Home
Accesso / Registrazione
 di 

ICOM IC7700 - In 27.000 cm3 un concentrato di tecnologia 1

ICOM IC7700 In 27.000 cm3 un concentrato di tecnologia

ICOM ha ritenuto di dover completare lo spazio tra il suo prodotto migliore, lo IC 7800, e il ben più modesto IC 756 Pro, con questo nuovo apparato, l’IC 7700. E’ caratterizzato da una presentazione estetica notevole e molto attraente, che ha consentito alla ICOM di vincere un premio.

Dimensioni medio-grandi che lo definiscono tra gli apparati fissi, alimentazione interna, potenza d’uscita RF 200 watt, display da 7” multicolore, una infinità di manovre e regolazioni, pongono questo apparato molto vicino allo IC 7800 del quale tra l’altro raccoglie molte eredità. Nelle specifiche vi sono promesse notevoli, vedremo poi dalle misure soprattutto, oltre che dalle prove pratiche, se sono interamente mantenute

Caratteristiche

L’IC 7700 è un transceiver multimodo per bande HF – 50 MHz con potenza di uscita di 200 watt, Antenna Tuner, alimentazione interna. Ricevitore a due conversioni, 64,455MHz e 36kHz; analogico nella parte front-end fino alla frequenza di 36kHz è poi digitale con disposizione DSP a compiere tutte le funzioni relative al filtraggio, rivelazione, AGC, Notch, e quant’altro attiene alla decifrazione dei segnali. Detto per sommi capi vediamo alcune peculiarità che lo distinguono. Il segnale di trasmissione si forma in digitale, nella sezione DSP che come ben noto consente di avere segnali perfetti e adatti ad ogni tipo di emissione. Viene quindi convertito in segnale analogico a 36kHz e, per successive conversioni e adeguata amplificazione se ne ottiene un segnale con potenza di 200 watt regolabili.

Alla potenza di uscita provvede una coppia di MOSFET MRF150 alimentati a 48 volt. Allo stadio di potenza fa seguito, se inserito, un accordatore automatico di antenna con azione promessa molto rapida, di potenza adeguata e con sintonia fine effettuata da capacità variabili ad aria motorizzate.

Quattro connettori SO239 consentono di avere in servizio altrettante antenne selezionabili manualmente o in memorie. Innumerevoli le possibilità dedicate alle equalizzazioni microfoniche specifiche per tipo di emissione, SSB, AM e FM. Un registratore digitale consente di memorizzare chiamate e registrare ascolti utili per conferma. Ampie regolazioni possibili anche per il modo CW con keyer interno e memorizzazioni per varie operazioni quali contest con messaggi e conteggio numerico. RTTY e PSK 31 sono altrettanto dotati di aiuti e servizi. Il ricevitore è singolo, non ha un doppio ricevitore come avviene nello IC 7800. È a doppia conversione della quali la seconda a 36kHz introduce alla sezione digitale/DSP, uno schema ormai classico dunque. Anche i valori di IF sono eguali ad altri recenti modelli della ICOM. Dispone di pre-Ampli e mixer separati e specifici per la banda di 50 MHz e di due differenti pre-Ampli e di mixer con tecnologia D-MOS per le bande HF; ai mixer fa seguito una selezione di tre filtri Roofing con BW di 15, 6 e 3kHz. Interessante la serie di filtri di banda che nello scambio dei vari filtri fa uso di relè e non più di diodi dalle improbabili possibilità.

Tra i filtri e il mixer è posto il preselettore, Digi-sel, con sintonia automatica e/o manuale che migliora le condizioni d’ascolto in presenza di forti segnali prossimi o comunque interferenti. La sensibilità può essere incrementata con l’inserimento di Ampli 1 e di Ampli 2, due elementi che sono particolarmente adatti nelle bande alte. Oppure si può inserire un attenuatore a passi di 6dB, utile invece nelle bande basse dove la sensibilità può essere ridotta in favore di una migliore dinamica. Quindi del tutto analogica la prima parte del ricevitore, analogica ad alto livello tecnologico e che si avvale anche di soluzioni già adottate in modelli precedenti e che qui sono ulteriormente migliorate.

radiokit elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 39 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti