Home
Accesso / Registrazione
 di 

Una GTO ricostruita con iPod Remote Control

Una GTO ricostruita con iPod Remote Control

Se ben si guarda il cablaggio in molte auto d'epoca ci si può rendere conto che questo sia più tendente e più prossimo ad essere una trappola di fuoco che un capolavoro di controllo industriale, quale invece dovrebbe essere. Dave Phipps ha ricostruito una GTO del 1969 inserendovi un controllo a distanza attivabile tramite iPod, un iPod Remote Control appunto.

Partiamo dalla piattaforma che consente tutto ciò, RedEye. Cos'è RedEye? RedEye è una valente soluzione hardware e software che permette ad un apparecchio cellulare iPhone oppure ad un iPod Touch di lavorare come se fosse un telecomando universale.

I dispositivi sopra citati, vale a dire iPhone e iPod Touch comunicano con la piattaforma hardware e software di RedEye per mezzo di una rete wi-fi e il software RedEye trasmette i comandi ad apparecchiature elettroniche quali televisori, videoregistratori e quant'altro utilizzando un collegamento ad infrarossi.

Questo tizio, tale Dave Phipps ha preso letteralmente alla lettera quanto detto prima: se iPhone e iPod Touch potevano interagire con qualsiasi apparecchiatura elettronica per mezzo di RedEye, poteva utilizzare la combinazione RedEye – iPod Touch per costruire una sorta di telecomando per la propria macchina. Partendo da questo presupposto si è messo al lavoro per poter interfacciare l'hardware e il software di RedEye con il sistema di controllo della sua auto. Per fare ciò erano necessarie alcune operazioni e modifiche sui collegamenti cablati della macchina per permettere a questo di ricevere gli impulsi dal RedEye attraverso il collegamento ad infrarossi che rappresentano il tipico modo di funzionare di questo sistema hardware/software.

Con tale sistema ingegnoso per mezzo di iPod Touch si possono alzare ed abbassare i vetri dei finestrini così come si può aprire il tettino della macchina, si può tenere sotto controllo e regolare il volume e la frequenza dello stereo, e, se proprio vogliamo, ci si può divertire a spaventare coloro che passano nelle vicinanze dell'automobile avviando il motore.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 47 visitatori collegati.

Ultimi Commenti