Freescale aumenta la sicurezza automobilistica con sensori per l’airbag, MMA16xxW e l’MMA26xxW

sensori airbag MMA16xxW e l'MMA26xxW

L’obbiettivo principale dell’industria automobilistica è lo sviluppo di veicoli più sicuri. L’NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration) stima che gli airbag frontali hanno salvato più di 25,780 vite tra 1987 e 2008.

Dato che i fornitori del settore automobilistico continuano ad introdurre nei loro progetti delle caratteristiche di sicurezza essenziali, devono continuare a migliorare anche le prestazioni, e allo stesso tempo, ridurre i costi per ottenere un vantaggio competitivo.

Per rispondere a queste esigenze, Freescale ha presentato due nuovi prodotti della linea Xtrinsic, progettati appositamente per una maggiore sicurezza automobilistica dei passeggeri. Freescale ha sviluppato l’MMA16xxW e l’MMA26xxW per i sistemi di airbag che utilizzano lo standard dell’interfaccia dei sistemi distribuiti 2.5 (DSI, Distributed Systems Interface) per collegare in modo remoto i sensori di pressione, di accelerazione, “occupant” e di deformazione all’unita di controllo motore (ECU). Il protocollo DSI supporta reti “point-to-point”, parallele e “daisy-chain”. Lanciato da Freescale, Denso e TRW, il protocollo DSI è stato adottato dai principali produttori di sistemi di ritenuta (SRS), airbag.

L’MMA16xxW e l’MMA26xxW sono gli ultimi aggiunti al portfolio di Freescale di soluzioni airbag, che include prodotti che supportano il protocollo PSI5, (Peripheral Sensor Interface 5). Gli accelerometri Xtrinsic MMA16xxW e MMA26xxW hanno funzionalità integrate che consentono livelli più elevati di integrazione di sistema e intelligenza per fornire una risposta più immediata. I sensori inerziali satellitari sono posizionati intorno alla macchina per prendere gli input di rilevamento e integrare i segnali per un eventuale rilevamento laterale o anteriore.

Freescale fornisce i sensori inerziali satellitari che si trovano nei package QFN che forniscono una maggiore flessibilità per il modulo di orientazione nei veicoli.

I sensori l’MMA16xxW e l’MMA26xxW consentono una velocità di uscita dei dati di 2 kHz o superiore e fino a quattro sensori sullo stesso bus. Queste caratteristiche consentono ai progettisti di integrare più funzionalità diminuendo la lista dei materiali. L’MMA26xxW supporta anche uno switch bus, che permette al sistema di airbag di riconfigurarsi in caso di guasto al sistema satellitare.

Sensori airbag, MMA16xxW e l’MMA26xxW, caratteristiche

  • da ±50 g a ±312.5 g, X-axis, o Z-axis
  • Selezionabile: 180 Hz, due poli, 400 Hz, quattro poli, o 800 Hz, quattro poli
  • DSI 2.5, con supporto completo di comandi obbligatori
  • Temperatura operante da -40°C a +125°C
  • Package QFN 6×6 mm 16-pin

Leave a Reply

Vuoi leggere un articolo Premium GRATIS?

RFID: un acronimo mille possibilità