Questo argomento contiene 12 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da IvanScordato IvanScordato 1 anno, 1 mese fa.

Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60031

    gabmarvel
    Membro

    Ciao,

    avrei bisogno di gestire un monitor video tramite un PC. Quindi vorrei assegnare un IP al monitor e decidere da un software tramite pc cosa riprodurre sul monitor.

    Inizialmente mi è venuta una stra idea, è possibile collegare l’input USB del monitor a un convertitore di questo tipo e alimentare i contenuti come una normalissima cartella in rete: http://it.startech.com/Ingressi-uscite-reti/USB-PS2/Convertitore-USB-over-IP-1-porta-Gigabit-10-100-1000-Mbps~USB1000IP

    Qualcuno ha già provato a fare qualcosa del genere?

    Grazie mille in anticipo.

    Ciao

    #74188
    adrirobot
    adrirobot
    Partecipante

    Ciao
    Per darti un qualche aiuto ci occorrono maggiori informazioni.
    Prima di tutto di che modello di monitor video stai parlando?
    La gestione USB a cosa ti serve?
    Per esempio, devi utilizzate più monitor per gestire disegni CAD, uno per la grafica 2D e uno per il rendering dell’oggetto?
    Oppure utilizzi il monitor per gestire delle telecamere?
    In rete si trovano varie applicazioni che comportano l’utilizzo di dispositivi USB e monitor, tra l’altro tu parli anche di assegnare un IP, il che sembra che sia necessaria una gestione in rete.
    Il dispositivo che hai linkato sembra più indicato per trasmettere dati, di solito si utilizza per connettere delle stampanti USB non dotate di schede di rete.
    Non saprei se è possibile trasmettere un flusso video.
    Forse altri utenti hanno qualche idea?
    Saluti
    Adriano

    #74191

    gabmarvel
    Membro

    Provo a chiarire un pò la mia domanda, io vorrei installare 2 monitor video all’interno di un edificio lontani tra di loro. A questo punto vorrei collegare i monitor tramite cavo di rete a una rete LAN (chiaramente il collegamento immagino potrà essere fatto eventualmente anche wirless), poi tramite una stazione PC vorrei poter programmare la visione di determinati video sui 2 monitor. Per esempio decidere che sul Monitor1 venga fatto vedere il video1 (un file video multimediale in loop) e sul Moniotr2 venga riprodotto il video2.

    Spero di essermi chiarito meglio

    #74195
    adrirobot
    adrirobot
    Partecipante

    Non ho esperienza diretta ma cercando un po’ in rete ho trovato un esempio d’interfaccia e un programma che dovrebbe soddisfare le tue esigenze.
    L’interfaccia scheda è formata da un adattatore compatto alimentato tramite USB che permette di aggiungere un display secondario al PC. Il dispositivo è completamente esterno offre una soluzione che permette di evitare le spese e i problemi derivanti dall’aggiornamento della scheda video interna al PC.
    E’ possibile utilizzare più adattatori (fino a cinque) e permette configurazioni di diversi display.
    Esistono anche dei modelli che utilizzano il collegamento WI-FI.
    Serve poi un programma per “sdoppiare “ la visualizzazione, una possibilità è data dal programma
    Dual Monitor Tools http://dualmonitortool.sourceforge.net/
    Si tratta, di un’apposita suite costituita da quattro utility open source gratuite e utilizzabili esclusivamente su OS di casa Windows, il cui scopo consiste nel permettere di ottimizzare l’utilizzo e la configurazione di più monitor collegati a un medesimo sistema.
    Come dicevo non ho esperienza è occorre solo verificare la compatibilità tra i due “oggetti”.
    Saluti
    Adriano

    #74198
    IvanScordato
    IvanScordato
    Partecipante

    Ciao gabmarvel,
    Non sò quanto distanti possano essere posizionati i monitor, ma nel caso in cui hai la possibilità di collegare il monitor in questione al tuo computer come un normale monitor, non hai bisogno di adattatori o quant’altro perché puoi gestire più monitor collegati in un computer in contemporanea.
    Praticamente quello che dovresti fare è collegare il monitor nella seconda uscita video.
    Dopodiché, potrai semplicemente “trascinare” le finestre che vuoi che dovranno apparire sul secondo monitor nel secondo spazio di lavoro.
    Tutto qui.
    Infatti, puoi pensare come viene gestito un video proiettore: esattamente come un monitor, deve essere semplicemente configurato il tipo di utilizzo che vuoi farne.
    Saluti,
    Ivan

