Home Forum Scrivi una domanda di elettronica Protezione DAC ADC

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giorgio.gorine 1 anno, 2 mesi fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59869

    Ciao ancora a tutti, volevo chiedervi un consiglio su come proteggere i vari integrati di questa shield che sto facendo (link)

    Il DAC e l`ADC serviranno per controllare un alimentatore da strumentazione DC/DC (1/8AA12-P4-I10 link).
    Questo alimentatore viene controllato con una tensione 0-10V e restituisce si pin di monitor una tensione 0-10V proporzionale alla corrente ed al voltaggio erogato sul carico, che al massimo sono di 32 mA e 125V.

    1) il cervello del progetto è una Arduino DUE, perciò tutti gli IC sono alimentati a 3.3V quindi ho inserito:
    –> un partitore di tensione all`ingresso del ADC (0V-10V -> 0V-3.3V)
    –> un operazionale all`uscita del DAC (0V-3.3V -> 0V-10V )
    2) nel caso in cui l`alimentatore si guastasse, potrei trovarmi 125V sui pin di monitor che mi friggerebbero l`ADC o ancor peggio l-arduino. 

    La mia domanda è COME PROCEDERE alla PROTEZIONE?
    Le mie idee sono le seguenti:
    1) diodo zener da 5.1V 0 4.7V su tutti gli ingressi del ADC e uscite del DAC
    2) qualche tipo di opto coupler?? (ma forse ci sono solo per applicazioni digitali)
    3) un fusibile subito dopo il connettore con l'alimentatore?

    Aiutatemi vi prego :) :) :)

    Giorgio

     

    #73813

    illupo89
    Membro

    ciao esistono moltissime possibili suzioni naturalmente ognuna ha pro e contro:

    fusibile->è il modo meno complicato elettronicamente pero comporta vincoli sul pcb, ha tempi di azione relativamente lenti perché interrompe il circuito fondendo un filo quindi poi deve essere sostituito.

    Zener -> anche questa soluzione è facile da implementare elettronicamente però devi stare attento alla corrente che può rompere il diodo.

    io te ne propongo un’altra puoi usare un comparatore a soglia e un interruttore elettronico per interrompere l’alimentazione essa è più complessa dal punto di vista elettronico ma è più veloce e soprattutto non si deve sostituire come il fusibile se viene attivata la protezione.
    saluti
    Roberto

    #73816

    Grazie ancora Roberto!

    Allora, si, ho escluso l’opzione fusibile perché per correnti così relativamente basse, non ho trovato in commercio fusibili in grado di garantire un isolamento sufficientemente veloce.

    Per quanto riguarda il diodo, sono indeciso. Potrei mettere lo zener con un fusibile sul cold end. In questo modo se ci fosse una corrente eccessiva per il diodo, scatterebbe il fusibile (che sceglierei Hole Through cosi da poterlo facilmente sostituire)

    Un interruttore…non mi sono mai imbatutto in componenti del genere. Guardando su google ho trovato questo
    http://datasheets.maximintegrated.com/en/ds/MAX4505.pdf , il problema è che non riesco a trovarlo ne su RS ne su Farnell (e non trovo la parola chiave giusta da cercare per trovare alternative!)

    Mi sono dimenticato di precisare che questa protezione scatterà una tantum, ed è giusto per prevenire errori umani, più che alimentatori difettosi.

    Giorgio

    #73819

    IvanScordato
    Membro

    Errori Umani?
    A me sembra tutto ok :)
    Allora…
    Ho cercato questo componente a cui sei interessato e… l’ho trovato subito!
    L’ho cercato sul sito aliexpress.com, è un sito cinese (e non solo) dove ci sono diversi venditori che vendono tanti prodotti ottimi a poco prezzo (naturalmente bisogna avere un minimo di avvedutezza).
    Su questo sito io ho già comprato diversi componenti e boards che se li avrei comprati da un fornitore in Italia mi sarei consumato…
    Ad esempio avevo bisogno di una board che mi gestisse dei motori ed in Italia mi costava €9, dopo averla vista l’ho cercata su questo sito e l’ho trovata a €3 precisa identica con lo stessa schema elettrico. Questo è per dire che chi vende in Italia compra dalla Cina.
    Dopo questo OT Ecco il link di quello di cui hai bisogno:

    http://www.aliexpress.com/item/MAX4505EUK-T-IC-SIGNAL-LINE-PROTECTOR-SOT23-5-MAX4505EUK-Maxim-Integrated-4505-MAX4505E-4505E-MAX450-4505EU/1085594914.html

    #73820

    illupo89
    Membro

    ciao si l’integrato praticamente fa quello che ti ho detto io cioè compara la tensione e fa aprire l’interruttore per disconnettere l’alimentazione.
    oltre a questa soluzione puoi costruire un interruttore elettronico con un mos o un bjt in saturazione per esempio o addirittura con un relè per alimentazioni con grosse correnti ( anche se non penso sia il tuo caso in quanto sarebbe sprecato).
    Anche la strada del fusibile in serie allo zener non è male perché qui in caso di malfunzionamenti scorrerebbe una bella corrente e se dici che è una protezione più per le fasi di sviluppo anche perché introduci pochi componenti aggiuntivi sul pcb che successivamente puoi anche eliminare eliminare per ottenere una scheda più compatta e “carina”

    #73821

    Ciao, grazie Ivan,
    Si ho visto che ci sono canali alternativi. Ho comprato in precedenza da aliexpress ed anche me è andata bene (10 giorni al posto delle 4settimane previste!). Il problema è che non sono io a comprare, ma l’azienda, che compra solo da RS e Farnell. Per i prototipi questi due canali fanno il loro dovere. Piccole quantità e consegne veloci. Queste cose si pagano; paghiamo le loro infinite giacenze!

    In ogni caso questa soluzione mi sa che va abbandonata. 5€ sono metà di quello che costa l’ADC :)

    #73825

    Alla fine ho trovato su RS questo dannato integrato. Felicissimo poter proteggere con soli 5€ fino ad 8 canali, ma NON VA BENE :_(
    Questo tipo di protectors scattano a soglie assurde. La mia applicazione ha tensioni 0V-10V. Lo switch di protezione scatta a [ VSS+2V ; VDD-2 ] e pur avendo disponibile un`alimentazione da 15V, non ho nulla di negativo, perciò non potrei mai avere un canale a massa!

    Quindi, ho optato per dei classici zener su ogni canale e fine. Sarà old school, ma va bene così.

    Grazie ancora ;)

    #73830

    Scusatemi ancora.
    Non sono sicuro della connessione I2C che ho fatto.

    https://www.dropbox.com/s/kmafnucq1k8wkow/arduino2.pdf

    Gli integrati sono alimentati a 5V, per avere l`uscita del DAC da 0-5V e i 16 bit del ADC spalmati su 0-5V.
    La connessione I2C con l`Arduino DUE però deve essere tra 0 – 3.3V

    Dato che lo slave per parlare non deve far altro che abbassare la linea, quello che importa è che la GND del integrato sia uguale a quella della arduino. Mentre il pull up a 3.3V dovrebbe interessare solo al master.

    Grazie per il vostro aiuto!!!
    Giorgio

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.