Home Forum CIRCUITI STAMPATI PCB E CAD PCB fatto in casa: manca un collegamento

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Niccolò.Reale 10 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60428

    Salve a tutti, oggi ho fatto il mio primo pcb, molto semplice, lo si può notare dall'immagine, fatto sta che alcuni collegamenti sono stati corrosi dal cloruro ferrico e non so come ripristinarli, qualcuno ha qualche idea?

     

    FOTO PCB:

    http://imageshack.com/a/img716/9163/uzdd.jpg

    http://imageshack.com/a/img268/8366/tl92.jpg

    http://imageshack.com/a/img823/2466/758x.jpg

    http://imageshack.com/a/img21/3200/0g5j.jpg

    http://imageshack.com/a/img59/4768/ngix.jpg

    http://imageshack.com/a/img543/7759/28lc.jpg

     

    Come posso risolvere i collegamenti interrotti?

    #75184

    Antonello.90
    Membro

    Ciao Niccolò,
    anche io in questi giorni ho fatto il mio primo stampato, quindi non ne so molto, però a vederli così non mi sembrano grandi danni, forse riesci comunque a riunire le due parti con una goccia di stagno, oppure piegando il piedino del componente verso la pista e saldandocelo! Prova così! Per il futuro, prova a fare piste un po’ più larghe, o a lasciare la basetta nel cloruro per meno tempo! :)

    Ciao,

    Anto

    #75187

    Grazie mille, questo è stato il mio procedimento, cosi magari mi dai qualche consiglio:

     

    stampato le due parti su carta foografica, ritagliate le parti le ho stirate (lol) nella piastra di rame per 5 min ognuno anche se non capisco alcuni collegamenti non sono riusciti e dopo, siccome c'è scritot nella bottiglia utilizzare a 20-50 gradi l'ho messo un po nel termosifone, ma non so perchè per corrodere tutto il rame ci ha messo piu tempo del previsto, piu di 2 ore e mezzo non so perchè

     

    Consnigli?

    #75192

    Antonello.90
    Membro

    Sì, anche io ho proceduto così. Anche io prima ho usato la carta fotografica, ma dopo averla stirata ho visto che non mi si staccava più dalla basetta, quindi l’ho ripulita per bene e ho ristampato il circuito sulla carta delle riviste, quella patinata. Molto meglio, secondo me, perché essendo più leggera, si scalda più facilmente, e soprattutto si stacca più facilmente dopo averla inumidita! Per il tempo che ci ha messo, non saprei… Anche io ci ho messo un po’ di più del previsto, ma era perché non avevo modo di scaldare la soluzione, quindi ci mette di più a reagire. Forse il tuo cloruro era troppo diluito, quindi era meno aggressivo, non saprei! Ma hai comprato quello in grani o già in soluzione? Io quello in grani!

    Anto

    #75196

    Carta da rivista d che tipo?E se usassi la carta forno?

    non so, sulla boccetta c'è scritto un 40%

    #75197

    Antonello.90
    Membro

    La carta patinata, un po’ lucida delle riviste, leggera, sottile e un po’ riflettente!
    La carta da forno penso vada bene, mi pare di aver visto un paio di tutorial dove la usavano! Poi io sono dell’opinione che ognuno debba, col tempo, trovare il proprio “format”!!! :)
    Per il cloruro, non saprei proprio… io ho comprato quello in grani da 125g e sul barattolino c’era scritto di scioglierlo in mezzo litro di acqua! Magari sul termosifone non riesce a raggiungere una temperatura abbastanza alta!

    #75198

    s.prischich
    Membro

    È tanto tempo che non faccio più i PCB in casa ma avevo raggiunto una buona esperienza. Il probrema che la soluzione si mangia alcune piste è dovuto al fatto che la concentrazione dell'acido non è uniforme. Per questo in alcuni punti è più aggressivo ed in altri no. Prima di immergere la basetta sarebbe bene miscelare l'acido per un po. Poi una volta immersa non andrebbe lasciata ferma per tutto il tempo ma ogni tanto mossa in modo da evitare differenze di concentrazione. La cosa migliore sarebbe quella di avere un flusso laminare  che si puo ottenere facendo dondolare la baccinella per esempio con un piano che si inclina un po da una parte ed un po dall'altra. La temperatura ed il tempo di immersione sono due parametri dipendenti uno dall'altro.  La cosa migliere per me è stata quella di lavorare a temperatura ambiente e di calcolare il tempo sperimentalmente, poi una volta raggiunti i valori ottimali mantenere sempre quelli, ed aumentarli ad ogni basetta successiva perchè la soluzione si esaurisce. È meglio evitare di scaldare la soluzione perchè respirare i vapori di percloruro ferrico o alri reattivi è altamente tossico.

    Le piste andrebbero fatte sempre piu grandi perche l'acido le rimpicciolisce sempre, anche qui con dei test si raggiunge l'ottimo. Quando si mangia qualche pista potrebbe essere dovuto al fatto che il supporto coprente non fa presa.  Prima di coprire il rame sgrassare molto bene in nodo che il coprente faccia presa. Su youtube ci sono degli ottimi video, fai una ricerca con PCB DIY.

    Un'ultima cosa da non sottovalutare, l'acido esausto è un rifiuto speciale altamente inquinante. Quindi evita di gettarlo in fogna perchè poi rientra nella catena alimentare.  Informati bene dove conferirlo. Vai in un centro di raccolta o un'isola ecologica appositamente attrezzata.

    Buon lavoro!

    #75199

    Grazie mille dei tuoi consigli! Te che tipo di carta utilizzavi?

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.