Home Forum NUOVE IDEE O PROGETTI DA SVILUPPARE sonda lambda per scooter e controllo carburazione

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  LucaDiCapita 1 anno fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60150

    c128
    Membro

    prima di tutto un saluto a tutti gli esperti di elettronica e programmazione

    avrei questa idea da proporre e in linea teorica molto semplice: aggiungere una sonda lambda (sensore ossigeno) ad uno scooter per rilevare in tempo reale lo stato della carburazione e regolare con un motore stepper la vite di carburazione in modo da avere sempre un range di carburazione ottimale!

    Si potrebbe aggiungere un rilevatore di giri a bobina per mappare la regolazione e per gli appassionati di elaborazione aggiungere i vari sensori di temperatura radiatore e olio, pressione aria al carburatore e volendo essere dei fanatici un turbo elettronico da abilitare.

    il tutto gestito con un bel display tft a colori

    #74579

    LucaDiCapita
    Membro

    Lambda + stepper su vite carburzione si può fare, ma avresti vantaggi davvero difficili da percepire, magari meno differenza estate e inverno.

    Pe il resto quello che vorresti fare è in buona sostanza realizzare uno scooter ad iniezione elettronica interattivo. Non so quale scooter tu abbia, ma nel limite del possibile io cercherei di sfruttare la componentistica del sistema D-tech dell’Aprilia, perchè è già correttamente dimensionata al tuo caso. Anzi volendo ulteriormente semplificare, cerca di impiantare tutto il sistema Aprilia, e poi cocentrarsi sulla realizzazione di una ecu alternativa che ti dia le possibilità che cerchi.
    Leggere il num di giri dalla bobina può venire bene per un contagiri, ma non per una centralina performante che ha bisogno di leggere la posizione in gradi dell’albero motore e in tempo reale.
    Per il display tft a colori posso dire che sarebbe carino, ma a sto punto perchè non un collegamento wireless ad uno smartphone con app ad hoc?

    #74583

    c128
    Membro

    collegare lo smartphone e’ possibile ma dovresti sviluppare una applicazione ad hoc o rendere la comunicazione bluetooth compatibile con il protocollo obd2 e quindi i relativi programmi android

    penso che una ottimizzazione della carburazione permetta:1 di eliminare la fastidiosa e poco funzionale coke automatico – 2 migliori i consumi e la resa del motore

    ecco un esempio realizzato solo per monitorare la carburazione con sonda lambda

    #74584

    LucaDiCapita
    Membro

    Non so per certo se le centraline per gli scooter lavorino in OBD2, è molto probabile. Cmq esistono già applicazioni android per collegarsi all’OBD2, bisognerebbe dare un occhiata, altrimenti realizzarene una da abbinare ad un interfaccia bluetooth o wifi che chiaramente le centraline non hanno, quindi da realizzare.

    Ottimizzare la carburazione è sempre utile, sia che tu voglia consumare meno o che tu voglia più prestazioni. Non so di cosa parli con la poco funzionale coke automatico.
    O migliori i consumi o migliori la resa con la carburazione. Se con resa intendi prestazioni. Per migliorare contemporaneamente uno e l’altro allora servono altri interventi.

    In ogni caso se vuoi ottenere i risultati ottimali in termini di consumi ti consiglio di passare ad un iniezione elettronica, la carburazione magra è una brutta bestia, solo con un controllo attento il motore ha speranze.
    Se vuoi aumentare le prestazioni allora basta un buon carburatore

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.