Home Forum ELETTRONICA GENERALE Step-up inverter

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Jader Smith 3 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #57740

    Jader Smith
    Partecipante

    Ciao a tutti!
    Sono un laureando in Ingegneria elettronica, devo svolgere una ricerca riguardo gli step-up inverter per poter iniziare il mio lavoro di tesi. Sto cercando dispositivi con un ingresso max 1 Volt ed output max 5-6 Volt.
    Sapreste darmi qualche consiglio sui dispositivi migliori???

    Grazie a tutti in anticipo.

    #69316

    Emanuele
    Keymaster

    Caro JaderSmith,
    posso proporti 2 soluzioni, una classica ed una “cool”.

    La prima, fare una ricerca sugli step-up che accettano 1 Volt in ingresso, e poi realizzare il circuito anche se non forniscono i 5V da specifica, ma, come molti, si fermano a 3V3. Infatti è difficile trovare una cosi ampia escursione, ma dipende molto dalla corrente di cui hai bisogno. Comunque se provi a “spingere” lo step-up, dovresti facilmente ottenere i 5V magari pagando in corrente e rendimento. Ovviamente ri-progettando i vari schemini proposti nel datasheet.

    La soluzione “cool”:

    http://it.emcelettronica.com/tag/energy-harvesting

    Trova un componente della serie “energy harvesting” in grado di produrre energia praticamente dal nulla!

    Guarda questo:

    http://www.linear.com/product/LTC3108

    accetta anche 20mV di ingresso e può fornire 5V in uscita (ovviamente se estremizzi i parametri non aspettarti correnti decenti in uscita)
    comunque se segui i vari link alla pagina Linear Technology, puoi anche realizzare il tuo circuito su LTSPICE e simularlo sul PC….. “cool” no?

    #69317

    Anonimo

    energy harvesting è cool (per dirla alla Emanuele)

    #69376

    Jader Smith
    Partecipante

    Grazie dei consigli Emanuele, mi sono stati molto utili. Sono appassionato su tutto quello che riguarda il tema dell’energia e soprattutto per questo motivo quando mi è stato proposto l’argomento di tesi non ho esitato un secondo. Ora sto uscendo pazzo a cercare sul web i principi generali di funzionamento dei boost inverter, ma a parte wikipedia non c’è niente di più specifico. Non è che avresti qualche altra dritta da darmi? Devo fare uno studio tra questo tipo di dispositivi e quelli lineari, metterli a confronto e indicarne le differenze, vantaggi e svantaggi.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.