    #74201

    gabmarvel
    Membro

    Ciao,

    no purtroppo i monitor si troveranno molto distanti dal pc, forse addirittura su piani diversi. Quello che voglio fare penso sia più simile a una web tv quelle che si usano nei palinsesti o nei monitor pubblicitari di bar ristoranti e negozi.

    Quello che più si avvicina a quello che voglio fare penso sia questo:

    http://www.creativu.it/index.html

    però è una applicazione ancora un pò instabile e che gira su sistema Linux.

    Ho visto anche SopCast ma non capisco come faccio ad utilizzarlo. Come faccio a dire al monitor di mettersi in ascolto su quell’ip?

    #74202
    IvanScordato
    IvanScordato
    Partecipante

    Ciao, ho avuto un idea ;)
    Perchè non utilizzi un raspberry pi per riprodurre il video in streaming sul monitor?
    it.emcelettronica.com/raspberry-pi-primi-passi-recensione-e-impressioni

    #74203

    gabmarvel
    Membro

    Si potrebbe fare, però la raspberry non l’ho mai utilizzata, ho sempre utilizzato arduino.

    Riusciresti ad aiutarmi a trovare qualche guida che fa più o meno il caso mio?

    #74204
    IvanScordato
    IvanScordato
    Partecipante

    Considera che raspberry pi è un sistema embedded, un computer vero e proprio in miniatura.

    Come ho scritto nell’articolo del link che ti ho postato:
    Raspberry Pi è un single-board computer sviluppato dalla Raspberry Pi Foundation nel Regno Unito. Esistono 2 versioni, che sono Model A & Model B.
    Il modello A è più economico ma meno potente, ha una sola porta USB, non possiede la porta ethernet, ed ha la metà della memoria Ram rispetto al modello B, cioè 256 Mb contro 512 Mb.
    I pregi del raspberry pi sono:
    Basso costo
    Facile da utilizzare
    Utilizzabile in molti progetti grazie alla sua versatilità
    Può essere overcloccato
    Si può avere facilmente supporto tecnico sul sito ufficiale
    Dimensione ridottissima, grande poco più di una carta di credito
    Non necessita di essere collegato ad un hard disk, ma carica il sistema operativo direttamente da una SD card
    Viene alimentata con un basso voltaggio (5V)

    Si, te la scrivo io la guida :)
    Di pomeriggio mi farò vivo.
    A presto, Ivan

    #74205

    gabmarvel
    Membro

    Perfetto grazie mille,

    cosi una volta letta la guida deciderò se iniziare questa strada e fare questo investimento sulla raspberry.

    #74217
    IvanScordato
    IvanScordato
    Partecipante

    Ciao,
    Ascolta… sto lavorando per te :)
    Prima però ho bisogno di sapere un paio di dettagli:
    Il monitor che vuoi posizionare lontano ti serve per mostrare dei video?
    Il computer trasmettitore e quello ricevente (Il Rasperry Pi) hanno la possibilità di essere collegati sulla stessa rete internet?
    Via cavo o wifi non fà differenza.
    Aspetto tue notizie per continuare.
    A presto,
    Ivan.

    #74230

    gabmarvel
    Membro

    Ciao Ivan, intanto grazie mille in anticipo.
    Anche perchè non avendo mai lavorato con raspberry se sceglierò di seguire la tua strada avrò bisogno. Ad ogni modo: si il monitor che posizionerò mi sorviranno solo per visualizzare in loop dei video. ( come quelli che si trovano nei bar o negozi per pubblicità ) . Si il computer e il monitor ( raspberry ) avranno la possibilità di essere collegati all’interno della stessa rete.

    Grazie ancora.
    Fammi sapere.

    Ciao

    #74281
    IvanScordato
    IvanScordato
    Partecipante

    Tranquillo, mi farò vivo presto!

Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.