Home
Accesso / Registrazione
 di 

Frequenzimetro 0,1 ÷ 999.999 Hz con micro Z8 - 2

Frequenzimetro 0,1 ÷ 999.999 Hz con micro Z8

Volendo misurare in circuiti con livelli più elevati, o collegare Fin direttamente alla rete elettrica ENEL a 220V bisogna aumentare in proporzione il valore della resistenza, portandolo a 22 Kohm (il componente dovrà essere in grado di dissipare 2 watt) in modo da limitare la corrente ne uno da 250 o 400 Vl.

Ad ogni modo, una volta passato dal circuito limitatore il segnale può giungere all’ingresso del microcontrollore U1, ovvero al pie-dino 8 (P31) a patto che sia chiuso il secondo dip-switch (DS2): quest’ulti-mo serve quando si collega il prescaler, nel qual caso la frequenza da misurare deve arrivare dal punto IN piuttosto che Giunti a questo punto passiamo al cuore dello strumento, cioè al misuratore vero e proprio: per il conteggio abbiamo utilizzato un microcontrollore Z86E04 della Zilog, programmato appositamente per funzionare da frequenzimetro e pilotare un display intelligente a cristalli liquidi sul quale visualizzare i valori. Questa soluzione riduce al minimo l’hardware (pratica

nello Zener a valori accettabili e non distruttivi. Anche per il condensatore C3, prevedendo di lavorare con la tensione di rete occorre prendere qualche precauzione: in particolare misurando sulla rete elettrica è il caso di sceglierda Fin.

Pertanto, utilizzando da solo il modulo, DS2 deve stare chiuso, in modo da portare al microcontrollore il segnale di Fin, mentre adottando il divisore (prescaler) il dip va aperto, e U1 riceve quanto dovuto dall’IN.

Giunti a questo punto passiamo al cuore dello strumento, cioè al misuratore vero e proprio: per il conteggio abbiamo utilizzato un microcontrollore Z86E04 della Zilog, programmato appositamente per funzionare da frequenzimetro e pilotare un display intelligente a cristalli liquidi sul quale visualizzare i valori. Questa soluzione riduce al minimo l’hardware (praticamente un solo integrato) ma richiede un apposito software che consenta al micro di contare periodicamente, visualizzando allo scadere di ogni periodo il valore finale.

da solo ...

Il modulo proposto in queste pagine è un preciso frequenzimetro (misura con la tolleranza tipica dell’1%) in grado di funzionare autonomamente contando da 0,1 a 999.999 Hz in due portate principali: da 0,1 a 99.999,9 Hz e da 1 a 999.999 Hz. Il segnale da monitorare si applica ad un ingresso che può essere accoppiato in continua (DS1 chiuso) o in a.c. (DS1 aperto) a seconda della configurazione scelta, e che accetta ampiezze massime dell’ordine di 20 volt max. La capacità dell’ingresso, considerando il funzionamento con accoppiamento in continua è dell’ordine di qualche centinaio di picofarad, il che limita sensibilmente l’ampiezza delle tensioni ad alta frequenza tanto più si aumenta il valore della resistenza serie R1. In sostanza, con il valore attuale, la banda è estesa quanto basta per poter arrivare alla frequenza limite di 999,999 KHz, però aumentandolo per accettare tensioni maggiori (es i 220Veff. della sinusoide di rete) si abbassa sensibilmente il limite: con 22 Kohm si scende praticamente a meno di 100 KHz. Di questo va tenuto conto nel dimensionare la sezione di ingresso. La sensibilità nominale dell’ingresso è di circa 1,5 volt, il che rende lo strumento adatto per tutti i segnali la cui ampiezza supera tale valore: per grandezze alternate è sufficiente che il valore di picco sia maggiore di 1,5V; nessun problema invece per quanto riguarda i livelli logici TTL-compatibili (0/5V) e quelli di tipo CMOS (-12/+12V, 0/12V).

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 25 utenti e 69 visitatori collegati.

Ultimi Commenti