Questo argomento contiene 5 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  divivoma 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58590

    divivoma
    Membro

    Ciao Ragazzi…
    Con questo post volevo ringraziare tutte le persone che sono venute all’incontro tenutosi a Roma Sabato scorso sia per la serietà che ci hanno messo nel mantenere l’impegno preso, sia per la possibilità che avete dato a tutti di poter partecipare ai vari contest in cui i veri vincitori sono coloro che ci mettono la PASSIONE per l’elettronica..!
    Infine vi ringrazio per tutto e per avermi dato la possibilità di vincere questo splendido strumento che spero di utilizzare anche in qualche progetto che condivideremo assieme in futuro.. ma di questo credo ne parlerà a breve Emanuele!

    PS. Per tutti coloro che dubitano o hanno dubitato sulla serietà del contest posso dire soltanto … non sapete cosa vi siete persi..!
    Sono arrivato a roma da milano ed ho conosciuto delle persone davvero fantastiche e spero di poter continuare ad ampliare la nostra community insieme a loro!

    PPS. Volevo chiedere a telegiangi di passarmi le foto appena può :) grazie!

    #70864

    Emanuele
    Keymaster

    Ciao Marco,
    grazie delle belle parole sia verso Elettronica Open Source che verso la passione per l’elettronica (che possono essere tranquillamente la stessa cosa).

    Una delle mie preoccupazioni piu grandi era la mancanza di fiducia da parte degli utenti, in particolare nel fatto che, grazie al luogo comune “siamo in Italia”, molti non credevano che i contest fossero reali.
    Ora, distribuiti i premi, sabato scorso e durante l’anno 2011 (vedi anche:
    http://it.emcelettronica.com/i-contest-del-2011-e-le-anticipazioni-del-2012-con-lincontro-dei-visitatori-eos-zero )
    possiamo essere veramente orgogliosi di tutto ciò, trasformando lo scetticismo in una sorta di… “troppo bello per essere vero”. Ma è vero!
    E, lo ripeto ancora, questo è stato possibile soprattutto grazie a voi partecipanti che ci avete creduto.

    Domani esce il post con le foto dell’incontro e la cosiddetta minuta di meeting :-)
    (un resoconto dell’evento con promemoria delle idee da sviluppare nei prossimi giorni)

    Potete comunque mettervi ognuno in contatto con chiunque del blog, semplicemnete utilizzando il modulo contact del profilo (se non lo avete già fatto, abilitate il vostro se volete essere contattati)

    #70865

    telegiangi61
    Membro

    Volevo unirmi al pensiero di Divivoma sulla indubbia serietà dei contest e di chi li organizza con impegno e, lasciatemi dire, professionalità.

    Per l’incontro di sabato, ho avuto modo di constatare prima di tutto la passione delle persone che vi hanno partecipato anche indipendentemente dai premi, comunque di tutto rilievo, che alcuni di noi hanno vinto.

    Per le foto, ho gia’ inviato il materiale ad Emanuele (che ringrazio ancora per aver organizzato l’evento), ma puoi inviarmi direttamente una email al contact form che ho appena abilitato.

    Grazie ancora a tutti.

    #70866

    Bene sono contento del vostro incontro al quale ho potuto partecipare solo con il desiderio..
    Io intanto ho cominciato a fare i primi passi con le schedine CPUStick

    http://it.emcelettronica.com/cpustick

    che trovo veramente interessante e mi meraviglia che sia poco diffusa su internet, almeno dalle ricerche fatte, rispetto ad Arduino.
    Se fossi stato ancora al mio posto di lavoro avrei sicuramente portato e proposto in classe (laboratorio di elettronica) questo prodotto.
    Per il momento ho sistemato ogni schedina su una bread-board aggiungendo un LM7805 per poter alimentare le schedine anche con alimentatori a 9/12V extra USB.
    L’unica cosa che mi aspettavo era un consumo di corrente più modesto rispetto ai circa 200 mA misurati.
    Sicuramente appena ho familiarizzato un po’ meglio con questi aggeggi presenterò qualche articolo e vedrò di partire anche dalle cose più elementari che spesso si danno per scontate ma che per chi comincia da zero possono essere quelle che scoraggiano dall’iniziare ed affrontare l’utilizzo di simili circuiti.

    #70867

    Emanuele
    Keymaster

    Ciao Vittorio,
    è un peccato che tu non abbia potuto partecipare.

    Riguardo le CPUstick, ne parliamo in un post dedicato cosi da non risultare OT.

    Però ti anticipo che il Coldfire (Freescale) ha varie modalità operative e quindi sugli assorbimenti ci si può lavorare, semmai ci fosse la necessità di applicazioni low power.
    Stesso discorso per la gestione del transceiver Zigbee.

    #70868

    divivoma
    Membro

    Ciao Vittorio.. non ti preoccupare avremo modo di vederci nel prossimo evento EOS dai !!

    Per le foto aspetto tranquillamente l’articolo di domani..!

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.