I sistemi DCV: la ventilazione “intelligente” migliora l’aria che respiriamo in ufficio

air-1

La conosci la qualità dell’aria che respiri in ufficio? La popolazione dei paesi industrializzati trascorre almeno il 90% del tempo all'interno della propria abitazione o sul luogo di lavoro; da ciò si evince l'importanza della qualità dell'aria all'interno di questi luoghi. In tali ambienti sono molteplici le fonti di inquinamento: fumo, odori di cucina, polvere, CO2 (prodotta dalla respirazione di persone e animali), aria inquinata proveniente dall'esterno, materiali da costruzione, macchinari, eccetera. L'ideale sarebbe eliminare o isolare tali sorgenti di inquinamento; ma, quando ciò non è possibile, si ricorre alla ventilazione artificiale, che purtroppo però è particolarmente energivora. I sistemi DCV (Demand Controlled Ventilation systems, traducibile con “sistemi di ventilazione calibrati in base alla necessità di aria”) possono essere una soluzione a tale problema. 

Contenuto riservato agli abbonati PLATINUM. ABBONATI ORA.

4 Comments

  1. Tiziano.Pigliacelli 19 settembre 2013
  2. Giorgio B. 19 settembre 2013
  3. Giorgio B. 19 settembre 2013
  4. IvanScordato Ivan Scordato 19 settembre 2013

Leave a Reply