Home Forum VARIE Rilevamento impatto attraverso accellerometri

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  illupo89 1 anno, 2 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59865

    Salve a tutti,
    secondo voi è possibile ricavare un impatto attraverso un accellerometro triassiale?
    Questo valore deve essere espresso in G(forza gravitazionale)..
    Vi pongo questa domanda perché ho visto un modulo di un prodotto(commerciale) che rileva in questo modo un impatto. Sinceramente ho sempre pensato che gli impatti si calcolassero in Newton.
    Cosa ne pensate?

    #73794

    illupo89
    Membro

    si è possibile calcolarlo con un accelerometro perché nella maggior parte dei casi essi sono basati su un modello massa molla smorzatore quindi se il dispositivo si muove a velocità costante l’uscita e nulla quando si ha l’impatto per l’inerzia della massasi a una misura dell’ accelerazione non nulla provocata dalla forza fatta dal supporto fermo.
    Per quanto riguarda l’unita di misura si sta misurando un’accelerazione e non una forza(perchè quest’ ultima dipende dalla massa del sistema) quindi si dovrebbero usare m/s^2 in genere pero si usa G che sta per accelerazione di gravitazione universale perchè è più intuitivo.
    Dunque per calcolare l’accelerazione in G basta prendere il valore in m/s^2 e dividerlo per G=9.8 m/s^2.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.