire una routine che passa mezza giornata a contare, oppure vedi un pò tu…
    Per misurare la temperatura prendi una resistenza variabile, la polarizzi con qualche altra resistenza e metti l’uscita di questo affaretto collegata a un ingresso analogico del microcontrollore. In qualche maniera porti a temperatura l’acqua delle tartarughe e vedi quello che legge il micro. Quando la temperatura è più bassa attiva la resistenza che hai montato su un altro piedino e messa ammollo. Semplice no? occhio a non mettere bug nel codice, altrimenti le tartarughe cuociono

    #68657

    FlyTeo
    Membro

    Questo consiglio mi è arrivato direttamente da una che studia veterinaria..

    Non lo è ancora..ma mi fido =)

    #68655

    FlyTeo
    Membro

    per sveglia da 4 soldi cosa intendi di preciso?
    E con resistenza non troppo potente?

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 25 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.