Home
Accesso / Registrazione
 di 

Google consente di bloccare i risultati non desiderati della ricerca

Google consente di bloccare i risultati non desiderati dela ricerca

Google ha rilasciato una nuova funzione nel suo tentativo di ripulire i risultati della ricerca: la possibilità di bloccare i siti che non si vogliono vedere. Spam e Content Farm!

Il mese scorso, Google ha lanciato un'estensione Chrome con esattamente la stessa funzione, ma il gigante della ricerca, ora, ha reso una funzione ufficiale. Dopo il controllo dei risultati di ricerca, verrà visualizzato un'opzione per bloccare tutti i risultati di tale dominio.

Una volta che un sito è bloccato, è possibile gestire i siti bloccati o annullare il blocco. Devi effettuare il login al proprio account Google al fine di salvare un sito web bloccato.

Google ha dichiarato che questa funzione è stata creata per fornire una ricerca più personalizzata, più pulita (la società sta anche cercando di ripulire spam all'interno di ricerca). Con l'aiuto degli utenti che possono bloccare i siti di bassa qualità, Google potrà identificare rapidamente lo spam. Non vi stupite se in futuro il blocco dei risultati di ricerca diventerà un componente chiave per la ricerca.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti