Home Forum Scrivi una domanda di elettronica Semplificare il cablaggio elettrico

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  luca_a 2 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #58822

    MIRKO2M
    Membro

    Salve .
    Vi ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione .
    Avrei la necessita di gestire diversi ingressi e uscite per un processo industriale .
    Ho una pulsantiera comandi ( tutti contatti NO o NC ) , che attualmente sono collegati direttamente ai vari ingressi/uscite dei un PLC Siemens serie S7 .
    Vorrei semplificare il cablaggio in questo modo .
    Installare in prossimità do ogni postazione di comando una scheda ( Slave ) .
    Quindi ogni scheda Slave dovrebbe avere circa 30 ingressi e 30 uscite .
    Ipotizziamo che nell’impianto abbiamo 10 schede Slave .
    Vorrei collegare tutte le schede con doppino intrecciato e schermato ad un o più Master .
    Detto/i Master devono copiare la funzione del loro slave .
    Quindi se ho un ingresso (no) A in un Slave , il master mi dovrà dare per il canale A una chiusura di un contatto pulito .
    Per meglio farmi capire , vorrei eliminare le infinite fruste di cavi che mi collegano i comandi manuali e comando periferiche al plc .

    Grazie .

    #71388

    Emanuele
    Keymaster

    Non sarebbe meglio una scheda a microcontrollore in grado di comunicare tramite RS485 per grandi distanze e I2C per piccole distanze e poi avere ingressi ed uscite in locale multiplexati?

    #71390

    luca_a
    Membro

    Ciao , penso che il tuo problema sia piu economico che altro , giusto ?
    In ogni caso proprio perche è un’ambiente industriale , io starei attento a realizzare dispositivi autocostruiti , potresti avere noie tipo , guasti ,disturbi, certificazioni etc.. ( magari ti trovi a passare i tuoi cavi di comunicazione vicino a qualche cavo non schermato con inverter ).Puoi trovare diversi costruttori anche piu economici di siemens che forniscono i/o con bus di campo , nel tuo caso profibus . Se la tua cpu non ha la porta DP a bordo puoi sempre aggiungerla.

    ciao
    Luca

    #71391

    MIRKO2M
    Membro

    Grazie per le risposte .
    Potete indicarmi una kit di esempio ?

    #71392

    luca_a
    Membro

    Rimanendo a Siemens e fare le cose bene ,farei come slave delle et200m con un modulo 32 punti ingressi e uno 32 uscite , alternativa potresti usare VIPA ( fisicamente è la stessa cosa ,è compatibile e costa meno, è solo marchiato VIPA ) le dimensioni sono uguali a quelle della tua cpu . Ma sei esperto di automazione industriale o ti stai avventurando , questa è una configuazione molto diffusa , in questo campo si fa abitualmente.
    Se chiedi a qualche fornitore elettrico ( ormai molti forniscono plc e derivati ) di tua zona , sicuramente ti da prezzi e soluzioni.
    Non andrei a costruire multiplexer con pcb di diodi solo per risparmiare un po di ingressi, ormai non si fa piu.

    Ciao

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.