Home
Accesso / Registrazione
 di 

Garmin nuovo modello GPS: selvaggio

GarminGPS

La Garmin ha annunciato due nuovi modelli di GPS touch-screen a medio raggio: Oregon 450 a 399$ e Oregon 450t a 499$ per chiunque voglia addentrarsi nella natura ma restando ben ancorato alla società tramite il sistema di posizionamento globale meglio conosciuto come GPS. Una strana combinazione tra voglia di perdersi nelle meraviglie della natura e la paura di non riuscire più a ritornarne.

Entrambi questi splendidi modelli possiedono un display a colori di 3 pollici che ha la peculiarità di funzionare anche se le vostre mani restano protette da guanti.La compagnia produttrice afferma di aver messo sul mercato un prodotto notevolmente migliorato e ora l'utilizzatore avrà la possibilità di scegliere le interfacce "dashboard", una connessoine USB ad alta velocità, navigazione fotografica, una bussola elettronica a tre assi che compenserà la possibilità che il GPS in mezzo alla natura selvaggia vada in tilt o semplicemente non aggiorni istantaneamente la vostra posizione e un miglioramento nella previsione dei mutamenti di altitudine nelle nostre prossimità. Garmin e natura sembra un buon binomio e come i suoi predeccessori, questi due modelli GPS possiedono un altimetro barometrico, hanno la possibilità di cambiare il tracciato, le strade prescelte e i "waypoints", punti prestabiliti per non perdersi, grazie al nuovo sitema Garmin GPS.

GPS: natura e mappe

Il modello più costoso, l'Oregon 450t ha incorporata una mappa topografica in scala 100.000:1 degli United States e un animazione 3D dell'altitudine del terreno. Questa mappa include il maggiori tracciati, (quelli più battuti), le strade, le coste, i fiumi, laghi, parchi, e aree naturali stando a ciò che afferma la Garmin.

Entrambi i prodotti saranno disponibili a partire dai primi mesi del 2010, sanno compatibili sia con Mac che con Windows in modo tale da poter aggiornare i GPS con mappe elettoniche.

La Garmin al momento è il leader nella produzione e diffusione di queste tecnologie. Dan Bartel, vice presidente alle vendite a livello mondiale afferma che ora più che mai la Garmin grazie all'intuitivo sitema touchscreen ognuno ha la possibilità di esplorare e godere della natura e del mondo che lo circonda.

GPS resistenti alla natura selvaggia e alla città

Questi nuovi prodotti vengono concepiti per resistere alle intemperie e ai rigori della natura che ci circonda. Il display può essere utilizzato in qualsiasi condizione, ideale per chi fa tracking o per ciclisti estremi o corridori. Oltre come già detto ad offrire una lista completa dei tracciati primari e secondari, per chi vuole anche cimentarsi nella natura il GPS potrà aiutarlo a conoscere il terreno che lo circonda dandogli dettagli descrittivi di cio che lo circonda dai contorni del terreno all'altitudine.

Importantissima è l'opzione "custom maps", puoi passare dalle mappe della città "City Navigator®", dove avrai suggerimenti incrocio dopo incrocio, per passare "Blue Chart® g2" per le carte marine e infine ovviamente la topografia completa di ogni paese con incredibili dettagli, (ovviamente ognuno di questi venduto separatamente).

Una comunità molto grande nella quale condividere itinerari mappe ed esperienze è ovviamente trovabile sul web nella quale si possono scambiare discussioni e magari trovare iniziative www.garmin.com/CustomMaps.

Grazie al continuo ruotare dei satelliti attorno al nostro pianeta non ci potremo più perdere: 24 satelliti che compiendo 2 volte al giorno la loro orbita permettono a gran parte delle nostre tecnologie di funzionare. Ma sarà veramente così o ci stiamo troppo affidando a queste nuove tecnologie?

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti