Home
Accesso / Registrazione
 di 

In Germania le prime centrali fotovoltaiche europee a film sottile

fotovoltaico

Ad Amburgo la Sharp Energy Solutions Europe è impegnata nella costruzione di due centrali solari che utilizzando una nuova tecnologia a film sottile, saranno in grado di produrre per conto dei fornitori di energia in Germania. I primi progetti prevedono la costruzione di impianti a moduli con "film" sottile in collaborazione con EnBW, Erneuerbare Energien, GmbH e Pfalzwerke Aktiengesellschaft. I moduli di 1,42 metri quadrati, a base di silicio sono in grado di generare un rendimento elevato e sono ben adattati a sistemi sofisticati, grazie alla loro bassa tensione di uscita di 60 volt.

Con un investimento di circa 6.000.000 di euro, nel 2009, è stato possibile dare vita a entrambi i progetti previsti. La tecnologia a base di silicio a film sottile studiata da Sharp è un fattore di successo fondamentale per la redditività del fotovoltaico. Per ciascuna delle centrali elettriche solari, sono stati infatti, previsti circa 17.000 moduli a film sottile Sharp.

Peter Thiele, vice presidente esecutivo di Sharp Energy Solution Europa, sostiene che la collaborazione tra diversi partner ha permesso di dare avvio ad un progetto vetrina che può fare da esempio anche oltre i confini della Germania.

Entrambe le centrali solari dimostrano chiaramente come la tecnologia a film sottile presenti un rapporto costo/efficacia vantaggioso tra le soluzioni ad energia fotovoltaica già utilizzate. Questo viene supportato dal fatto che il fotovoltaico è un sistema sicuro, redditizio ed ecocompatibile con le tecnologie energetiche, dimostrandosi così per i fornitori di energia, un modello che si dimostrerà lucrativo anche in futuro. I moduli microamorphous di seconda generazione a film sottile sono stati impiantati in entrambe le centrali elettriche. (da Renewableenergyworld)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 58 visitatori collegati.

Ultimi Commenti