Fotocamera ad infrarossi DIY, per vedere il mondo con altri colori

fotocamera ad infrarossi DIY

Che ne dite di mettere mano ad una vostra vecchia fotocamera digitale dimenticata nel cassetto, modificarla per usufruire appieno della luce infrarossa e quindi passare un po’ di tempo a provare nuove soluzioni fotografiche?Sto parlando di una fotocamera ad infrarossi DIY, che ci accingeremo a creare seguendo questo tutorial. Ciò di cui avremo bisogno sono solo alcuni filtri colorati, un piccolo cacciavite e molta attenzione.

Fotografia ad infrarossi

Le fotocamere digitali sono dotate di un filtro per bloccare, IR-block, (o meglio limitare) la luce infrarossa catturata dal sensore CCD, quindi per poter scattare delle foto ad infrarossi ci sono 2 modi: il primo consiste nel posizionare un filtro infrarosso di fronte alla lente (ci sono tantissimi tutorial in giro per farselo da soli o basta comprarne uno); il secondo invece, aumenta la sensibilità agli infrarossi della fotocamera, ma prevede la rimozione del filtro IR-block, quindi una modifica, o manomissione, della stessa. Uno dei vantaggi nell’uso di quest’ultima modalità consiste nell’utilizzo di un tempo di esposizione breve, e non più lungo (come accadrebbe seguendo la prima modalità), che non necessita di cavalletto.

L’operazione non comporta costi considerevoli, tenendo conto che è meglio usare una macchinetta fotografica economica o vecchia, perché si devono maneggiare componenti delicate che si potrebbero rompere rendono inutile il vostro apparecchietto.

Fotocamera ad infrarossi DIY

Cominciamo con lo svitare le viti per aprire la fotocamera. L’obiettivo è quello di arrivare al filtro IR-block e di rimuoverlo: si trova di fronte al sensore CCD. I componenti da togliere per poterci arrivare variano da modello a modello quindi non si possono dare suggerimenti particolari, sono uno generico: scattare foto ogni volta che vengono estratte le viti o un componente in modo da ricordare esattamente dove era il tutto quando si procederà alla chiusura.

Rimozione dell’apparato CCD

Rimuovere l’apparato CCD dalla fotocamera facendo particolare attenzione a non toccare il condensatore che potrebbe essere carico e quindi “dare la scossa”. In alcuni modelli, dopo aver tolto le batterie, tenendo il pulsante power premuto per qualche secondo, l’energia viene scaricata; ma in altri è possibile che l’energia accumulata sia quella per il flash per cui l’operazione appena consigliata non avrebbe effetto. Basta fare attenzione.
Come già detto non si può descrivere una situazione generale per la rimozione dei componenti ma prima di arrivare all’apparato CCD ci sarà probabilmente da rimuovere lo schermo LCD; un’altra operazione delicata.

Localizzare il filtro IR-block

Se siete arrivati nel cuore della fotocamera e avete localizzato il CCD, dovete trovare il filtro che blocca gli infrarossi. Di solito è posizionato differentemente su quasi tutte le fotocamere ma fortunatamente non è difficile da identificare. Il filtro IR-block è un sottile (circa 1mm) pezzo di vetro che produce una riflessione blu quando viene angolato.
Una volta trovato sappiate che la sua rimozione comporta un non ritorno, non sarà infatti possibile ripristinare la condizione di partenza.

Rimuovere il filtro IR-block

Se il filtro è posizionato di fronte al sensore CCD, rimuoverlo è molto semplice, basta staccarlo visto che dovrebbe essere semplicemente incollato. Può invece accadere che si trovi incastonato nell’apparato della lente (più raro) quindi il processo richiede più tempo e perizia: bisogna smontare la lente, cercare di aprirla forzando la plastica per rimuovere il filtro, prestando particolare cautela a non graffiare la lente. La situazione è di sicuro più complicata ma non è frequente trovarla.

Installare il filtro infrarosso

L’installazione di un filtro infrarosso bloccherà tutta la luce dello spettro visibile, permettendo solo a quella infrarossa di arrivare al CCD. Per fare questo si inseriscono 6 strati di filtro dietro la lente. Tagliare il filtro in piccoli quadrati (usate dei guanti di lattice per non lasciarci impronte sopra durante l’operazione) e prenderne 6 da inserire nell’apparato della lente prima che venga rimontata.
Se avete fatto delle foto all’inizio, sarà più semplice ora richiudere il tutto, dopo di che la fotocamera ad infrarossi DIY è pronta a catturare le sue prime immagini.

One Response

  1. Alettronic 17 dicembre 2009

Leave a Reply