Home
Accesso / Registrazione
 di 

I Social Network nel mirino dei virus del 2010

I virus passeranno per i Social Network

I virus nel 2010 attaccheranno soprattutto i Social Network: gli esperti ritengono infatti che sarà proprio attraverso questi ultimi, in particolare per mezzo dei più comuni Facebook e Twitter, che gli hacker mineranno alla sicurezza dei nostri computer nel corso del 2010 sfruttando così la ghiotta possibilità di coinvolgere milioni e milioni di utenti e di conseguenza di accedere a numerose informazioni private, foto e altri dati.

Dunque virus attraverso i social network, vediamo come.

Virus nel 2010: il ruolo dei social network

Già nel 2009 avevamo purtroppo assistito alla proliferazione di nuovi virus a trojan, sempre maggiormente perfezionati in modo da poter sfuggire al filtro di programmi antivirus e spyware. Il 2010 secondo gli esperti segnerà l’imporsi di una preoccupante tendenza: l’attacco alla sicurezza dei pc sfruttando i social network.

Si presenterebbe come un innocuo messaggio da parte di una persona con cui non si hanno nella storiografia molte conversazioni che invita ad esempio a vedere un video dietro la scusa che forse siamo stati ripresi anche noi: il link con lettere random farebbe poi il resto.

Cliccare sul link infatti significa essere collegati ad un sito che avvia il download di un programma ideato per rubare informazioni private e contemporaneamente inviare a nostra insaputa lo stesso link a tutti i nostri contatti su facebook.

Già nel 2009 sono stati captati diverse varianti di questo sistema.
Ma non saranno solo messaggi di questo genere con link annesso: può presentarsi sottoforma di una richiesta di amicizia da parte di un account fittizio oppure l’invito ad un evento che ci indirizza ad una pagina di download simile all’apparenza ad una comune pagina di facebook.

Dave Marcus, direttore per la sicurezza e la comunicazione presso McAfee, mette in guardia gli utenti da questi rischi ammettendo di aver captato nei mesi scorsi tentativi in questo senso sui social network più diffusi oltre a siti di vendita di falsi prodotti e che mirano invece esclusivamente a clonare i dettagli della carte di credito. Il virus è noto come Koobface ed ha già attaccato anche Myspace.

Come difendersi da questi tipi di virus

Non cadere in queste trappole non è facile. Puntando ai Social Network gli hacker sfruttano in una maniera subdola il clima di fiducia e di rilassamento generale degli utenti che sono più facilmente predisposti a cliccare questi link piuttosto di quelli che vengono inviati via email.
Il consiglio, come prevedibile del resto, è prima di tutto quello di essere il più cauti possibile nell’accettare inviti o richieste o nel cliccare link senza sapere a cosa ci si sta collegando e quindi cosa aspettarsi.

Prestare in particolare molta attenzione quando viene richiesto di digitare informazioni personali, soprattutto relative a conti bancari e a carte di credito. Fondamentale poi è anche proteggere il pc con un buon antivirus che sia costantemente aggiornato perché le tattiche degli hacker mutano di continuo.

Questo ci potrà magari far perdere qualche minuto in più durante la navigazione ma ci aiuterà almeno ad individuare link che appaiono maliziosi o strani.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 6 utenti e 66 visitatori collegati.

Ultimi Commenti