Home Forum ELETTRONICA GENERALE operazionale collegato come buffer

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  OPGUIDO 2 anni, 8 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58687

    OPGUIDO
    Membro

    Ciao, ho comprato un operazionale LM393N (doppio), devo prelevare la frequenza all’uscita di RC1 di un PIC, ora vi chiedo per non danneggiare la scheda video (integrata nella CPU), dato che mi serve per utilizzare l’oscilloscopio virtuale VISUAL ANALYZER se ho fatto bene i collegamenti:

    PIN 8 5V
    PIN 4 – massa
    PIN 3 + (non invertente) ingresso frequenza
    PIN 2 – (invertente) lo mando al PIN 1 OUT
    PIN 1 prelevo il segnale che mando all’ ingresso del jeck del microfono

    Questo è sufficente oppure servono altri componenti?
    Al jeck basta mandare solo il filo del segnale oppure devo anche collegare la massa?
    Grazie

    Link datasheet

    http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/motorola/LM2903VD.pdf

    #68259

    OPGUIDO
    Membro

    Ciao, non trovo nella mia citta LM358 oppure uno equivalente da collegare in configurazione buffer, mi indicate un altro modo per isolare la sceda video (nel mio caso la CPU, ho l’audio integrato) dal segnale prelevato dal PIC 18f4550, mi serve per adoperare l’oscilloscopio di VISUAIL ANALYZER (mi interessa visualizzare le forme d’onda. Frequenza).
    Ho visto sulla rete,per comperare questo operazionale e solo le spese di spedizione corrispondono a 8 euro.
    Grazie

    #71220

    Anonimo

    Non ti serve nessun operazionale…

    questo servirebbe eventualmente per “non caricare” la sorgente (il PIC in questo caso) ma:
    1) un’uscita PIC è relativamente a bassa impedenza e non ha problemi in questa applicazione
    2) l’ingresso audio di un PC è relativamente ad alta impedenza

    per proteggere l’ingresso del PC -e soprattutto per evitare di saturarlo- io farei un bel partitore 1:10 o anche 1:20 tipo 100k/4k7.

    L’attenuazione la compensi poi calibrando il tutto con un segnale noto, cosa questa è comunque indispensabile per tener di conto del carico introdotto dall’ingresso PC al tuo partitore.

    Piuttosto devi essere sicuro di impiegare un ingresso linea e non uno micro. Quest’ultimo “butta fuori” un’alimentazione.

    #71222

    OPGUIDO
    Membro

    Grazie per i chiarimenti.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.