Home Forum ELETTRONICA GENERALE prox-sensor ad infrarossi

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  westinghouse 5 anni fa.

Stai vedendo rticolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #53417

    westinghouse
    Membro

    Buon giorno a tutti, sono un nuovo iscritto e vorrei chiedere consigli sulla realizzazione di un sensore di prossimità ad infrarossi.
    Ho intenzione di utilizzare due unità trasmittenti distinte (cioè 2 canali; portata: circa 50 cm o poco più) a led IR (codificati in frequenza ad esempio con un 555 o similia) da applicare in garage per il riconoscimento della presenza dell’auto su ciascun canale.
    La logica è elementare: fascio ricevuto per riflessione sul sensore -> auto presente; fascio non ricevuto sul sensore -> auto assente.
    Vorrei chiedere un consiglio su quale tipologia di integrati mi conviene orientare la mia scelta per fare un circuito il più semplice possibile, ma anche sicuro nel funzionamento. Ad esempio desidererei codificare con due frequenze diverse il canale 1 ed il canale 2 per non avere false indicazioni dovute ad esempio dal sensore 2 che capta per riflessione il fascio IR trasmesso dall’unita TX 1, o cose di questo genere.
    Inizialmente pensavo a codec sulla falsa riga dei gloriosi MM53200 o equivalenti, però dovrei usarne un paio per canale, ossia uno come TX ed uno come RX per ciascun canale, per cui la faccenda si complica… finanziariamente.
    Qualcuno sa consigliarmi su cosa conviene utilizzare per realizzare questo progettino in maniera “furba”, oppure se in commercio esistono già TX-RX a costi contenuti, il cui segnale (digitale classico: ON->auto presente; OFF->auto assente) possa essere gestito con un circuitino separato?

    Grazie a tutti per la collaborazione,

    Cristiano Zenato
    (c_zenato@libero.it)

Stai vedendo rticolo (di 1 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.