Home
Accesso / Registrazione
 di 

GE acquisisce Naverus, due grandi nomi per un grande passo nell’aviazione

GE acquisisce Naverus

GE aviazione ha annunciato lo scorso lunedì i piani di fusione con la Naverus: l’acquisizione garantisce risvolti economici ed ambientali davvero importanti.

Le parti dell’accordo di acquisizione: GE e Naverus

Da un lato c’è GE, società con base ad Evendale, Ohio negli USA ma operante oggi in oltre 100 paesi, specializzata in tecnologia, media e servizi finanziari con un ventaglio di servizi che spazia dai motori per aerei civili e militari, fornitura di pezzi di ricambio alla produzione di energia, dai servizi finanziari all'imaging medico, dai programmi televisivi ai materiali ad alto rendimento.

Dall’altro c’è Naverus, fondata nel 2003 da Hal Andersen e Steve Fulton (entrambi ai tempi piloti di linea presso la Alaska Airlines) e oggi leader globale nello sviluppo di alte performance nel settore della navigazione. La notizia, resa nota questa settimana, è che GE aviazione acquisisce Naverus: i termini finanziari della transazione non sono stati ancora rilevati da nessuna delle due parti dell’accordo.

La conferma della vendita di Naverus arriva circa 2 mesi dopo che la compagnia ha ottenuto l’approvazione dell’Amministrazione Federale dell’Aviazione degli Stati Uniti (FAA) per ideare e convalidare le rotte presso gli aeroporti americani per un’ingente numero di compagnie aeree. Questo riconoscimento ha permesso alla Naverus di acquisire un ruolo nell’accelerare la modernizzazione del funzionamento degli aeroporti, voluta appunto dalla FAA (il piano si chiama NextGen e prevede interventi che si svilupperanno fino al 2025).

Cosa cambierà con l’acquisizione di Naverus da parte di GE

A proposito di questa acquisizione della Naverus, il presidente della GE, Lorraine Bolsinger, ha osservato: "la GE si prefigge lo scopo di apportare soluzioni che aiutino i nostri clienti ad operare in maniera ottimale nel campo dell’aviazione, riducendo gli impatti ambientali. L’acquisizione di Naverus porta alla GE alcune delle migliori tecnologie disponibili e di performance ad alto livello".

La tecnologia Naverus verrà applicata dunque allo scopo di ridurre la durata dei voli, l’emissione di carbonio e i rumori sia nel decollo che nell’atterraggio.

Dal canto suo, il portavoce della Naverus si è espresso in merito all’accordo in questi termini: “ il fatto che GE acquisisce Naverus è una grande notizia per Naverus ma lo sarà anche per i nostri clienti che continueranno a beneficiare degli stessi servizi per cui Naverus è conosciuta, mentre la solidità della GE garantirà una piattaforma sicura per una futura crescita ed innovazione.”

La Naverus fornice attualmente l’industria dell’aviazione con le performance di navigazione richieste (“required navigation performance”, o RNP) e con programmi di supporto. Si deve inoltre sempre alla Naverus la tecnologia satellitare che è usata per guidare gli aerei e per ordinare le corsie di atterraggio negli aeroporti.

Secondo quanto affermato dalla Naverus, questa tecnologia permette un atterraggio morbido ed aiuta ad evitare quindi quello che viene definito un “atterraggio a scalino”. E’ stato inoltre per il momento confermato che la Naverus, che attualmente impiega circa 60 persone, resterà a Kent, Washington negli USA anche dopo essere diventata parte della GE aviazione.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 38 visitatori collegati.

Ultimi Commenti