Questo argomento contiene 2 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Piero Boccadoro 1 anno, 9 mesi fa.

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #59264

    claudyus
    Membro

    Ciao Emanuele,

    volevo farvi una piccola critica costruttiva sulla scelta editoriale riguardo l’artico http://it.emcelettronica.com/costruiamo-switch-usb-con-funzione-di-autoswitch.

    L’articolo è in reltà poco più della recensione di un kit di sviluppo il TS3USB221EVM.
    Ora questa recensione apre la strada a Piero per poter realizzare uno switch inverso USB per un’esigenza molto curiosa e particolare, e da qui la mia obiezione; davvero questo articolo recensione merita di entrare tra gli articoli “Premium”?
    Non sarebbe stato meglio lasciare l’articolo pubblico per suscitare maggiore interesse e far avvicinare più persone al blog?

    #72185

    Emanuele
    Keymaster

    Ciao Claudio,

    prima di tutto ti ringrazio per la tua critica, è sicuramente una opportunità per spiegare molte cose che evidentemente non emergono dalla semplice lettura del Blog.

    Ti rispondo punto per punto:

    L’articolo è in reltà poco più della recensione di un kit di sviluppo il TS3USB221EVM.

    Sinceramente questa affermazione è abbastanza ingiusta nei confronti di un articolo tecnico di circa 1500 parole, dettagliato con immagini e schemi elettrici. Già se l’articolo fosse una semplice traduzione avrebbe comunque un valore aggiunto (anche conoscendo l’inglese perfettamente la lettura sarebbe comunque meno faticosa e le energie sarebbe meglio focalizzate sul progetto) ma è molto di più, infatti offre al lettore una spiegazione dettagliata del progetto ed infine spiega come implementare la funzione di autoswitch. Infine, l’utilizzo di una demoboard per semplificare la progettazione è, a mio avviso, una pratica molto vantaggiosa che permette di risparmiare tempo a patto che questa sia open source e ben spiegata. Cosa che è stata fatta :)

    Ora questa recensione apre la strada a Piero per poter realizzare uno switch inverso USB per un’esigenza molto curiosa e particolare, e da qui la mia obiezione; davvero questo articolo recensione merita di entrare tra gli articoli “Premium”?

    Non capisco la prima parte della domanda (switch inverso) ma ti rispondo al quesito finale. Si, merita di essere un articolo Premium. Perchè offre una soluzione dettagliata alla costruzione di un usb switch, è ben spiegato con schemi ed immagini. Riporta anche l’implementazione della funzione autoswitch. E’ sicuramente migliore di molti articoli che leggo sulle riviste di elettronica, solo che a costi superiori e contornati di pubblicità.

    Permettimi una domanda: se avessimo realizzato un kit basandoci sull’application o sul datasheet (senza evidenziarlo) come fanno tanti altri, e poi vendere il kit, l’articolo, lo avresti apprezzato di più?

    Ci tengo inoltre a precisare che la realizzazione dell’usb switch, come spiegato nell’articolo, NON implica l’acquisto della demoboard

    Non sarebbe stato meglio lasciare l’articolo pubblico per suscitare maggiore interesse e far avvicinare più persone al blog?

    Questa domanda apre uno scenario abbastanza complesso. Fammi premettere che Elettronica Open Source conta +5000 articoli pubblici ed una media di pagine viste mensili superiore alle 300.000 con picchi anche di 500.000. Stiamo parlando quindi di anche mezzo milione di pagine viste al mese. Una mole impressionante di utenti che visitano il Blog. Questo però da una parte comporta dei costi enormi di gestione, dall’altra, come si può facilmente notare, una scarsa, se non scarsissima partecipazione attiva nella stesura di articoli ma invece una vivace partecipazione sia nei commenti che nel forum. Quindi abbiamo costi di redazione sempre alti e costi di moderazione/risposta sempre più alti (ci sono state giornate con +300 commenti, solo leggerli tutti equivale ad una giornata di lavoro)

    E’ bene inoltre ricordare che tutti gli autori di Elettronica Open Source sono retribuiti (chi siamo) e che oltre ai costi del server, della banda, della manutenzione, della gestione spam etc. Ci sono anche importanti costi di redazione. Solo per fare un esempio, l’articolo sull’USB SWITCH da te citato ha comportato una discussione iniziale su come realizzare il progetto, scelta la demoboard si è passati all’acquisto della stessa, poi è stata messa in funzione la scheda e scritto l’articolo da un Ing. Elettronico (Piero) poi è stato revisionato da me e riportate le modifiche a Piero che è ri-intervenuto sull’articolo. Infine è stata fatta una ulteriore revisione dal sottoscritto prima della pubblicazione ed impaginazione.

    Insomma un bel lavoro, che evidentemente non può essere gratuito.

    Ma siamo riusciti a renderlo QUASI gratuito, infatti se dividi l’abbonamento annuale di 29 euro per 12 mesi e poi per 9 articoli (minimo) mensili, ottieni 0,26 euro… si, capito bene ventisei centesimi per un Articolo Tecnico prodotto con la cura di cui sopra! Se poi aggiungi che con l’abbonamento Premium NON stai comprando solo contenuti, ma finanziando un progetto molto più ampio che comprende anche il Review4U e tutto quanto citato in questo post iniziale: http://it.emcelettronica.com/progetto-ambizioso-eos-book ……….

    Inoltre abbiamo pensato anche a chi studia e non può permettersi nemmeno delle cifre così basse. Infatti per chi collabora attivamente al Blog, l’abbonamento Premium è gratuito.

    http://it.emcelettronica.com/collabora-con-eos-condividi-e-mettiti-mostra

    Detto questo ti assicuro che è nostro impegno costante mantenere alta la qualità degli Articoli e questo stiamo riuscendo a farlo anche grazie al vostro supporto sia critico (commenti-forum) che materiale (abbonamenti)

    #72376

    Piero Boccadoro
    Partecipante

    Certo, alla tua domanda, Claudio, non potevo affatto essere io a rispondere.
    La mia etica me lo ha impedito.
    Spero e mi auguro che tu e tutti gli altri utenti del blog, del forum, registrati o meno, possa e vogliano esprimersi su questo.
    Spero e mi auguro che il punto di vista di Emanuele, e così anche il mio, siano più chiari ora e spero e mi auguro che possiate sempre darci tutte le indicazioni che ritenete opportune :)

    E visto che questo è il mio primo post del 2013, Buon anno a tutti :)

Stai vedendo 3 articoli - dal 1 a 3 (di 3 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.