Home
Accesso / Registrazione
 di 

Freescale lancia un nuovo software per Xtrinsic Touch-Sensing

Freescale lancia un nuovo software per Xtrinsic Touch-Sensing

Freescale Semiconductor ha lanciato un nuovo microcontrollore basato su TSS (touch sensing software) per la sua libreria touch sensing.

Il TSS 2.5 espande la capacità di touch sensing dei microcontrollori a 8bit S08 ed a 32-bit V1 ColdFire di Freescale al portfolio di microcontrolori ColdFire+ e Kinetis. Il TSS 2.5 offre soluzioni con prestazioni migliori e maggiore affidabilità. Piena compatibilità con un'ampia gamma di microcontrollori di Freescale; è stato progettato per diminuire il time to market.

TSS 2.5 per Xtrinsic Touch-Sensing - caratteristiche

    - supporto CodeWarrior 10.1 e IAR
    - interfaccia grafica FreeMASTER per configurazione e tuning
    - supporto di scansione a bassa potenza
    - compatibile con MQX RTOS
    - il modulo TSI supporta ColdFire+ e Kinetis

Il TSS 2.5 è un software con licenza che semplifica la configurazione dei tasti touch, consentendo molteplici combinazioni di electrode array. Questa versione supporta anche il modulo Touch Sensing Input (TSI) nei microcontrollori ColdFire+ e Kinetis, fornendo ai progettisti delle modalità a basso consumo (fino a 1 uA) con wake-up attraverso il tatto via i pin TSI.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Antonio Mangiardi

quanto piacciono le cose gia

quanto piacciono le cose gia pronte... ridurre il time to market è veramente importante per imporsi prima della concorrenza... vedi l'esempio dell'apple che ha venduto molto più di tutti i suoi concorrenti che, chi prima e chi poi sono entrati anche loro nel mondo dei tablet ma non hanno raggiunto le vendite dell'ipad

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 63 visitatori collegati.

Ultimi Commenti